BEZZINI: COLMATA E’ UN CENTRO ABITATO. FINE DEL RADDOPPIO DELLA DISCARICA?

Colmata è di fatto già un centro abitato

Colmata è di fatto già un centro abitato

Piombino (LI) – Alle volte le soluzioni per il benessere di una città sono più semplici di quanto si possa pensare, e il consigliere comunale Carla Bezzini, per salvare la salute degli abitanti di Colmata e proteggere dal raddoppio della discarica di Ischia di Crociano presenterà, nel prossimo consiglio comunale, una mozione per il riconoscimento dell’agglomerato urbano sito in Località Colmata come centro abitato in quanto deve permanere per legge una fascia di rispetto di 500 metri fra il perimetro del centro abitato e il perimetro dell’impianto. Una soluzione semplice che genererà probabilmente un problema grande per il partito di maggioranza perchè dovrà mostrare da che parte sta realmente. Leggiamo insieme l’intera nota.

l’area di rispetto in rosso

«Il 24 gennaio 2019  si è riunito il Nucleo regionale di Valutazione dell’Impatto Ambientale per esprimere il parere della Giunta Regionale, nell’ambito del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale, sul progetto presentato da RIMateria da realizzarsi presso il polo industriale in loc. Ischia di Crociano, e nel corso del confronto è emersa una richiesta di verifica in merito alla pianificazione dei rifiuti  da parte del Settore Servizi Pubblici Locali e Inquinamenti della Regione Toscana. In tale richiesta si fa presente che il PRB prevede che le discariche di rifiuti non pericolosi  non debbano ricadere in  “Aree con presenza di centri abitati, secondo la definizione del vigente codice della strada, che non possono garantire il permanere di una fascia di rispetto di 500 metri” fra il perimetro del centro abitato e il perimetro dell’impianto”. Tale richiesta di verifica è stata demandata ai tecnici del Comune di Piombino.

Considerato che la definizione di “centro abitato” è contenuta nell’art. 3 del nuovo codice della strada  ed è la seguente : “Insieme di edifici, delimitato lungo le vie di accesso dagli appositi segnali di inizio e fine. Per insieme di edifici si intende un raggruppamento continuo, ancorché intervallato da strade, piazze, giardini o simili, costituito da non meno di venticinque fabbricati e da aree di uso pubblico con accessi veicolari o pedonali sulla strada”.

le aziende a nord della discarica

Considerato che tali requisiti risultano presenti nell’area abitativa in oggetto e pertanto Colmata è a tutti gli effetti un centro abitato, in quanto:

-molte case del centro abitato di Colmata sono entro la fascia dei 500 metri dall’impianto

-nella sola strada di Colmata , la strada delle “Terre Rosse” abitano circa 140 persone, residenti stabilmente, circa 52 nuclei familiari

-vi è una linea di Autobus urbani ogni ora che collega Colmata  a Piombino, uno scuolabus per i bambini  in età scolare, molti dei quali frequentato la scuola elementare di Populonia , e per i più piccoli che frequentano la scuola materna di Ponte di Ferro situata a soli 1800 metri dalla discarica di Ischia di Crociano

-sono presenti cunette e passaggi pedonali

-all’interno della fascia  di perimetrazione della discarica, nella zona di Montegemoli , insistono altre unità abitative  oltre ad alcune attività come un ristorante pizzeria, un autolavaggio, una rivendita di legname  e manufatti prefabbricati di legno

-sulla strada di Colmata si trova il Circolo Nautico Pontedoro( alaggio, rimessaggio, ormeggio),  il porticciolo  “Marina Terre Rosse” ; inoltre è in progetto un nuovo porto turistico “La Chiusa di Pontedoro” di oltre1000 posti barca raggiungibile solo dalla strada di Colmata

– l’agglomerato è delimitato lungo le vie di accesso dagli appositi segnali di inizio e fine.

Considerato che la definizione del centro abitato è competenza del Comune – conclude il consigliere comunale Carla Bezzini – invito il Sindaco e la Giunta a predisporre gli atti necessari al riconoscimento dell’area di Colmata come centro abitato».

Carla Bezzini

Un’Altra Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.3.2019. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    25 mesi, 24 giorni, 5 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it