NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 9 NOVEMBRE 2017

SCIOPERO GENERALE: RIFONDAZIONE PRESENTE AL PRESIDIO USB-UNICOBAS

Piombino (LI) – Rifondazione Comunista sarà presente al presidio organizzato da USB e UNICOBAS in Piazza Cappelletti domani matina 10 novembre in occasione dello sciopero generale di tutte le categorie pubbliche e private indetto da varie sigle di sindacati di base.

Uno sciopero generale tanto richiesto in questo territorio martoriato dalla crisi di settori basilari come l’industria e la grande distribuzione, ma mai ottenuto. Contro “la buona scuola”, l’alternanza scuola lavoro, il jobs Act, la legge Fornero, Decreto Minniti, il taglio al Fondo Sanitario Nazionale e la privatizzazione del Servizio Sanitario Nazionale. Per la nazionalizzazione dei settori strategici dell’economia nazionale, prima fra tutti la siderurgia, per la riduzione dell’orario di lavoro a parità di salario, per la difesa dei diritti costituzionali al lavoro, all’istruzione, alla salute, PRC sarà in piazza.

______________________________

PIOMBINO: CERIMONIA IN RICORDO DI MAURO FERRI IN SALA CONSILIARE

Si svolgerà domani, venerdì 10 novembre, alle ore 14,30 presso la sala consiliare del Comune di Piombino una cerimonia di commemorazione in onore di Mauro Ferri, anima dell’Anpi scomparso il 3 novembre a Pisa per le conseguenze di un incidente.

La cerimonia è stata fortemente voluta dall’Assessore Pellegrini che invita tutti i cittadini a partecipare per rendere omaggio ad un uomo amatissimo e molto conosciuto a Piombino, persona attivissima nell’associazionismo, colonna portante dell’ARCI e ANPI, impegnato da sempre per la conservazione e diffusione delle memorie cittadine.

In molti hanno voluto lasciare un ricordo commosso di Mauro, commosso il sindaco Massimo Giuliani: “La scomparsa improvvisa di Mauro Ferri sconcerta tutti noi ed apre un grande vuoto nel mondo dell’associazionismo piombinese. Mauro ci lascia il ricordo di un impegno generoso e quotidiano nel mondo Arci e Anpi, a favore di tanti progetti e attività che hanno visto intrecciare il suo percorso con quello degli studenti, nei viaggi della memoria con la visita ai campi di concentramento, e nelle tante iniziative di divulgazione al mondo studentesco di una storia che non va mai dimenticata.

Ultimo tra questi, la sua adesione ad uno specifico tavolo della memoria con altre realtà associative, che lo ha visto ancora una volta tra i protagonisti di un programma di iniziative, ultima delle quali quella riguardante il percorso di riconoscimento della medaglia d’oro alla valor militare per la città di Piombino nella lotta di liberazione dal nazifascismo che si è svolta nei giorni scorsi al Centro Giovani di Piombino.

“Mauro hai seminato molto nella tua vita – conclude il sindaco – non ultimo la necessità di non dimenticare. Porteremo i ragazzi dove Tu avresti desiderato e non ti dimenticheremo. Alle figlie Mariella e Lorella il mio abbraccio e il mio più sentito cordoglio e di tutta una Città che gli deve molto.”

_______________________________

LIVORNO, ROSSI FIRMA ORDINANZA SUI PRIMI INTERVENTI URGENTI

FIRENZE – Il commissario delegato per l’emergenza Livorno, presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, ha firmato oggi l’ordinanza commissariale 46/2017 contenente il “Piano dei primi interventi urgenti di protezione civile conseguenti agli eccezionali eventi metereologici che nei giorni 9 e 10 settembre 2017 hanno colpito il territorio della Provincia di Livorno – Comuni di Collesalvetti, Livorno e Rosignano Marittimo”.

In allegato la relazione illustrativa a cura della Direzione Difesa del suolo e protezione civile.

Documenti:

Piano dei primi interventi urgenti di protezione civile post 9 e 10 settembre 2017 Provincia di Livorno – Comuni di Collesalvetti, Livorno e Rosignano Marittimo – Ottobre 2017.pdf

_____________________________________

PROTOCOLLI DI INSEDIAMENTO: OLTRE 150 ASSUNZIONI TRA PIOMBINO E LIVORNO

ROMA – Buone notizie dai due tavoli tecnici che si sono tenuti questa mattina a Roma presso il Ministero dello sviluppo economico dedicati alla verifica dell’attuazione degli Accordi di programma per Livorno e Piombino.

La Regione Toscana, rappresentata dal consigliere per le questioni del lavoro Gianfranco Simoncini e dalla dirigente Simonetta Baldi, ha annunciato l’approvazione della graduatoria dedicata ai protocolli di insediamento.

Si tratta di aiuti per ulteriori 5 milioni di euro previsti per Livorno e di 9,2 milioni di euro per Piombino, che si aggiungono a risorse già stanziate.

“Tutte insieme – precisa il presidente Enrico Rossi – serviranno a creare 64 nuovi posti di lavoro a Livorno e 91 a Piombino, per un totale di 155 nuovi assunti. Siamo di fronte ad una ulteriore buona notizia per la costa toscana e per queste due altre aree di crisi. E’ una nuova dimostrazione dell’impegno che stiamo mettendo sul fronte del rilancio delleconomia e della capacità della Regione Toscana di utilizzare tutte le risorse a disposizione. Adesso le aziende che hanno visto approvati i loro progetti verranno chiamate in tempi brevi per la firma dei singoli protocolli e per l’erogazione dei finanziamenti previsti. Complessivamente si tratta di progetti per 12,6 milioni di euro nell’area livornese, che accederà a 5,3 milioni di euro di contributi e di progetti per 64 milioni di euro a Piombino, che riceveranno contributi per 9,2 milioni di euro”.

Le imprese livornesi le cui richiesta sono state accolte sono 8. Si tratta della Magna closures, della Aerospazio tecnologie e della Softec di Collesalvetti, della Geostech, della Aura, della Hvm e della Grillompods service di Livorno, oltre alla Edilmacos di Rosignano Marittimo.

Tre sono invece i progetti selezionati a Piombino. Uno è presentato dalla Bertocci montaggi, una dalla Wecologistic e uno da un raggruppamento composto da Nuovo Pignone, Costruzioni geometra Pietro Vittorini, Bcube, Ellegi, Briel e Sao servizi aziendali operativi.

Documenti:

Aziende ammesse a finanziamento Livorno.pdf

Aziende ammesse a finanziamento Piombino.pdf

_______________________________

CAMPIGLIA MA.MA: SI INSEDIA LA CITTA’ DEI BAMBINI 2017-2018

Si è insediato questa mattina il consiglio della Città dei Bambini di Campiglia Marittima per l’anno scolastico 2017-2018. Il progetto interdisciplinare di educazione alla cittadinanza coinvolge per il quarto anno consecutivo le classi quarte e quinte della scuole primarie e la classe prima della scuola media. La cerimonia si è svolta nell’Auditorium Bic di Sviluppo Toscana a Venturina Terme.

Inno di Mameli, taglio del nastro tricolore (e ognuno ha avito il suo pezzettino), consegna degli attestati, promessa di impegno e tanta emozione. All’inizio dell’anno scolastico gli alunni dopo una prima parte formativa hanno eletto i loro rappresentanti, due per ogni classe, un consigliere titolare e un vice, che parteciperanno gli incontri sui temi del progetto, quest’anno dedicato alla “Mobilità sostenibile”.

I consiglieri riferiranno alla classe degli sviluppi e chiameranno i compagni alla collaborazione nel portare a compimento gli obiettivi del programma attraverso laboratori e incontri. La Città dei bambini vede il lavoro congiunto tra il Comune di Campiglia Marittima e l’Istituto comprensivo Marconi con il coordinamento operativo della Ludoteca comunale gestita dalla Coop di Vittorio. Presenti oltre a tutte le classi la sindaca Rossana Soffritti, l’assessorara Alberta Ticciati, la vice dirigente scolastica Angela Marina Chiavaroli e la coordinatrice del progetto per la coop Di Vittorio Roberta Piscitelli.

“Il progetto prende spunto quest’anno dalla riorganizzazione del servizio di trasporto scolastico comunale che secondo le nuove normative non si svolge più al domicilio di ogni bambino, ma prevede delle fermate e dei punti di raccolta per gruppi”. Ha spiegato l’assessora Alberta Ticciati.

Ecco allora che si cerca di capire, a tutto campo, come muoversi nella città e sul territorio in sicurezza e secondo percorsi che potranno essere studiati e progettati nel corso dell’anno scolastico. In linea generale il progetto si propone di far acquisire ai bambini il senso di responsabilità, il rispetto dei diritti degli altri correlato all’osservanza dei propri doveri, una presa di coscienza sulla necessità di norme che regolino la vita sociale, la capacità di autocritica, la capacità di rilevare, analizzare, rappresentare dati, la tolleranza verso gli altri, la solidarietà con i più deboli, la capacità di osservare e rispettare l’ambiente, la capacità di prevedere i comportamenti degli altri e infine ma non ultima una maggiore autonomia.

Roberta Piscitelli ha annunciato che il 13 novembre ci sarà il primo incontro in ludoteca per l’avvio del lavoro.

_________________________________

LUMINARIA E FESTE NATALIZIE. PRIME RIUNIONI CON LE ASSOCIAZIONI

Piombino (LI) – E’ in via di definizione il calendario delle iniziative in programma sul territorio comunale in occasione del Natale e capodanno 2017.

Per definire strategie e condividere i programmi,  il vicesindaco e assessore allo sviluppo economico Stefano Ferrini convoca una riunione giovedì 16 novembre alle ore 17 presso la saletta rossa del Comune con associazioni di categoria e associazioni di volontariato. Un nuovo incontro, finalizzato alla raccolta fondi per l’allestimento della luminaria e aperto a commercianti, associazioni di categoria e ristoratori, è invece convocato lunedì 13 novembre invece, alle 21,15 sempre nella saletta rossa.

“Anche quest’anno l’amministrazione comunale, pur nella ristrettezza di risorse, desidera creare occasioni di visita della nostra città durante le festività natalizie e rendere la nostra città viva ed animata per supportare le attività commerciali. – spiega Ferrini – Sarà quindi un Natale per i cittadini residenti ma non solo e come amministrazione finanzieremo la promozione delle iniziative ed offriremo supporto logistico ed organizzativo ai tanti soggetti che parteciperanno all’organizzazione del Natale 2017 a Piombino. “

___________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.11.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO MANCA AL TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON LA CEVITAL DI ISSAD REBRAB?

    Se non viene rescisso il contratto, o rinnovato l'accordo di programma, dal 1° luglio Rebrab non avrà più vincoli con lo Stato italiano, diventerà "Padrone" a tutti gli effetti, e potrà disporre delle sue società e del personale in queste assunto come meglio crederà. Questo avverrà
    4 mesi, 21 giorni, 7 ore, 29 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. P.I. 01409010491
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2015 CorriereEtrusco.it