PIOMBINO: RISULTATI FINALI DEGLI EUROPEI DI NUOTO JUNIORES

Rachele Bruni con Marina

Rachele Bruni con Marina

Piombino (LI) – Oltre alle medaglie vinte dagli atleti (11 in tutto) l’Italia vince il trofeo dei Campionati Europei di nuoto di lunga distanza 2016 con 214 con punti. In seconda posizione l’Ungheria con 185 punti e terza la Russia con 160.

Dopo le sei conquistate venerdì un oro e due bronzi rendono ancora più ricco il medagliere della Nazionale giovanile agli Europei juniores di nuoto in acque libere, in programma da venerdì 9 a domenica 11 settembre a Piombino. Nella 10 km femminile domina Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi), già campionessa europea giovanile nella 7.5km a Tenero in Svizzera nel 2015, in 2h08’54”1, staccando di tre minuti le avversarie: un margine talmente ampio che l’allieva di Giuditta Pandini ha nuotato a dorso gli ultimi duecento metri. Seconda la russa Valeriia Ermakova in 2h12’01”5, mentre Rebecca Talanti (Hidron Firenze) in 2h12’08”5. Greta Gavazzoni (Nuotatori Milanesi) è sesta in 2h12’54”3.

europei-2016-2“Sapevo di essere in forma ma mai avrei pensato – spiega la Tettamanzi – di vincere con un margine del genere. Sono stata tranquilla nei primi due giri poi ho alzato il ritmo e fatto il vuoto. Ringrazio la Marina Militare e la mia società, la Nuotatori Milanesi, per il supporto che mi danno durante l’anno”. Felicissima ed incredula all’arrivo la Talanti: “Non mi aspettavo proprio di salire sul podio – spiega Rebecca, allenata da Marco Marsili – perchè pensavo che ci fossero avversarie più accreditate di me: questa medaglia è proprio bella, poi conquistarla in Italia, davanti alla mia famiglia, è emozionante”.

Nella dieci chilometri maschile si impone l’ungherese Kristof Rasovzsky in 1h55’40”7 che precede il tedesco Florian Wellbroch in 1h55’50”5 e l’azzurro Andrea Manzi (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli) in 1h57’46”6.  Ottavo Pasquale Sanzullo (CC Napoli) in 1h58’31”1. “Ho provato a tenere il ritmo del duo di testa – afferma Manzi, pupillo di Luca Piscopo – ma non ce l’ho fatta, preferendo conservare energie utili per lo sprint. Dedico questo bronzo alle popolazioni terremotate del Centro Italia, alla mia famiglia, alle Fiamme Oro e alla CC Napoli”.

la nazionale italiana Juniores

la nazionale italiana Juniores

Oltre ai ringraziamenti ufficiali a tutti i soggetti che hanno preso parte all’organizzazione dell’evento, il sindaco di Piombino Massimo Giuliani ha rivolto anche un ringraziamento alla città, che ha accolto con interesse, entusiasmo e partecipazione questa iniziativa, dimostrando ancora una volta l’interesse nei confronti di una disciplina intimamente legata al mare.

Buoni sembrano anche i primi risultati relativi alla ricaduta economica su Piombino: gli alberghi in città hanno registrato presenze incoraggianti e diffuse. Per tutti i giorni del campionato, e in alcuni casi anche a partire da alcuni giorni prima, gli alberghi e i ristoranti della città hanno beneficiato della presenza delle centinaia di persone presenti a Piombino, tecnici, atleti e loro famiglie, giudici di gara, giornalisti e tanti altri ancora.

europei-2016-3Il rappresentante della LEN il maltese Joe Caruana Curran, che è stato a Piombino per tutta la durata dei Campionati si è complimentato con il sindaco e con tutto lo staff, con le Forze Armate, con i giudici, con gli sponsor e i partner commerciali, con i giornalisti intervenuti e con tutti coloro i quali hanno collaborato all’organizzazione per l’impegno, la disponibilità, l’efficienza e la professionalità dimostrate.

_________________________________


IL MEDAGLIERE FINALE:

G

S

B

TOT

RNK BY TOT

1

 ITALY

2

2

7

11

1

2

 HUNGARY

2

1

3

3

3

 FRANCE

2

2

4

4

 SPAIN

1

2

1

4

2

5

 GERMANY

1

1

2

4

6

 RUSSIA

2

2

4

TOTAL

8

8

8

24

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 11.9.2016. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata quella di vero inizio della crisi economica di Piombino. Da allora sono passati solo
    5 mesi, 10 giorni, 20 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it