NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 16 MARZO 2015

PIOMBINO: FURTO DEL SERVER AL CENTRO GIOVANI

E’ stato rubato nel fine settimana il server (computer principale) del Centro giovani contenuto nella stanza servizi della struttura ad opera di ignoti.

L’apparecchiatura, che aveva come scopo principale quello di fornire la connettività a tutti i servizi del Centro (Paas, informagiovani e Trio), causerà, fino al completo ripristino dell’hardware, una serie di disservizi ai quali il comune ha già parzialmente rimediato.

________________________

SAN VINCENZO: «LA MIA CLASSE» PER LA XI SETTIMANA CONTRO IL RAZZISMO

In occasione della XI settimana di azione contro il razzismo promossa dall’Ufficio Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri, giovedì 19 marzo alle ore 21.00, il Comune di San Vincenzo organizza la proiezione del film “La mia classe”. Ingresso libero. La proiezione sarà preceduta da testimonianze di emigranti residenti sul nostro territorio.

Il FILM “La mia classe” regia di Daniele Gaglianone, con Valerio Mastandrea – Bassirou Ballde – Mamon Bhuiyan – Gregorio Cabral è ambientato nel quartiere multietnico del Pigneto a Roma, è la storia collettiva di una classe di emigranti e stranieri che imparano l’italiano. È una storia che si compone delle vicende individuali degli studenti e dell’insegnante: un racconto vero che nasce tra mura scolastiche non convenzionali. Un racconto vero? Certamente per le voci e i ricordi dei ragazzi che siedono sui banchi; diversamente vero per l’attore Mastandrea che si cala nel ruolo del loro insegnante; altrimenti vero per il regista e la troupe che entrano ed escono di scena in un incrocio di esperienze reali e di ricerca della verità nella finzione che si rivela essere l’autentico nucleo narrativo di questa storia. Più vera del vero.

Per info: Cinema Teatro Comunale Verdi via Vittorio Emanuele II – San Vincenzo (Li) tel.  0565 701918 – 3939204347 – www.cinemateatroverdi.it

______________________________

PIOMBINO: ISPETTORI METRICI  PER LA VERIFICA DELLE BILANCE DA BANCO

Lunedì 23 marzo 2015, dalle ore 9.30 alle ore 15.00 con orario continuato, gli ispettori metrici della Camera di Commercio di Livorno presteranno servizio a Piombino – presso il Centro Civico del Perticale- Via Lerario n. 104, in una sala offerta dal Comune – per effettuare verifiche periodiche su bilance da banco (portata massima 30 kg).

Gli utenti metrici che utilizzano per la loro attività bilance da banco – ad esempio negozi di alimentari, frutta e verdura, panifici, macellerie e salumerie, pizzicherie, pizzerie, pasta fresca, gioiellerie, farmacie, ecc. – possono recarsi direttamente presso la sala comunale con lo strumento metrico ed eseguire il pagamento direttamente agli ispettori. La tariffa richiesta ammonta a euro 18,30 IVA compresa (la stessa prevista per la verifica presso la sede di Livorno).

Dato il gradimento riscontrato si ripete così l’offerta di un servizio decentrato: lo scopo è quello di rispettare l’adempimento obbligatorio triennale previsto dal D.M. n. 182/2000.

La verificazione periodica consiste nell’accertare l’inalterabilità metrologica delle bilance utilizzate per transazioni commerciali mediante esecuzione di specifiche prove di pesatura, il cui esito positivo è attestato con l’apposizione di un contrassegno adesivo di colore verde che reca la data entro cui lo strumento deve essere nuovamente verificato.

________________________________
PIOMBINO: NASCE LO SPORTELLO DEL CONSUMATORE ALLA COOP

Movimento Consumatori e Unicoop Tirreno insieme per tutelare i diritti. Alla Coop di Piombino – Salivoli nasce lo Sportello del Consumatore.

Da martedì 17 marzo, tutti i martedì dalle ore 9.30 alle ore 12.30, al Supermercato Coop di Piazza Berlinguer (Salivoli) i soci Coop di Piombino che hanno bisogno di una consulenza legale per un problema relativo a servizi, assicurazioni, banche, energia, telefonia, trasporti e turismo possono rivolgersi allo Sportello del Consumatore gestito da esperti del Movimento Consumatori.

Sarà possibile così incontrare i volontari dell’associazione consumerista presso lo Spazio Soci del Supermercato ed avere consulenza sul rapporto con banche e assicurazioni, servizi pubblici, diritto di garanzia, problemi condominiali, ecc.

Con questa iniziativa Unicoop Tirreno e Movimento Consumatori intendono promuovere la cultura del consumo responsabile e della tutela dei diritti del consumatore e utente di servizi.

_________________________

PIOMBINO: CONFERENZA STAMPA M5S SULL’ACQUA

La CONFERENZA STAMPA del Gruppo Acqua del Movimento 5 Stelle Piombino, precedentemente rinviata, è stata fissata per il giorno martedì 17 marzo, alle ore 11.00, presso il bar caffetteria “Caffè Nanni” (Corso V. Emanuele, Piombino) durante la quale verrà presentata la prossima pubblicazione di un racconto-verità che, sulla base di vicende autobiografiche, percorre le assurde vicende accadute ad una famiglia del nostro territorio e del suo rapporto con Asa e AIT.

___________________________

COPPOLA: LA CROCIERISTICA PER PIOMBINO E’ UN OPTIONAL

Riceviamo e pubblichiamo integralmente da Luigi Coppola.

«Il legame fra il porto ed un’ipotetico sviluppo della crocieristica è una questione strutturale, ma anche di tipo imprenditoriale e politico. Se le tante decine di milioni di euro spesi per il porto, che non sono servite certo per la Concordia, dovessero essere finalizzate a qualche crociera e non a concretizzare un autorevole riferimento per le merci, allora credo che ci sia da fare una lunga riflessione.

Ci sono già state crociere a Piombino, la prossima non sarà la prima, sappiamo bene quale sia stato l’impatto sul territorio. Ossia che non ci sono più venute. Diversificare è importante, ma lo si fa con precisi obbiettivi e programmi strutturati. Le crociere all’Elba con oltre 150 scali all’anno e circa 30.000 sbarchi, non smuovono di un cm l’economia turistica, vi è una precisa polemica in tal senso, visto che l’impatto è fortemente invasivo, ma tutt’altro che redditizio. Il porto è il futuro volano se adeguatamente collegato, come dice giustamente Luciano Guerrieri, altrimenti sarà dura avviare un concreto sviluppo. Il business portuale è legato alla logistica per le merci, il resto è solo accessorio.

Il turismo, come accade nelle diverse realtà consolidate, nasce e cresce con una filiera legata dal pernottamento al soggiorno, in questo modo si crea qualche posto di lavoro al netto anche dei servizi. Poi vengano anche le crociere, ma enfatizzare tale sviluppo, a fronte di una questione portuale che al contrario ha bisogno di precisi riferimenti imprenditoriali, mi sembra alquanto azzardato ed ingeneroso rispetto agli investimenti fatti, che ricordo sono soldi di tutti noi. Peraltro, Baratti, Suvereto, Campiglia, Bolgheri ed anche San Vincenzo sarebbero certamente mete ambite, anche per un minimo di shopping, visto che i crocieristi a terra consumano ben poco. Non lo sarebbe Piombino città, in effetti non è che i franchisising abbiano grande appeal e soprattutto non è che Corso Italia sia al momento troppo presentabile.

Luigi Coppola

__________________________

ALLERTA METEO PER MARE AGITATO DALLE 22 ALLE 12 DI DOMANI

FIRENZE – La Sala operativa della Protezione civile regionale (Soup) ha comunicato la cessazione anticipata dell’allerta moderata per pioggia, che avrebbe dovuto terminare a mezzanotte di oggi. Allo stesso tempo ha emesso un nuovo stato di allerta moderata per mare agitato che scatta alle 22.00 di oggi 16 marzo e dura fino alle 12.00 di domani, martedì 17.

L’allerta per mare agitato interessa l’Arcipelago toscano (in particolare a sud dell’Elba) e le coste meridionali del grossetano (in corrispondenza del bacino dell’Albegna) esposte al flusso di scirocco, con periodo d’onda fino a 9-10 secondi.

Descrizione degli scenari previsti: Per le mareggiate possibili problemi ai tratti stradali a ridosso della battigia e agli stabilimenti balneari. Possibili ritardi nei collegamenti marittimi e problemi alle attività marittime. Pericolo per la navigazione di diporto e per i bagnanti. Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, si trovano all’interno della sezione “Allerta meteo” del sito della Regione Toscana, accessibile all’indirizzo:www.regione.toscana.it/allertameteo.

________________________________________

BANCA D’ITALIA CHIUDE ALTRE 3 SEDI IN TOSCANA

Banca d’Italia ha deciso di smantellare la rete territoriale prevedendo un piano di chiusure di ulteriori 22 filiali entro il 2018.

In Toscana, dopo il “dimagrimento” avvenuto circa 5 anni fa (quando si chiusero le strutture di Pistoia, Massa e Lucca), il progetto riguarderebbe il venir meno di Grosseto, Pisa e Siena
(con il coinvolgimento di circa 45 lavoratori). Secondo tale piano la presenza della Banca sarebbe confinata esclusivamente a Firenze e Livorno, con Arezzo che svolgerebbe soltanto il compito di gestione del contante.

Il 23 marzo sarà sciopero in tutte le filiali toscane (alcune hanno scioperato anche oggi).

____________________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.3.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 19 giorni, 19 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it