PIOMBINO: I CANDIDATI SINDACO ED IL TEMA DEI DISABILI GRAVISSIMI

un momento dell’iniziativa

Piombino (LI) – Si è tenuto un interessante dibattito il  4 maggio 2019 in Palazzo Appiani, tra i cinque Candidati Sindaco alle prossime amministrative del 26 maggio, organizzato dall’Associazione “Diritto Vita Dignitosa”, inerente la proposta d’integrazione alla Legge 112/2016, detta “Dopo di Noi” e finalizzata all’Inclusione Sociale delle Persone Disabili Gravissime in Dipendenza Vitale, utilizzando, tra le altre cose, anche bandi di Servizio Civile. Ad introdurre e moderare il dibattito, Alberto Guerrieri, referente dell’Associazione “Diritto Vita Dignitosa” e promotore della proposta d’integrazione.

Hanno partecipato a questo incontro Fabrizio Callaioli per Rifondazione Comunista, Francesco Ferrari per la Coalizione civiche-centro destra,  Stefano Ferrini per Spirito Libero,  Daniele Pasquinelli per Movimento 5 stelle e Anna Tempestini per la Coalizione civiche-centro sinistra.

L’idea di Alberto Guerrieri alla base di questo incontro è nata nel febbraio 2017 partendo dalla considerazione che la Legge 112/2016 cosiddetta “Dopo di Noi” è essenzialmente una Legge fiscale.

«Nel senso che – commenta Guerrieri –  anche se disciplina il Terzo Settore, il Mondo Assistenziale in generale, non apporta niente di nuovo se non le esenzioni fiscali. E’ una Legge quindi tutta impostata sulle condizioni da rispettare affinché scattino Benefici di Natura Tributaria. Ma non si pone il problema di cosa accadrà alla Persona Disabile Gravissima Dopo la morte dei familiari.

Per questo ci siamo posti il tema della Vita delle Persone Gravemente Disabili, il loro inserimento nella Comunità ed il loro destino Dopo la morte dei loro cari, avanzando la proposta di Integrazione alla Legge 112/2016 nell’obiettivo di offrire alle persone  affette da Disabilità Gravissima, l’opportunità di relazionarsi con la Comunità attraverso un sostegno fisico, morale e psicologico che trasferisca a questi Ultimi, a questi Casi Estremi, la certezza dell’appartenenza ad una Comunità che si sia assunta l’impegno di accettarli e sostenerli anche Dopo la Morte dei Familiari».

Considerata la complessità e la delicatezza degli argomenti dibattuti e le diverse riflessioni che ne sono conseguite, espresse oltre che dai cinque candidati a Sindaco per Piombino anche dal pubblico, volutamente coinvolto nel Dibattito, abbiamo pensato di offrire il Video integrale di questa interessante ed innovativa manifestazione.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.5.2019. Registrato sotto Foto, politica, sociale, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    25 mesi, 19 giorni, 15 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it