NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 14 GIUGNO 2017

PIOMBINO: GINO PAOLI IN PIAZZA BOVIO CON GRANDI MUSICISTI

Piombino (LI) – Giovedì 16 giugno alle 21,15 in piazza Bovio si svolgerà l’atteso concerto di Gino Paoli accompagnato da un  gruppo di musicisti d’eccezione: Danilo Rea al pianoforte, Stefano Cocco Cantini al sax, Ares Tavolazzi basso e contrabbasso, Roberto Gatto batteria.

Un grande concerto gratuito, appendice della sua partecipazione in marzo a Note in Blu, la rassegna organizzata al Metropolitan da Romano Zuffi e Silvestro Carnevali, che darà il via alla programmazione dell’estate piombinese. In occasione del recente concerto a teatro infatti, Paoli aveva espresso il desiderio di poter cantare in piazza Bovio ricordando il suo nonno, magonista piombinese, che gli aveva trasmesso l’amore per la città.

Da questa storia familiare, e dal rapporto nato con Zuffi e Carnevali grazie anche all’amicizia col manager del cantautore ligure Aldo Mercurio, è nata l’idea di un concerto da offrire gratuitamente ai piombinesi.

In occasione dell’evento la piazza verrà transennata, sulla base delle nuove norme di sicurezza. Verranno posizionati dei new jersey in via del Popolo fino a Marina e dei tornelli all’entrata della piazza per consentire i controlli di zaini e borse. Verrà emanata inoltre un’ordinanza con il divieto di vendita di bibite in vetro all’interno dell’area del concerto.

A sostenere le spese organizzative gli sponsor Toremar, Marvin, Carnevali, Tua Rita.

_______________________________

PIOMBINO APPUNTAMENTO IL 16 GIUGNO ALLE 12 ALLA PINETINA DI RIOTORTO

Torna «Un giorno… insieme 2017», la manifestazione organizzata dal periodico Costa Etrusca (quello del “Premio uomo dell’Anno) all’insegna della solidarietà. L’appuntamento è per venerdì 16 giugno alla Pinetina di Riotorto.  Dopo la mini crociera con partenza dal Marina di Salivoli alle 12 ci sarà il trasferimento alla Pinetina, dove presenzieranno anche i sindaci, numerosi assessori e le autorità del territorio, ricevuti dal gruppo Boy-scout guidato da Luciano Bussotti.
I volontari della Comunità Irpina serviranno il pranzo sociale. Alle 14 arriverà il momento delle premiazioni. Colonna portante dell’evento l’Associazione Cultura e Spettacolo Riotorto. Parteciperanno: Spazio H (Piombino e Venturina Terme), La Provvidenza, Associazione Le Muse –Accademia Arti e Spettacolo ideata dall’attrice-imitatrice Gianna Martorella che sarà presente, Area Soci Coop, Uisp, Avis, Opera Padre Giustino Senni, Residenza Sanitaria Assistita (Campiglia) Cuore Liburnia Sociale, Associazione Ci sono Anch’io, Centro diurno Nuvole e Colori San Vincenzo, Associazione Gdeim Izik di solidarietà con il popolo Saharawi, Comitato Festeggiamenti piombinese, Cst Fior di Loto Venturina Terme, San Vincenzo De Paoli, Ciasa e Associazione Radioamatori Cb Mari e Monti.
_______________________________
SAN VINCENZO: APRE AL PUBBLICO LA TORRACCIA
Domenica 18 Giugno dalle 10 alle 13 visita in anteprima riservata ai soci del Fondo Ambiente ITaliano (Fai) della restaurata Torre Vecchia di Campiglia, più comunemente chiamata «Torraccia» di proprietà della famiglia Bartoli di Pistoia ed ubicata sulla via della Principessa, nei pressi del confine comunale fra San Vincenzo e Piombino.
Una visita che precederà l’inaugurazione ufficiale con le autorità ed ancora da programmare. In effetti, questo evento – ha precisato Chiara Nespoli delegata provinciale del Fai – è stato organizzato dal Fai di Livorno grazie alla sensibilità ed alla collaborazione della famiglia Bartoli di Pistoia, proprietaria della Torre, che ha restituito alla comunità ed al territorio un bene da molto, e forse troppo tempo, dimenticato. Naturalmente, il restauro effettuato dal privato (Famiglia Bartoli di Pistoia) è stato possibile con il benestare non solo dell’Amministrazione comunale ma soprattutto dalla Sovrintendenza ai beni culturali ed architettonici di Pisa.
I lavori sono iniziati nel 2015 e terminati solo da poche settimane e, dal punto di vista «architettonico» possono considerarsi chiusi. In effetti, come annunciato dall’architetto Francesco Govi dello studio «Gea 3» di Piombino che ha progettato e curato l’intero intervento, occorre solo terminare il restauro interno relativo ad alcune stanze che saranno arricchite da pannelli con notizie ed informazioni storiche della Torre e della zona circostante per rendere l’intero edificio storico visitabile al pubblico.
______________________________
SAN VINCENZO: ULTIMATI I LAVORI DI RIPASCIMENTO SULL’ARENILESono stati ultimati i lavori di ripascimento nell’area a sud del porto turistico nel tratto ricompreso tra i bagni Nettuno e Mediterraneo e nel tratto immediatamente a nord di via Capraia.

I lavori hanno visto il susseguirsi di diversi problemi tra i quali,  il principale, il forte ritardo nell’esecuzione con alcuni turisti già presenti sulla spiaggia, invitati dal meteo favorevole. Il Comune di San Vincenzo ha iniziato l’iter burocratico per effettuare tali opere a ottobre dello scorso anno, eseguendo le analisi dei fondali, e le conseguenti caratterizzazioni delle sabbie, per poi trasmettere tutta la documentazione alla Regione Toscana a fine 2016.

Una prima risposta da parte della Regione è arrivata nel mese di febbraio; a seguito di ciò il Comune si è attivato per procedere all’affidamento dei lavori richiedendo un preventivo a dieci aziende specializzate in dragaggi ed affidandoli, poi, alla ditta Sales Spa risultata la migliore offerente tra quelle pervenute.

L’inizio dei lavori, previsto alla fine del mese di marzo, è stato necessariamente posticipato a seguito di complicazioni autorizzative giunte da parte della Regione che hanno fatto slittare l’autorizzazione definitiva alla metà del mese di maggio. A complicare ulteriormente la situazione il ritardo di una settimana della ditta Sales nell’invio dei mezzi marittimi oltre ad un susseguirsi di guasti tecnici che hanno rallentato la tabella di marcia delle operazioni di ripascimento.

Nonostante tali ritardi l’Amministrazione Comunale ha deciso di effettuare ugualmente le operazioni per scongiurare i problemi della scorsa estate. Il consistente allungamento della spiaggia libera immediatamente a nord del porto dovrebbe, infatti, evitare ulteriori massicci spiaggiamenti di posidonia.

_____________________________

SAN VINCENZO: AGGIUDICATO IL BANDO PER LE RODARI

E stato aggiudicato ieri, il bando per l’affidamento dei lavori di manutenzione straordinaria, messa in sicurezza ed efficientamento energetico del complesso scolastico comunale “G.Rodari”.

Ad aggiudicarsi il bando la ditta Impresa Ra S.r.l. di Giugliano in Campania (Na) che ha offerto un ribasso del 36% sull’’importo a base d’asta fissato in 282.856,00 euro offrendo la cifra netta di 180.547,34 euro a cui si sommano 15.636,00 euro di oneri per la sicurezza su cui, per legge, non possono essere applicati ribassi.

L’aggiudicazione è avvenuta in via provvisoria e la consegna dei lavori avverrà non appena sarà verificata tutta la documentazione presentata dalla ditta, fatta salva la possibilità di consegna anticipata dei lavori così come previsto dal bando.

__________________________________

PORTOFERRAIO: MOSTRA DI STAMPE SATIRICHE ANTINAPOLEONICHE

Verrà inaugurata giovedì 15 giugno, alle ore 17,30 presso il Centro Espositivo “la Gattaia” di Portoferraio, la mostra dal titolo L’Imperatore al contrario. Una raccolta di stampe satiriche antinapoleoniche organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Portoferraio, dalla Cosimo de’ Medici s.r.l. e dalla Gestione Associata degli Archivi Storici dell’Isola d’Elba, col patrocinio della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno e la collaborazione dell’Associazione Culturale “Historiæ” di Portoferraio.

Si tratta della terza riproposta della mostra – un segnale sicuro di successo –, dopo quelle del 2014 a San Piero in Campo, presso il Museo Mineralogico “L. Celleri” (a cura del Circolo culturale “Le Macinelle”) e dell’estate 2016 presso il Centro Culturale “De Laugier”. L’allestimento di quest’anno, nel nuovo centro espositivo della “Gattaia” recentemente restaurata, in una vantaggiosa collocazione, a stretto contatto con l’area portuale e quindi col flusso turistico in arrivo all’isola, fa dunque sperare in un ulteriore successo.

Com’è noto, la produzione di stampe satiriche anti-napoleoniche fu floridissima nel periodo in cui cominciava a declinare l’astro napoleonico e, nelle nazioni della coalizione a lui avversa, la diffusione di tali immagini assumeva il carattere di una vera e propria arma supplementare, per di più dalla diffusione di massa. Fondate sul procedimento di decostruzione dei significati convenzionali, col ribaltamento degli schemi linguistici soliti, le stampe abbandonano l’esaltazione agiografica e la celebrazione delle virtù dell’uomo di potere per dedicarsi ad illustrare, con una forte carica dissacrante, le caratteristiche negative del personaggio, contrapponendo il nero della realtà al bianco della propaganda di regime.

Distillando l’odio allo stato puro maturato in tanti anni di sconfitte e di massacri, si delinea così, all’insegna del dileggio, un nuovo personaggio, il “principe del Male”, l’orco assetato di sangue.

La mostra rimarrà aperta fino all’autunno

Orari: dal 16 giugno al 14 luglio, ore 9.00-22.00; dal 15 luglio al 27 agosto ore 9.00-13.00/15.00-24.00; dal 18 settembre al 5 novembre ore9.30-12.30, 15.00-18.40.

_______________________________________

6 GIOVANI PER IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE PRESSO IL COMUNE DI PIOMBINO

Scade il 26 giugno, alle ore 14, il termine per la presentazione delle domande alla selezione per il nuovo bando del Servizio civile nazionale da svolgere in Comune.

Il Comune di Piombino avrà la possibilità anche quest’anno di impiegare sei volontari, dai 18 ai 28 anni su un progetto presentato a suo tempo che è stato ammesso a finanziamento.
Il progetto si intitola “Ex-ducere: sperimentazione per la costruzione di una rete informale educativa per adolescenti” e intende coinvolgere i giovani volontari nella creazione di una solida rete di cooperazione e collaborazione educativa e formativa tra i soggetti organizzati che operano sul territorio nel campo degli adolescenti e dei giovani, secondo il modello di una  vera e propria “comunità educante”.

I volontari, una volta selezionati sulla base del bando, saranno adeguatamente formati e dovranno programmare delle attività in linea con gli obiettivi all’interno dei dopo scuola cittadini e del Centro Giovani. In una prima fase parteciperanno quindi a incontri di programmazione delle attività con il Cantiere Forma(t)tivo entrando in contatto con le associazioni cittadine che hanno a vario titolo rapporti con i giovani. Nella fase centrale del progetto i volontari dovranno seguire i ragazzi dei dopo scuola nei compiti scolastici e in attività a interesse culturale, organizzare e partecipare ad attività di animazione culturale nei luoghi di incontro informali dei giovani della città ecc. Infine seguiranno fasi monitoraggio e di verifica dell’attività svolta.

I volontari rimarranno in servizio per 12 mesi e percepiranno un assegno mensile di 433,80 euro.

La selezione dei candidati verrà effettuata dal Comune nel mese di settembre. Al termine sarà compilata la graduatoria relativa al progetto. Per informazioni, chiarimenti sui progetti e per scaricare il bando e il modulo di domanda collegarsi alla pagina del sito del Comune di Piombino oppure contattare l’ Ufficio Giovani del Comune di Piombino viale della Resistenza 4  tel. 0565 262500 gsimoncini@comune.piombino.li.it; Ufficio Relazioni con il Pubblico 0565 63274 urp@comune.piombino.li.it.

Da mercoledì 14 giugno invece, entreranno in servizio presso il Comune altre sei giovani selezionati nei mesi scorsi per un progetto di servizio civile regionale.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 14.6.2017. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 20 giorni, 18 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it