TUTTI I VOLTI DEI CANDIDATI ALLE AMMINISTRATIVE IN VAL DI CORNIA

voto_elezioniIn vista delle elezioni amministrative di domenica 25 maggio, presentiamo vediamo insieme chi si è candidato sindaco nei Comuni di Campiglia M.ma, Piombino, San Vincenzo e Suvereto, anche se le liste definitive saranno ufficiali dopo il 26 aprile. Questo articolo sarà riproposto via via che saranno aggiunte le nuove interviste ai candidati sindaco. Buona Lettura.

Campiglia M.ma vede affrontarsi Daniele Fioretti del Movimento 5 Stelle, classe 1989 e studente universitario; Manrico Gasperini di Rifondazione Comunista classe 1958 dipendente Enel; Daniele Scafaro della lista «Comune dei Cittadini», nato nel 1988 e anch’egli studente; il sindaco quarantottenne uscente Rossana Soffritti del Partito Democratico. Forza Italia punta sul capogruppo uscente a Piombino l’avvocato Federico Pazzaglia.

Piombino: per Rifondazione Comunista concorre Fabrizio Callaioli, 52 anni avvocato specializzato nel diritto del lavoro e impegnato nell’associazionismo. La lista civica «Un’altra Piombino» sostenuta da SEL propone Marina Riccucci, 47 anni, docente di Letteratura all’Università di Pisa, fra le animatrici del comitato «Giù le mani da Baratti». L’attuale coalizione di governo (PD, IDV, Spirito Libero e PdCI) propone, nel solco della continuità con l’attuale amministrazione comunale, Massimo Giuliani, assessore alle finanze e C.T. della nazionale nuoto di fondo, classe ‘59. C’è poi la lista civica trasversale «Ascolta Piombino», prima in ordine di tempo ad aver presentato un programma, fondata dal consigliere comunale Riccardo Gelichi, nato nel ‘65, diplomato I.T.I. e attualmente capo reparto Unicoop Tirreno. Nel centro destra milita la lista civica «Svolta Popolare», sostenuta dall’UDC con candidato sindaco Luigi Coppola, operatore turistico classe ‘68 e segretario UDC. Altra novità la lista civica «l’Alternativa», nata dal precedente comitato di centro destra e sponsorizzata da NCD, con candidato sindaco Fabrizio Pierini presidente di un importante gruppo industriale. Forza Italia si presenta con l’avvocato Francesco Ferrari classe ’77 in coalizione con Lega nord, Nuovo partito socialista, e “La destra” di Storace. Fuori dagli schemi politici attuali, il Movimento 5 Stelle candida Daniele Pasquinelli, quarantenne piombinese, impiegato in Lucchini da 18 anni.

San Vincenzo non offre schieramenti di destra, e si presenta con il quarantasettenne Alessandro Bandini del Partito Democratico, erede dell’uscente sindaco Biagi; Luca Cosimi classe ’88 della lista civica «SìAmo San Vincenzo»; Paolo Riccucci trentaduenne della lista civica «Assemblea Sanvincenzina», commerciante impegnato nel sociale; Carlo Saviozzi del Movimento 5 Stelle, classe ’57 attivista in politica.

A Suvereto gli sfidanti dovrebbero essere soltanto due: il ventiduenne Francesco Lolini del Partito Democratico, altro giovane studente universitario, e Giuliano Parodi, quarantacinquenne ferroviere della lista civica «Assemblea Popolare».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.5.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

3 Commenti per “TUTTI I VOLTI DEI CANDIDATI ALLE AMMINISTRATIVE IN VAL DI CORNIA”

  1. zeno

    solo 8 candidati a sindaco? così pochi?

  2. zeno

    a piombino intendo

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 11 ore, 33 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it