NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 31 MAGGIO 2019

COLMATA: ALTRO CHE FASCISMO, QUI GIOCANO SULLA NOSTRA SALUTE

Piombino (LI) – Riceviamo una lettera di un residente in Colmata che ha chiesto di rimaere anonimo visto il tema trattato.

«Lo scrivente è un abitante di Colmata, uno di quelli che dovrà tirare fuori i soldi, come tutti, per bonificare la discarica e quindi permettere subito dopo a RIMateria di conferirci rifiuti speciali fino a un totale di quasi 3 milioni di metri cubi. Questo è quanto dichiarato e sottoscritto dal candidato sindaco signora Anna Tempestini, la quale adduce come motivazione “perché la discarica è necessaria”. Leggo e sento ripetere la parola “fascismo”. Non so cosa c’entri con la discarica e con chi ci guadagnerà milioni di euro, ma certamente se questa parola serve a attirare consensi per chi la discarica la vuole il discorso cambia. Tutti i partiti e migliaia di cittadini che sono scesi in piazza o hanno firmato le petizioni per i referendum non possono essere tutti tacciati di fascismo né tantomeno Rifondazione comunista o il Movimento 5 Stelle da sempre fortemente critici nei confronti delle scelte della precedente amministrazione comunale. Dobbiamo passare dal DIRE al FARE e dirci chiaramente se la vogliamo o meno questa discarica perché usare termini appartenenti al passato non ci permette di affrontare con serenità quelli che sono invece i problemi di oggi. Invito tutti quindi a riflettere se si vuole scongiurare un pericolo reale e immediato oppure limitarsi a tirare fuori tutto il vecchio armamentario della politica e mettere a rischio certo la nostra salute. Le elezioni comunali sono basate su scegliere le persone e i loro programmi per sapere cosa succederà domani e se lasciare che le lobby dei rifiuti abbiano via libera qui a Piombino. Continuare a etichettare le persone con termini discutibili o offensivi non servirà a nessuno se non alla propria vanità».

Un cittadino di Colmata

______________________________________

PIOMBINO: CINQUE POSTI DI SERVIZIO CIVILE ALL’ARCI

Cinque posti a disposizione per svolgere il Servizio Civile Regionale con Arci Piombino. I volontari prenderanno parte, per dodici mesi, al progetto #ALLOPERA e presteranno servizio, per 30 ore settimanali, in via Pisacane n.64, a Piombino.  Per presentare domanda c’è tempo fino alle 14 di venerdì 7 giugno e potranno partecipare i giovani la cui età è compresa tra i 18 e i 29 anni compiuti.

Il Servizio Civile durerà un anno e prevede un rimborso spese mensile di 433,80 euro. Per candidarsi è necessario fare domanda online collegandosi al sito https://servizi.toscana.it/sis/DASC con la tessera sanitaria elettronica (preventivamente attivata) o accedendo al medesimo sito senza tessera sanitaria, ma in tal caso sarà necessario allegare alla domanda la copia fronte retro di un documento di identità in corso di validità.

______________________________________

CAMPIGLIA: IL 10 GIUGNO AL CONCORDI PER RINGRAZIARE IN MUSICA

Saggio del progetto musicale di continuità didattica Amici- Carducci.

Lunedì 10 giugno 2019 alle ore 10.00 al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima si terrà “Ringraziare in musica”, il saggio conclusivo del “Progetto di musica” in continuità con la scuola secondaria di primo grado. Gli alunni della classe 5^ della scuola primaria “Michele Amici” di Campiglia Marittima eseguiranno musiche didattiche con il flauto, tastiere e canti moderni, diretti dal Prof. Luciano Ricci. L’iniziativa ha lo scopo di ringraziare tutti coloro che, e sono stati davvero moltissimi, con il loro contributo, hanno sostenuto e aiutato la scuola “Amici” a seguito del furto di computer subito nei mesi scorsi. L’evento ha il patrocinio del Comune di Campiglia Marittima. La scuola, impossibilitata ad invitare personalmente tutti coloro che hanno dato un aiuto, lo fa pubblicamente sperando in una partecipazione straordinaria.

_______________________________________

NAVE ITALIA DELLA MARINA MILITARE IN VISITA A PORTOFERRAIO

Il brigantino più grande del mondo della Fondazione Tender To Nave Italia Onlus, armato con un equipaggio della Marina Militare, è approdato nel porto di Portoferraio all’interno della Campagna di Solidarietà 2019, iniziata lo scorso 30 aprile. Dal 17 al 21 maggio infatti, l’unità a vela della Marina Militare italiana è stata ospitata presso il molo Elba della Darsena Medicea del porto di Portoferraio.

In particolare, lunedì 20 maggio il Comandante della Capitaneria di porto Capitano di Fregata (CP) Agostino PETRILLO è stato gradito ospite della nave per il pranzo ed il giorno dopo il Comandante di nave Italia, Capitano di Fregata Luciano Desiderio, ha restituito la visita conviviale alla quale è seguito il tradizionale scambio di crest.

La sosta presso il sorgitore elbano è inserita all’interno del calendario 2019 di nave Italia che, prevede, anche quest’anno la visita a numerose città italiane che si affacciano sul Mar Tirreno e Mar Ligure.

La Marina Militare insieme allo Yacht Club Italiano accolgono ogni anno a bordo di nave Italia centinaia di giovani marinai speciali offrendo loro, insieme all’esperienza di vita a bordo, dei percorsi formativi e riabilitativi davvero unici.

_________________________________________

SERVIZIO CIVILE. ENTRO IL 7 GIUGNO LE DOMANDE PER 17 POSTI IN COMUNE

Piombino (LI) – C’è tempo fino al 7 giugno per partecipazione al bando per Servizio civile presso alcuni uffici comunali, Centro Giovani e biblioteca civica. Il servizio, che inizierà a settembre 2019, avrà la durata di 12 mesi ed è rivolto a giovani tra i 18 e il 29 anni che siano residenti in Toscana o qui domiciliati per motivi di studio propri o per motivi di studio o di lavoro di almeno uno dei genitori; non occupati, disoccupati o inattivi e in possesso di diploma di scuola scuola superiore. Possono presentare domanda anche i maturandi purché provvedano a comunicare all’Ufficio Giovani del Comune di Piombino il possesso del diploma di scuola media superiore entro il 22 luglio 2019.

I progetti proposti dal comune di Piombino sono tre: “contrasto alla povertà”; “Equi-liberi: il volontario a supporto della disabillità” in coprogettazione tra il Comune di Piombino e l’Azienda USL Toscana Nord Ovest e “Bibliotec@mica”.

Per il primo, “Contrasto alla povertà”, saranno selezionati 9 volontari. L’obiettivo è quello di predisporre attività e interventi che portino alla riduzione dei fattori di rischio per i ragazzi provenienti da famiglie disagiate dal punto di vista economico, favorendo occasioni di socializzazione, apprendimento e relazioni affettive con il contesto scolastico ed extra scolastico, orientando allo stesso tempo le famiglie in difficoltà economica a utilizzare le prestazioni sociali.

Il secondo progetto, “Equi-liberi: il volontario a supporto della disabilità”, vedrà protagonisti 4 volontari e sarà rivolto, prioritariamente, alle persone con disabilità gravissima in dipendenza vitale. L’obiettivo del progetto è quello di contribuire al miglioramento della loro qualità della vita e della loro autodeterminazione, nell’ottica dell’implementazione di risposte ai bisogni individuali di socializzazione e di partecipazione alla vita culturale, associativa e ricreativa.

Infine, “Bibliotec@mica”, che impiegheràè 4 volontari, si propone di contribuire a generare sviluppo culturale e coesione sociale per il contrasto alla povertà culturale, con particolare riferimento ai giovani e agli anziani.

______________________________________

IL PD DI CAMPIGLIA SODDISFATTA DEL RISULTATO ELETTORALE

L’Unione Comunale PD di Campiglia M.ma esprime grande soddisfazione per il risultato che la coalizione Campiglia Comune ha ottenuto domenica scorsa e che ha visto il Nostro candidato, Alberta Ticciati, eletto Sindaco di Campiglia M.ma.

«L’elezione di Alberta è stata il coronamento di un percorso partecipato, aperto, iniziato con la grande affluenza alle primarie del 24 febbraio, continuato poi in questi mesi, che ha dimostrato la maturità di un gruppo dirigente che ha fatto quadrato intorno al proprio candidato. Il risultato delle Amministrative ha messo in evidenza che quando non ci si chiude in sé stessi, ma ci si confronta con i cittadini e con le realtà associative e produttive di un territorio e si costruiscono esperienze nuove e percorsi di crescita collettiva, si riesce a raccogliere risultati.

Il cammino che il PD, insieme al PSI ed Agorà, ha intrapreso in questi mesi è la dimostrazione plastica che quando i programmi si costruiscono partendo da una comune base valoriale, anziché provando a mettere insieme cartelli elettorali che non poggiano su valori comuni, è stato premiato. Gli elettori hanno riconosciuto alla coalizione Campiglia Comune per prima cosa la credibilità delle persone, delle facce e delle competenze e poi l’innovazione, non soltanto delle proposte messe in campo, ma anche dell’approccio e del metodo, merce rara ai giorni nostri dove assistiamo in tutta la Val di Cornia ad operazioni politiche costruite sulla carta, che mettono insieme gruppi che vanno da destra a sinistra, dove l’unico tratto in comune è il rancore verso il PD. L’endorsement di Bertini a Ferrari ne è l’ennesima dimostrazione.

Noi invece sappiamo bene da che parte stare, ci siamo stati con chiarezza in questa campagna elettorale e ci staremo per tutto il mandato amministrativo, facendo tesoro delle critiche che di volta in volta i cittadini ci faranno e mantenendo fede al mandato ricevuto dai cittadini».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 31.5.2019. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    25 mesi, 24 giorni, 5 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it