NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 MARZO 2011


RIAPRE IL PARCO ARCHEOMINERARIO DI SAN SILVESTRO

Porte aperte per il Parco archeominerario di San Silvestro che, in attesa dell’arrivo della primavera, accoglierà grandi e piccini tutti i fine settimana di Marzo, dalle ore 10.00 alle ore 18.00; è invece visitabile su prenotazione per gruppi e scuole dal martedì al venerdì.

Situato alle spalle di Campiglia, il Parco è immerso in un in un paesaggio di boschi dalla bellezza sorprendente, un ambiente dove l’uomo ha sfidato per secoli la natura alla ricerca di minerali e che oggi ci consegna un patrimonio prezioso interamente fruibile attraverso visite guidate e aree museali.
E’ aperto al pubblico anche il Parco archeologico di Baratti e Populonia,  dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 18.00. Nel centro storico di Piombino, il Museo del Castello e della Città, offre la possibilità di visitare la mostra su Leonardo da Vinci, prorogata fino al mese di Aprile e visitabile nei fine settimana dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Aperto in orario pomeridiano il Museo del territorio di Populonia, sabato e domenica dalle 15.00 alle 19.00.

Un’occasione imperdibile per i residenti nei comuni della Val di Cornia che potranno approfittare della pArcheoCard per riscoprire il proprio territorio, aspettando la primavera. La Card, al costo di € 15,00, consente di visitare il sistema di parchi e musei archeologici della Val di Cornia con possibilità di ripetere la visita in modo illimitato nel tempo.

Per informazioni è disponibile il numero telefonico 0565226445 oppure il sito internet www.parchivaldicornia.it.

____________________________________


PIOMBINO: INFORTUNIO NON GRAVE IN LUCCHINI

Questa mattina alle ore 7,30, presso il reparto Convertitori, durante operazioni di manutenzione programmata che prevedevano la sostituzione di un cavo elettrico, messo in sicurezza per tale attività, per cause che sono ancora in fase di accertamento, S.P., capoturno e responsabile dell’operazione in atto, veniva colpito dal cavo stesso alle spalle.

Il ferito è stato subito soccorso dai colleghi e da due medici di stabilimento ma per la delicatezza della parte interessata dal trauma, è stato richiesto l’intervento del 118.
Il ferito è stato trasportato in ambulanza all’ospedale per accertamenti, dal quale è stato dimesso intorno alle ore 12. L’ASL ed il servizio di Sicurezza interno (SPP) sono intervenuti immediatamente per effettuare i rilievi del caso.

______________________________________

IL COMITATO PER BARATTI APPREZZA I RISULTATI DEL PERCORSO PARTECIPATIVO

Riceviamo e pubblichiamo.

«Guardiamo con interesse alla revisione del piano di Baratti annunciata dal sindaco Anselmi e apprezziamo la volontà di dare ascolto al percorso partecipativo. Se alle parole seguiranno i fatti, siamo in presenza di un cambio di rotta al quale ha contribuito l’impegno del Comitato Giù le Mani da Baratti e di tanti cittadini.

Il Comitato, nato in agosto per iniziativa di alcuni abitanti del golfo, è cresciuto tra settembre e ottobre organizzando interventi e assemblee pubbliche che hanno coinvolto centinaia di persone, allargandosi all’intero territorio e raggiungendo in rete oltre 3000 adesioni. Sull’onda della mobilitazione, alla fine di ottobre, l’amministrazione comunale ha dato il via al percorso partecipativo a cui il comitato ha aderito, portando ai tavoli di lavoro idee e proposte alternative.

Crediamo che, se diventeranno pratica amministrativa,  questi nuovi orientamenti della giunta potranno essere le basi per un vero e proprio rilancio di un turismo fondato sulla valorizzazione degli elementi identitari, concepiti come condizione imprescindibile per uno sviluppo turistico sostenibile: la privatizzazione del litorale e l’albergo di lusso al Casone avrebbero infatti rappresentato uno sfregio all’identità dell’area e un danno al suo potenziale economico. Auspichiamo che prima di proporre un nuovo piano siano condotti tutti gli studi necessari relativamente alle realtà ambientali, geologiche, storiche-archeologiche ed economiche.

Il Comitato continuerà a contribuire con iniziative di approfondimento; è infatti in preparazione un convegno sull’economia in cui esperti del settore illustreranno e analizzeranno le potenzialità di Baratti nel rispetto della sua irrinunciabile unicità.
Concludendo, si spera che, se  ci sarà un nuovo piano, esso venga non solo sottoposto all’attenzione di tutti, ma anche che sia inserito nel regolamento urbanistico attualmente in corso di elaborazione. Diventa infatti importante, a questo punto, che i cittadini siano informati su ciò che si prevede di fare nel territorio limitrofo a Baratti e che circonda quello perimetrato dal piano particolareggiato.
Un appello, per chiudere: si intervenga subito ad arginare l’erosione  dell’arenile del Golfo, fenomeno che, come si è più volte e da più parti sottolineato, costituisce il problema più impellente e urgente».

Giù le mani da Baratti

______________________________________

AL VERDI VA IN SCENA LA DANZA MODERNA CON “SENSI”

Venerdì 4 marzo alle 21.15, infatti, andrà in scena “Sensi”, spettacolo di danza moderna, della compagnia Bodylab, ideato dalla coreografa Ilaria Moretti.
Accompagnati dalle musiche di vari autori si esibiranno sul palco i ballerini Yuri Gentilini, Giulia Moretti, Jessica Ramalli e Valentina Bardelli.

La Compagnia Bodylab ha al suo attivo più di una decennale esperienza nel campo della danza contemporanea e delle arti performative. Nata sotto altri nomi ha però tenuti uniti gli elementi che la costituiscono in questa ultima trasformazione avvenuta in seguito alla fondazione di una propria sede definitiva. Le coreografie della compagnia prestano particolare cura e attenzione alle dinamiche sceniche ed alle personali capacità e attitudini dei danzatori che vengono coinvolti in prima persona nelle varie creazioni.
La compagnia ha partecipato nel corso degli anni a numerosi festival in Italia e all’estero partecipando anche alle varie stagioni teatrali.

Il costo del biglietto per assistere allo spettacolo è di 15 euro per il primo settore della platea, 12 euro per il secondo settore e per la galleria. Per i ragazzi dai 14 ai 26 anni e per gli over 65 il costo del biglietto è di 10 euro, mentre per i ragazzi sotto i 14 anni è di 8 euro.
Prezzi ridotti anche per i titolari di una carta socio Unicoop Tirreno.
Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla biblioteca comunale al numero 0565/707273 o scrivere all’indirizzo email teatroverdisv@libero.it

______________________________________

CAMPIGLIA: NOVITÀ AL SERVIZIO AFFISSIONI

Il servizio Affissioni e pubblicità del comune di Campiglia è affidato dal 1 marzo 2011 alla Cooperativa Giovanile di Lavoro per quanto concerne la pubblicità temporanea (Affissioni di materiale pubblicitario per periodi definiti negli spazi adibiti allo scopo disponibili nel comune).

L’ufficio è collocato a fianco all’Ufficio Tributi nella sede della Delegazione Comunale di Venturina (Largo della Fiera, 3) e per i contatti telefonici l’ufficio segue lo stesso orario degli uffici comunali. L’orario di apertura è invece nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00. Tel. 0565839320 – Fax 0565839329.
Il servizio per la pubblicità a lungo termine (cartellonistica, spazi fissi ecc.) è effettuato dall’Ufficio Tributi presso la Delegazione Comunale in Largo della Fiera, 3 a Venturina
Orario di apertura al pubblico degli uffici comunali: lunedì, mercoledì ore 15.00 – 17.15 martedì, venerdì ore 9.30 – 12.30.

___________________________________

CARNEVALE DEI BIMBI A VENTURINA E CAMPIGLIA

Un piccolo carnevale ma per tutti i gusti e tante proposte diversificate, quello organizzato dalle Ludoteche comunali di Campiglia e Venturina rivolto in particolare a bambini. Il programma si articolerà tra giovedì 3 marzo alle 16.00 nell’area fieristica di Venturina e martedì 8 marzo alle 15.30 nel centro storico e al Centro civico Mannelli a Campiglia.

Il calendario prevede per il 3 marzo il ritrovo nei padiglioni coperti dell’area fieristica con giochi animazione, dolci e pentolacce, l’esibizione della scuola Arte danza e l’elezione della “Mascherina originale realizzata con materiale riciclato”. Alle ore 18.00 sarà bruciato il Re Carnevale nei piazzali dell’area fieristica. Martedì 8 marzo, ultimo giorni di carnevale, festa a Campiglia con sfilata per le vie del centro alle 15.30, alle 17.00 gran falò per il re Carnevale e poi tutti al Centro Civico Mannelli per la merenda. L’iniziativa si svolge in collaborazione con la Consulta del Sociale di Campiglia, l’Associazione Bocciofila Venturina, l’Associazione Arci Danza Acsi Club, l’Ad Basket Venturina, il Rugby Rufus San Vincenzo, la Pallavolo Libertas. Con il supporto di Sefi Srl e Coop Sociale Onlus Di Vittorio.

_________________________________________

PIOMBINO DÀ IL BENVENUTO ALLE RONDINI

Una iniziativa del Comune di Piombino a favore delle rondini. L’assessorato alle politiche ambientali ha infatti emanato una nuova ordinanza che mira a tutelare una delle presenze più caratteristiche dei nostri cieli estivi, purtroppo spesso in pericolo e in via di rarefazione.

“Si tratta di specie a cui dedicare la massima attenzione – sottolinea l’assessore all’ambiente Marco Chiarei – anche per il loro ruolo di controllori naturali di insetti spesso molesti come zanzare e mosche. Studi scientifici citano la loro capacità di cattura di insetti fino alla quantità di circa 20.000 al giorno per coppia nella stagione riproduttiva. Rondini e rondoni, che potremmo definire insetticidi naturali, sono fondamentali quindi non solo per gli equilibri ecologici ma anche per la difesa della salute umana.”.

Con questo provvedimento dunque si impone il divieto di distruggere, rimuovere o danneggiare i nidi di rondine, balestruccio e rondone; di rispettare i nidi delle specie indicate provvedendo, dove possibile, alla loro tutela e protezione.  Solo in caso di restauri o ristrutturazioni di fabbricati, e quindi  in via del tutto eccezionale, è ammessa una deroga al divieto di rimozione dei nidi esclusivamente al di fuori del periodo di nidificazione, e cioè tra il 15 settembre e il 15 febbraio di ogni anno, dietro il rilascio di un’autorizzazione degli assessorati competenti e a fronte della compensazione obbligatoria con nidi artificiali.

“La tutela della biodiversità in ambito urbano è un’azione sulla quale l’amministrazione è impegnata sia in termini di educazione e crescita della coscienza collettiva sia come provvedimenti puntuali – continua Chiarei –  Si tratta di fare quindi un vero e proprio lavoro culturale, e di questo ringrazio molto il WWF per la preziosa collaborazione, per  mettere in relazione le nostre vite quotidiane con la presenza di specie animali che nella città trovano rifugio. Il recente caso del fico tagliato in viale Amendola rappresenta l’apice di una sottocultura che guarda agli elementi naturali come un “fastidio” e un impaccio alle attività umane. Invece è vero proprio l’opposto: ovvero che l’integrazione di fauna e flora nel tessuto urbano porta a un inequivocabile miglioramento della qualità della vita.”

Chiunque violi le disposizioni dell’ordinanza è soggetto a una sanzione amministrativa   pecuniaria che va da € 258,23 a € 1.549,37 per ogni sito deteriorato o distrutto, così come previsto dalla legge regionale.

_____________________________________________

PIOMBINO CHIEDE UNA COMMISSIONE LOCALE PER IL RINNOVO DELLE PATENTI

Il Comune chiede l’istituzione di una commissione locale per il rinnovo delle patenti. Il sindaco di Piombino ha infatti inviato nei giorni scorsi una lettera ufficiale alla direzione generale della motorizzazione del ministero dei trasporti con la quale propone di istituire una sede della Commissione medica patenti in Val di Cornia, venendo incontro alle numerose istanze avanzate dai cittadini.

Attualmente, infatti, per rinnovare la patente è necessario recarsi a Livorno e per molti cittadini, soprattutto per quelli più deboli con disabilità o problemi di salute, tutto questo si traduce in un disagio non indifferente. Una sede della Commissione in Val di Cornia, inoltre, andrebbe a coprire una vasta area di utenza che comprende anche l’isola d’Elba.
“Si tratta di una richiesta legittima richiesta da tempo sul territorio – afferma l’assessore alle politiche sociali Anna Tempestini –  di cui il Comune si è fatto interprete ma che è stata avanzata e promossa anche da altri soggetti, come i sindacati e in particolare dalla Uil.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.3.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 13 giorni, 22 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it