NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 NOVEMBRE 2019

PD VAL DI CORNIA-ELBA, DE ROSAS NUOVO SEGRETARIO

Portoferraio (LI) –  L’Assemblea territoriale della Federazione Pd Val di Cornia-Elba nell’ultima seduta ha nominato all’unanimità il nuovo segretario della Federazione. Si tratta dell’elbano Simone De Rosas.

“Dopo tanti, troppi mesi di assenza, – si legge in una nota della reggenza uscente della Federazione – Simone De Rosas avrà il compito di guidare la comunità del Partito Democratico della Val di Cornia e dell’Elba in questo difficile e complesso momento storico.

Il coordinamento, formatosi due mesi fa con l’obiettivo di arrivare ad una ricomposizione del partito oggi decade soddisfatto di aver contribuito a tracciare questo nuovo percorso. Un ringraziamento dovuto ai sindaci, capigruppo, consiglieri che hanno lavorato per questo risultato e un sincero in bocca al lupo al nuovo segretario per il duro ed entusiasmante lavoro che lo aspetta”.

__________________________

FERRARI: “DOBBIAMO OTTIMIZZARE LE RISORSE E ASSICURARE CRITERI ADEGUATI”

Il sindaco Francesco Ferrari interviene sul tema a seguito delle dichiarazioni del vicepresidente di Casalp Luca Ardenghi. “Casalp svolge una funzione essenziale per il sostegno alle famiglie in difficoltà, certo è che dobbiamo accertarci che gli alloggi siano assegnati con i giusti criteri”.

“Il vicepresidente Ardenghi ha espresso un concetto importantissimo che forse nel tempo si è un po’ perso di vista: dice che dobbiamo lavorare per far passare il messaggio sull’importanza che ha un bene pubblico affidato a chi ne ha bisogno. Il principio degli alloggi popolari è proprio questo: supportare quelle persone e quelle famiglie che in un dato momento vivono un periodo di difficoltà. Purtroppo, e i dati parlano chiaro, non sempre l’affidamento degli alloggi rispecchia questo principio.

Il tasso di morosità, inoltre, è molto alto e ciò influisce sull’operato di Casalp e, di conseguenza, del Comune. É sacrosanto il principio secondo cui gli enti pubblici devono sostenere chi è in difficoltà per garantire quantomeno la sussistenza e una vita dignitosa, dobbiamo però assicurarci che questo supporto sia indirizzato verso chi veramente è in difficoltà: per questo, la vigilanza deve essere costante. Inoltre, molti alloggi non sono in condizioni ottimali: molti sono immobili di vecchia costruzione e avrebbero bisogno di interventi di manutenzione, alcuni anche urgenti.

Certamente, l’alto tasso di morosità mette in difficoltà le casse di Casalp che, quindi, inevitabilmente, non ha sufficiente liquidità per intervenire e riqualificare quegli alloggi. Come in molti altri settori, serve un’opera di ottimizzazione delle risorse: ci stiamo impegnando anche su questo fronte”.

_______________________________

CAMPIGLIA: RIUNIONE DEL GRUPPO 2019 A VENTURINA

Venerdì 15 novembre, alle ore 21:00, presso la saletta comunale “La Pira” di Venturina Terme, continua l’appuntamento mensile con la seconda delle riunioni del Gruppo 2019  aperte a tutta la cittadinanza. 

I temi all’ordine del giorno saranno:
– Polo fieristico, situazione attuale e prospettive per il futuro
– Aggiornamenti sulla discarica di Ischia di Crociano
– Prospettive per il rilancio dell’economia della val di Cornia
– Centro urbano di Venturina e Zona a Traffico Limitato

Il gruppo 2019 ricorda che queste assemblee saranno tenute ogni terzo venerdì del mese e che ogni spunto, suggerimento o critica proveniente da qualsiasi cittatino è ben accetto in una visione di crescita comune, condivisione e confronto.

__________________________

PIOMBINO: CASO SEGRE, LA LISTA CIVICA COMMENTA LE POLEMICHE

Piombino (LI) – La lista civica “Ferrari Sindaco” commenta le polemiche di questi giorni.

Dopo le polemiche degli ultimi giorni crediamo sia necessario fare chiarezza e uscire dalle dinamiche che hanno colorato la cronaca ultimamente.
Ci siamo sentiti dire che siamo dei fascisti, antidemocratici, antisemiti e chi più ne ha più ne metta. Anche noi, una lista civica, che abbiamo colpa, secondo alcuni, di sostenere un sindaco di Centrodestra. Noi il sindaco Francesco Ferrari l’abbiamo sostenuto da liberi cittadini uniti da un obiettivo comune, non da un’appartenenza politica. Cittadini che si sono costituiti lista civica: cittadini Piombinesi, da tutti ben conosciuti, e non avevamo esponenti dell’estrema destra, nazisti o odiatori a prescindere. Non abbiamo instaurato squadroni della morte o fatto purghe, come qualcuno blaterava a maggio, e nonostante queste insinuazioni la cittadinanza ha espresso il suo volere. E ha scelto Francesco Ferrari, e con lui ha scelto il civismo, perché la lista Ferrari Sindaco è quella che ha portato a casa più consensi. E se nella lista sono convertite tante persone, anche da partiti politici, è perché hanno voluto condividere la visione del progetto di Francesco Ferrari.

Mai, mai abbiamo messo in dubbio lo spirito democratico che ci ha spinto a candidarci, nostro e del nostro candidato. Mai abbiamo dubitato della bontà del suo volere, che si è trasformato in volere comune, prima nostro, poi della città. E oggi dobbiamo continuare a sentire vaneggiamenti tramite i social, analisi sul senso di ogni frase detta, certe volte mal riportata, o estrapolata, senza conoscere il progetto dietro il quale c’è il lavoro di persone. Si parla di fermare l’odio, ma sicuramente non lo abbiamo portato noi nelle piazze; a maggio qualcuno voleva rimandarci nelle fogne con le caviglie rotte. Le nostre caviglie stanno benissimo e corrono forti verso il cambiamento che ci siamo prefissati.

Appoggiamo fermamente la volontà comune di fermare ogni forma di violenza, ogni forma di vandalismo, ogni scelleratezza. Perché siamo cittadini piombinesi prima di essere altro, e alla nostra città, ai nostri vicini di casa, figli, parenti, amici, concittadini ci teniamo. Invitiamo tutti a collaborare, ad essere un occhio vigile su cosa succede, a segnalare alle forze dell’ordine, ogni movimento ambiguo. Perché nel nostro cambiamento auspichiamo una città più vivibile, da frequentare senza avere paura.

E infine, vogliamo commentare gli appellativi dati e le conclusioni tratte da una frase detta dal sindaco: detta, magari, con troppa leggerezza e senza dovizia di particolari, ma male interpretata. Detta a riassumere una volontà, la nostra, che stava già percorrendo una strada. Abbiamo invitato la senatrice Segre a partecipare a un incontro nella nostra città il prossimo 27 gennaio, la Giornata della Memoria, coinvolgendo anche la comunità ebraica. Con questa iniziativa volevamo rendere omaggio alla memoria evitando di strumentalizzare la sua persona, le sue travagliate esperienze di vita e l’orrore che ha vissuto, come invece sembra che altri abbiano largamente e ripetutamente fatto. Ci avete solo accusato senza sapere. Ma noi continuiamo a non offenderci, scrolliamo le spalle, che come le caviglie le abbiamo forti, e andiamo avanti.

Lista Civica Ferrari Sindaco
______________________________
OSPEDALE DI PIOMBINO: IMPROVVISA ASSENZA DEL MEDICO TRASFUSIONISTA, DA DOMANI ATTIVITÀ REGOLARE
Piombino – La ASL Toscana nord ovest si scusa con i cittadini che  il 13 novembre si sono recati al centro trasfusionale di Piombino e non hanno potuto effettuare la prestazione a causa di un’improvvisa assenza del medico che per motivi seri non è stato in grado di raggiungere la sede di lavoro.

La direzione ospedaliera ha provveduto, dove possibile, a dirottare le donazioni all’ospedale di Cecina, da oggi la situazione dovrebbe tornare alla normalità.

_______________________________

DIFESA DEL SUOLO, IL PIANO ARRIVA IN VAL DI CORNIA

FIRENZE — Sottoscritto l’accordo tra Regione Toscana e Autorità di bacino distrettuale dell’Appennino settentrionale che renderà immediatamente disponibile per il territorio toscano un finanziamento statale di 5 milioni e 500 mila euro stanziato dal Ministero dell’ambiente e trasferito all’Autorità di bacino. 

I 5 milioni e mezzo vanno ad aggiungersi ai 7 milioni che ogni anno la Regione impegna sul fronte della manutenzione e agli 80 milioni circa che vengono introitati dai Consorzi tramite il contributo di bonifica.

Le risorse sono destinate ad attuare interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria nel territorio toscano finalizzati alla riduzione del rischio idrogeologico, individuati dalla Regione Toscana in base ad una scala di priorità condivisa con l’Autorità di bacino. Tutti gli interventi saranno realizzati dai Consorzi di bonifica, con la supervisione del Genio civile.

Gli interventi previsti e finanziati saranno 13, tra questi anche la riprofilatura della sezione idraulica del fosso Corniaccia in località Venturina.

____________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.11.2019. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    29 mesi, 14 giorni, 23 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it