NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DELL’8 GIUGNO 2015

PIOMBINO: NUOVO APPUNTAMENTO CON “BARATTI PAVILLON”

Dall’11 al 14 giugno si terrà a Baratti la seconda edizione del workshop “Baratti Pavillon”, che rientra nell’ambito delle attività di interesse comune tra l’Associazione culturale BACo (Baratti Architettura e Arte Contemporanea) Archivio Vittorio Giorgini, Parchi Val di Cornia SPA | Parco Archeologico di Baratti-Populonia e Comune di Piombino, finalizzate alla valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio dell’area di Baratti-Populonia.

L’idea, nata lo scorso anno, è quella di realizzare ogni estate, tramite un concorso di idee, una installazione artistico/architettonica dal carattere temporaneo, da realizzare poi attraverso un workshop di autocostruzione diretto da tutor specializzati. Tema dell’edizione di quest’anno è la realizzazione dell’opera temporanea in bambù vincitrice del concorso di idee “Porta del parco”, dei giovani autori Nicolò Spinelli e Michela Fiorentino Capoferri, la cui funzione è rappresentare un segnale di ingresso al Parco Archeologico di Baratti e Populonia (area Necropoli).

Dodici partecipanti, tra architetti, ingegneri, artisti designer, artigiani e studenti universitari delle discipline interessate, soggiorneranno per 4 giorni nel nostro territorio in una full immersion dall’alta valenza didattico-formativa.

L’iniziativa, realizzata con la collaborazione del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci, rientra nell’ambito del progetto regionale: “Cantiere Toscana Contemporanea”.

Quest’anno tra i partner della manifestazione, oltre al sodalizio con Tenuta Poggio Rosso, figurano prestigiose istituzioni, come AAA/Italia – Associazione nazionale Archivi Architettura contemporanea, il MAXXI – Museo delle Arti del XXI secolo, l’AIAC – Associazione Italiana Architettura e Critica, la Fondazione Bio Architettura e l’Istitute des Futurs Souhaitables di Parigi. Info: www.bacobaratti.it

_________________________

SAN VINCENZO: UNA GIORNATA DI DIVERTIMENTO PER I PIÙ PICCOLI

Si è svolta nei giorni scorsi la festa di fine anno dell’asilo nido comunale “Lo Scarabocchio”, del micronido “Giamburrasca” e dello spazio gioco educativo, presso il Lago Verde, all’interno del parco di Rimigliano, alla quale hanno partecipato circa ottanta bambini accompagnati dai genitori e dai familiari.

Durante la giornata ai bambini sono state proposte varie attività ricreative e di ludoteca oltre ad un pranzo insieme alle famiglie e agli educatori.

L’Amministrazione Comunale vuole ringraziare gli educatori, il personale ausiliario della scuola per la riuscita dell’iniziativa e per il lavoro svolto, non soltanto in questa occasione, ma durante tutto l’anno scolastico appena trascorso oltre ai gestori della struttura all’interno del parco di Rimigliano per la loro disponibilità.

__________________________

APERTE LE ISCRIZIONI AL SERVIZIO DI RISTORAZIONE SCOLASTICA

Piombino (LI) – Sono aperte le iscrizioni al servizio di ristorazione scolastica per l’anno scolastico 2015-2016 per i bambini che frequenteranno il 1° anno della scuola d’infanzia e il 1° anno della scuola primaria.

Le domande devono essere presentate entro il 15 luglio 2015, presso l’ufficio Pubblica del Comune di Piombino.

La modulistica può essere ritirata all’Ufficio Pubblica Istruzione o scaricata dal sito del Comune www.comune.piombino.li.it, sezione Educazione e Istruzione.

Per informazioni 0565 63219.

____________________________

FOLLONICA: C’E’ BISOGNO DI PIU’ SICUREZZA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da Fratelli d’Italia Follonica e Lista civica Onda.

«”Non fatevi illusioni:Ognuno di noi raccoglie quel che ha seminato” questo è il messaggio dei versetti 1-10 del sesto capitolo della lettera di Paolo di Tarso ai Galatei, che forse alcuni politici locali, magari anche ferventemente cattolici, si sono scordati nei vari anni passati a scaldare le varie poltrone donategli dall’onnipresente Partito macchiando il proprio curriculum politico con un lassismo che ha lentamente accompagnato Follonica al suo imminente declino. Noi vi avevamo avvertito, non sarebbe bastata la carnevalata messa in scena durante il consiglio comunale di Aprile.

Fiutando la carenza di propositi avete creato una mozione ad hoc, tagliando ed incollando pezzi nuovi e vecchi, stralci mai ipotizzati fino a qualche minuto prima con spezzoni delle mozioni delle opposizioni, creando finalmente anche a Follonica una nuova e vittoriosa macchina da guerra parallela a qualsiasi ideale politico. Ne il partito di maggioranza, ne altre forze politiche si sono fatte avanti per mandare,almeno per mezzo di un comunicato stampa, la propria solidarietà alle vittime della criminalità.Noi invece rivendichiamo il nostro diritto ad erigerci a difensori dei piccoli commercianti,delle casalinghe e dei lavoratori rapinati, e gli chiediamo scusa, per voi, che non siete riusciti a farli sentire sicuri neanche dentro le mura di casa. Adesso siamo qua di nuovo insieme, Fratelli d’Italia e Onda, una comunità unita che vuole che vi cospargiate il capo di ceneri, chiedendo scusa ad ogni follonichese rapinato, scippato, picchiato violentato o magari, data la nuova moda, anche impaurito dalla canna di un pistola puntata addosso.

Quello che dovremmo sentire noi, e tutti i cittadini, nel prossimo consiglio comunale è un sonoro “ Scusateci, ci siamo sbagliati, e vi abbiamo lasciato in balia della feccia della società” da parte del consiglio comunale e del Sindaco, che si sta facendo beffa del mandato popolare ricevuto lo scorso anno, lasciando la popolazione inerme contro malintenzionati di ogni tipo. Per questo a breve chiederemo un consiglio comunale aperto, dove poter parlare della mancanza di sicurezza che regna sovrana a Follonica, e dove chiederemo come a Putignano(Pisa) l’intervento dell’esercito, per arginare definitivamente questi fenomeni criminali.Come venne fatto con la raccolta firme contro l’area di sosta alla Mezzaluna, per poter far decidere finalmente la gente, per poterla informare e per poter fargli capire chi realmente hanno votato. Infine vogliamo mandare la nostra più grande solidarietà a tutti i rapinati, perché solo chi si è sempre interessato al destino del più debole, può avere il coraggio di guardarlo in faccia da suo pari».

Fratelli d’Italia Follonica
Lista civica Onda

 ______________________

CONSIGLIO COMUNALE A SAN VINCENZO

San Vincenzo (LI) – Il giorno 12 GIUGNO 2015, alle ore 17.30 presso la sala consiliare – palazzo della torre, è convocato in seduta ordinaria il CONSIGLIO COMUNALE per la trattazione e deliberazione del seguente ordine del giorno:

  • lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 27/3/2015 e del 30/4/2015;
  • comunicazioni del sindaco e della giunta comunale;
  • piano operativo di razionalizzazione delle societa’ partecipate e delle partecipazioni societarie (art. 1 c. 612 legge 190/2014);
  • articolo 3, comma 16, del decreto legislativo n. 118 del 2011, modalita’ di recupero del disavanzo di natura tecnica generato dalla deliberazione di riaccertamento straordinario dei residui – anno 2015;
  • mozione presentata dal gruppo consiliare siamo san vincenzo: revoca pedaggio casello autostradale vada/rosignano;
  • mozione presentata dal gruppo consiliare assemblea sanvincenzina: richiesta di istituzione di un registro tumori nel comune di san vincenzo;
  • interrogazione presentata dal gruppo consiliare assemblea sanvincenzina. segretezza osservazioni al piano strutturale, pubblicazione e accesso alle controdeduzioni;
  • interrogazione presentata dal gruppo consiliare assemblea   sanvincenzina: stagione turistica.

______________________

PIOMBINO: NUOVO INCONTRO DEL TAVOLO DEL DECORO

Il prossimo incontro al Tavolo del Decoro: mercoledì 10 giugno ore 15:00 (Saletta Rossa, Palazzo Municipale).

L’incontro riguarderà gli esercenti di Corso Italia invitati a confrontarsi apertamente con un referente di ASIU al fine di migliorare i rapporti tra azienda e rappresentanti delle attività produttive.

In tale occasione d’incontro si entrerà nel dettaglio dell’iniziativa Adozione Aree Verdi:

http://www.comune.piombino.li.it/archivio15_notizie-e-comunicati_0_4289_645_1.html

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.6.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 19 giorni, 12 ore, 14 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it