EUROPEI DI NUOTO DI FONDO: FERRETTI BRONZO, BRUNI ORO

La soddisfazione di Luca Ferretti terzo classificato

Rachele Bruni all'arrivo della 5 km

Rachele Bruni medaglia d'oro

I due atleti azzurri con parte dello staff organizzativo

Ferretti premiato da Ovidio Dell'Omodarme

Le tre medaglie della 5km cronometro

Ferretti con alcuni membri dello staff

AGGIORNATO -Ecco i risultati definitivi delle gare di oggi, con interviste e commenti. Per l’Italia un bronzo con Luca Ferretti sulla 5 km a cronometro maschile e un oro di Rachele Bruni sulla 5 km a cronometro femminile.

Il programma dei campionati europei prevedeva oggi la gara dei 5 chilometri a cronometro. Alle 10 categoria maschile, con 35 atleti alla partenza. Tra questi tre gli italiani: Gianlorenzo Parmigiani, Simone Ercoli e Luca Ferretti. Alle 13,30 sono partite sulla stessa distanza le donne, con 22 nuotatrici.

Anche in questo caso tre i nomi azzurri: oltre alla campionessa Rachele Bruni, Aurora Ponsele e Giorgia Consiglio. Per i vincitori della prova a squadre della 5 chilometri una difficoltà in più: la necessità di recuperare velocemente le forze dopo la fatica di ieri. Come sempre, per chi non può vedere dal vivo la competizione, è garantita la copertura in diretta su Rai Sport 1, dalle 9,55 alle 12 per la 5 chilometri maschile, dalle 13,25 alle 15,30 per la femminile. Oltre alle premiazioni delle gare individuali oggi sono state consegnate anche le medaglie per la competizione a squadre di ieri.

La diretta web premendo il link sottostante:

http://www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/2011/diretta.html

________________________

RISULTATI DELLA 5 KM A CRONOMETRO MASCHILE DEL 15 SETTEMBRE

La soddisfazione di Luca Ferretti terzo classificato

Risultati ufficiali:
1) ABROSIMOV Kirill RUS 54:47.1
2) WASCHBURGER Andreas GER 54:59.4
3) FERRETTI Luca ITA 55:06.
4) LURZ (a 20,7 secondi)
5) ERCOLI (a 31 secondi)

 

____________________________

RISULTATI DELLA 5 KM A CRONOMETRO FEMMINILE DEL 15 SETTEMBRE

Rachele Bruni all’arrivo della 5 km

1) BRUNI R. in 1 ora e 56 secondi
2) ARAOUZOU K.    a 56,60 secondi
3) BECHANOVA J.  a 1 minuto e 0, 9 secondi
4) PONSELE A.   a 1 minuto e 33 secondi
5) CONSIGLIO G.   a 1 minuto e 45 secondi

____________________________

FERRETTI: «IL BRONZO LO DEDICO A FEDERICA»

E’ terzo nella 5 km a cronometro dietro al russo Abrosimov e al tedesco Waschburger. Medaglia dedicata alla fidanzata, a una settimana dalle nozze. Ercoli quinto, Parmigiani ottavo.

PIOMBINO – Medaglia di bronzo e fiori d’arancio. All’arrivo, Luca Ferretti trova gli amici della Nuoto Livorno che indossano una maglia-dedica. Lo ritrae con Federica, la fidanzata, che il 21 settembre diventerà sua moglie, e una scritta: “Tanti auguri campione, tanti auguri capitano”.

Luca Ferretti conquista la quarta medaglia azzurra ai campionati europei di Piombino con il terzo posto in 55’06″6. Davanti le sorprendenti prestazioni del giovane russo Kirill Abrosimov (54’47″1) e del tedesco Andreas Waschburger (54’59″4). Rispettivamente oro e argento anche nella 10 chilometri davanti a Bolzonello. Il campione uscente Simone Ercoli si piazza quinto in 55’18″0, l’altro azzurro in gara, Lorenzo Parmigiani, conferma l’ottavo posto di Eilat in 55’37″7.

Ferretti premiato da Ovidio Dell’Omodarme

“Sono venuto con la voglia di vincere due medaglie dello stesso colore – ammette Luca Ferretti, campione a Budapest 2010 – e ci sono riuscito a metà, ma sono contento anche di questo bronzo. Fino ad un certo punto stavo andando bene, poi preso forse dall’euforia ho speso un po’ troppo e nel finale sono mancate le energie. Peccato, mi sentivo davvero bene, da tempo la mia condizione non era a questi livelli, poi queste sono le acque di casa mia. Gareggiare a cronometro ti lascia sempre sulle spine; ieri siamo partiti ultimi, quindi all’arrivo conoscevamo il risultato. Oggi al tocco ero secondo, qualche istante dopo sono sceso al terzo posto ed ho dovuto attendere e sperare che nessuno facesse meglio. Chiudo l’europeo a 70 chilometri da casa, con un oro e un bronzo. Il russo Abrosimov aveva già dimostrato nella 10 km di avere grandi condizioni e motivazioni. Insieme a Waschburger, Lurz e Ercoli erano gli avversari più pericolosi”.

Concluso l’europeo, per Luca Ferretti e Federica è tempo di pensare alle nozze. “Ci sposiamo il 21 settembre a Roma – dice l’azzurro – e ancora non abbiamo deciso dove andremo ad abitare. Lei è un’ex sincronette. Ci siamo conosciuti in Canada, ai Mondiali di Montreal 2005, eravamo entrambi alla prima convocazione in Nazionale. Al matrimonio ha pensato soprattutto lei, io ero impegnato negli allenamenti e collegiali”. “Adesso non hai più scuse”, sorride Federica mentre scatta le ultime fotografie

Le tre medaglie della 5 km cronometro

“I primi due sono andati davvero forte – spiega il Ct Giuliani – soprattutto negli ultimi 1000-1200 metri. Complessivamente la nostra squadra ha ottenuto un ottimo risultato, con tre atleti nelle prime otto posizioni. Dobbiamo dire, però, che forse era lecito aspettarsi qualcosina di più. Diciamo che non siamo completamente soddisfatti, ma di certo non possiamo essere delusi”.

Un pizzico di delusione non la nasconde Simone Ercoli. “Sono partito convinto di poter fare una buona gara e ottenere un buon risultato – racconta – Per tre quarti la gara è andata molto bene, po  nell’ultima parte ero stanco, non riuscivo più a spingere e all’arrivo non ne avevo più. Ho dato davvero tutto, forse gli anni cominciano a farsi sentire. Ma non mollo!”.

Alle 13.30 scatta la 5 chilometri a cronometro femminile. Le azzurre partiranno rispettivamente alle 13.32 con Rachele Bruni, alle 13.33 con Giorgia Consiglio e alle 13.46 con Aurora Ponselè.

Ferretti con alcuni membri dello staff

Gli azzurri in gara

Simone Ercoli, 33enne di Castel Fiorentino, è tesserato per le Fiamme Oro e allenato da Giovanni Pistelli. Prima di Piombino 2012 ha vinto un argento (10 km Sharm el Sheik 2002) e due bronzi (5 km a Montreal 2005 e Napoli 2006) in campo mondiale, due ori (5 km e Team Event a Eilat 2011), due argenti (5 km e Team Event a Budapest 2010) e un bronzo (5 km a Budapest 2006) in campo europeo. Ieri ha trionfato nel Team Event insieme a Luca Ferretti e Rachele Bruni.

Luca Ferretti, 27enne livornese, è tesserato per Marina Militare e Nuoto Livorno e allenato da Stefano Franceschi. Prima degli europei di casa ha vinto 3 ori continentali: due nel Team Event (Dubrovnik 2008 e Eilat 2011) e uno nella 5 km (Budapest 2010).  Ieri ha trionfato nel Team Event insieme a Simone Ercoli e Rachele Bruni.

Gianlorenzo Parmigiani, nato a Rimini 22 anni fa, è tesserato per il CC Aniene e allenato da Emanuele Sacchi. A Eilat 2011 ha chiuso all’ottavo posto nella 5 chilometri a cronometro.

_________________________

Rachele Bruni vince la 5 km a cronometro e diviene l’atleta più vincente in campo continentale con 6 ori: mai nessuno come lei. Ponselè quarta e Consiglio quinta ai piedi del podio

Rachele Bruni medaglia d’oro

PIOMBINO – Sei medaglie d’oro e due d’argento: mai nessuno come lei. Rachele Bruni vince la 5 chilometri a cronometro agli Europei di Piombino in 1 ora 00’56″9 e diviene l’atleta più vincente di sempre in campo continentale. Dietro di lei i tedeschi Thomas Lurz (5 ori, 2 argenti e 1 bronzo) e Peggy Buchse (5 ori e 1 argento). Per l’Italia è la terza medaglia d’oro agli Europei di casa, dopo quella di Martina Grimaldi nella 10 km e del terzetto Bruni-Ercoli-Ferretti nel Team Event; il quinto podio con i bronzi di Nicola Bolzonello nella 10 km e Luca Ferretti nella 5.

Rachele, campionessa in carica, conduce una gara straordinaria. Parte per seconda, dopo la greca Kalliopi Araozou. Già a metà gara la raggiunge. Da quel momento le due nuotano assieme, il che agevola l’ellenica, che può prendere e tenere il ritmo dell’azzurra per gli ultimi 2500 metri, pur nella consapevolezza di avere 1′ di ritardo. Sintomatico il fatto che sia proprio la greca ad ottenere l’argento, con 56″ di ritardo (1 ora 01’53″5). Bronzo alla ceca Jana Pechanova in 1h01’57″8. Ai piedi del podio le altre due azzurre: l’esordiente Aurora Ponselè è quarta in 1h02’30″1, Giorgia Consiglio quinta in 1h02’42″1.

“Sono veramente felice – sorride Rachele Bruni, al sesto oro europeo – Volevo questo risultato ma sapevo che ripetersi è difficilissimo. La vittoria nel Team Event mi ha dato ancora più carica, anche se ieri sera ero stanchissima e sono andata a dormire alle 21.45. Ho recuperato le energie grazie anche al lavoro del fisioterapista. In acqua mi sentivo molto bene, quando ho raggiunto la greca, partita un minuto prima di me, ho capito che stavo facendo una buona gara. Devo questo risultato al grande lavoro che facciamo in collegiale e anche a quel pizzico di competitività che c’è tra di noi in allenamento. Fuori dall’acqua, però, ci vogliamo tutte un mondo di bene. Ringrazio tutto lo staff della Nazionale, tutti quelli che mi sono stati vicini e la mia amica Giulia. Voglio fare i complimenti alle mie compagne: Aurora, che all’esordio ha dimostrato di valere già il podio, e Giorgia, che ritrovare a questo livello dopo i problemi dello scorso anno è una grande gioia. Ora posso andare in vacanza felice”.

“Non è arrivato il podio, ci ho sperato – dice Giorgia Consiglio, tornata sui suoi livelli dopo la crisi di panico che la costrinse al ritiro a Shanghai 2011 – Sono felice soprattutto di aver ritrovato la grinta e la cattiveria in acqua. Riparto da qui”.

Tra la gioia per la prova di grande caratura e un pizzico di delusione per il quarto posto, le lacrime dell’esordiente Aurora Ponselè. “Mi sono impigliata in una boa e ho perso tempo – racconta – E’ la mia sesta gara in mare, devo fare esperienza, sono contenta così”.

I due atleti azzurri con parte dello staff organizzativo

Per l’esordiente i complimenti dello staff azzurro. “L’abbiamo vista nella cinque chilometri in vasca ai campionati primaverili a Riccione – spiega il vice Ct della Nazionale Valerio Fusco – e l’abbiamo convocata per il collegiale di maggio. A giugno ha disputato le selezioni ed è stata convocata per gli Europei”. “Viene dalla piscina e ha sempre mostrato attitudine per le gare lunghe – aggiunge il suo allenatore Marco Forni – Questa è la prima gara internazionale in mare”.

“Se proprio devo, io piango dalla contentezza – dice il ct Giuliani mentre abbraccia la piccola Aurora – Quello che fanno queste ragazze è incredibile. Rachele è stata straordinaria, si conferma la più forte a livello europeo. Aurora si allena con noi da poco ma già dimostra di valere un posto tra le big. E vedere Giorgia sorridere dopo quello che ha passato è una vittoria in più. Grazie ragazze!”.

Le azzurre in gara

Rachele Bruni, 21enne Fiorentina, è tesserata per Esercito e Forum SC e allenata da Giovanni Pistelli. E’ l’azzurra di nuoto in acque libere più vincente in campo europeo: prima dell’oro di oggi ha vinto quattro ori (5 chilometri individuale e team event a Dubrovnik 2008 e Eilat 2011) e due argenti (10 km a Eilat 2011 e Team Event a Budapest 2010). Ai Mondiali di Shanghai è stata quarta sia nella 5 km che nel Team Event.

Giorgia Consiglio, 22enne genovese, è tesserata per il CC Aniene e allenata da Emanuele Sacchi. In carriera ha vinto due argenti mondiali a Roberval 2010 (5 e 10 chilometri) e un argento europeo (10 km a Budapest 2010).

Aurora Ponselè, 20 anni di Fano, è tesserata per la Pesaro Nuoto e allenata da Marco Forni. E’ all’esordio in Nazionale.

IL MEDAGLIERE (aggiornato al 15 settembre)

1. ITALIA 3-0-2 tot.5
2. Russia 2-0-0 tot.2
3. Germania 0-3-1 tot.4
4. Grecia 0-2-0 tot.2
5. Repubblica Ceca 0-0-2 tot.2

________________________________


AGGIORNAMENTI FINO ALLE 21.00

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.9.2012. Registrato sotto Foto, sport, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 25 giorni, 16 ore, 2 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it