NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 25 MAGGIO 2011

NO PEDAGGIO: ROSSI E MATTEOLI DITECI LA VERITA’?

Il gruppo «No pedaggio sull’Autostrada Aurelia», nel giorno in cui il ministro Altero Matteoli ed il presidente Regionale Enrico Rossi sono a Piombino per «Quanto Basta», chiede nuovamente “ai due massimi esponenti della politica se i piombinesi residenti dovranno pagare il pedaggio sull’Autostrada per andare a Livorno o Grosseto”.

Il gruppo, forte sostenitore del no al pedaggio e sì alle complanari, ha iniziato già da ieri un nuovo volantinaggio “informativo”, perché «in pochi sanno che non sarà fatta una nuova autostrada ma sarà solo adeguata l’attuale variante a quattro corsie, e dopo tanti anni di promesse, chiediamo ufficialmente una parola definitiva per fare chiarezza su questo argomento” evidenzia il gruppo, attivo su facebook, “No pedaggio sull’Autostrada Aurelia».

Sul volantino si legge infatti che «fra pochi giorni Anas approverà il passaggio della variante Aurelia alla Società Autostrade. Loro allargheranno un po’ la strada, metteranno i cartelli verdi, e da quel giorno per andare a Livorno o Grosseto si dovrà pagare il pedaggio: diciotto euro per andata/ritorno per Livorno, dodici euro per Grosseto. Oggi la stessa strada è gratis. Inoltre non adegueranno la vecchia Aurelia: 12 morti in 10 anni tra San Vincenzo e La California con la Superstrada aperta e gratuita. In forse la complanare a Venturina, nessuna opera a San Vincenzo. Fine del Lotto 0 a Livorno. L’unica cosa certa sarà che si dovrà pagare l’Autostrada».

___________________________

PIOMBINO: METEREOLOGIA MARINA ALLO YACHT CLUB

Si terrà venerdì alle 21.30 allo Yacht Club Marina di Salivoli una serata sul tema della meteorologia marina con Gianfranco Meggiorin e il Team di Navimeteo (che collabora all’organizzazione) L’evento è aperto a tutti gli interessati ed in forma gratuita.

Parte della serata sarà dedicata alla analisi del meteo per il 28 e 29 maggio, giorni in cui si svolgerà la regata “Cento Miglia della Giraglia”. Sarà un’occasione per i velisti piombinesi di conoscere vari aspetti della meteorologia e per porre ai relatori eventuali domande, su situazioni pratiche di navigazione.

____________________________

SAN VINCENZO: KERMESSE FOTOGRAFICA CON 90 OPERE INEDITE

E’ San Vincenzo ad ospitare, nei locali della sezione «Soci Coop San Vincenzo-Venturina» , venerdì 27 alle 21,30, la seconda serata «Intercircoli» della Provincia di Livorno. Con Intercircoli si intende una Kermesse fotografica nella quale vengono coinvolti fotoamatori aderenti ai circoli FIAF della Provincia livornese.

I circoli interessati sono: Fotoclub 9, il Marzocco, il Gabbiano, Ass. Bonciani, il DLF di Livorno, il Fotoclub Collesalvetti, Fabbrica Immagine di Rosignano Solvay, il Fotocircolo FBN di Cecina e naturalmente il Circolo Fotoamatori di San Vincenzo. Saranno circa 90 le opere inedite che verranno presentate, da altrettanti fotoamatori, durante la serata di venerdì, e sottoposti al giudizio di una giuria altamente qualificata composta da Alessandro Sentieri fotoamatore CFSV, coordinatore forum NITAL-NIKON, Roberto Baroni, fotoamatore Fotoclub S.Antimo Piombino e Giovanni Manetti, Professore Ordinario di Semiotica presso il corso di Laurea in Scienze della comunicazione all’Università di Siena nonché opinionista su Nuovo Consumo, mensile di COOP, dove tiene la rubrica “Consumi in Scena”.

Nella prima serata, svoltasi a Livorno nei locali del Fotoclub 9, il Circolo Fotoamatori S. Vincenzo è stato premiato con Rodolfo Tagliaferri la cui opera “Maschera Barocca” è andata direttamente alla serata finale che si svolgerà a Maggio 2012. Il Circolo Fotoamatori, aderendo alla manifestazione “SanVinsieme” è riuscito a far cadere l’evento fotografico proprio nel giorno inaugurale di tale manifestazione. Alla serata si prevedono oltre cento presenze e naturalmente la cittadinanza tutta è invitata a vedere la videoproiezione delle opere presentate.

_____________________________

SABATO INIZIA LA FIERA DI VENTURINA

Compie quarant’anni e non li dimostra. Sabato verrà inaugurata la fiera di Venturina 2011. Alle 15 ci sarà un’inaugurazione per i rappresentanti delle istituzioni (tra gli altri, l’assessore regionale alle attività produttive Gianfranco Simoncini) e per gli ospiti, mentre il pubblico potrà aggirarsi tra i numerosi banchi a partire dalle 16 e trattenersi fino alle 24.

Il 60% degli espositori proviene da fuori la provincia livornese e questo fa sì che il numero di persone impegnate nella fiera che risiede nella zona, tra residence ed alberghi, si aggiri sulle 500 unità, un notevole stimolo per l’economia locale in un periodo ancora pre-estivo.

Tra le piccole novità, nel settore della ristorazione, sarà operante un ristorante tipico romagnolo, mentre viene confermata la presenza delle degustazioni proposte dall’associazione culturale del Linceo, presso il cui spazio si potranno assaggiare piatti particolari innaffiati con i dovuti vini, secondo l’insegnamento delle principali scuole gastronomiche. Sul fronte più propriamente culturale, nel corso dei primi due giorni, sabato e domenica, ci sarà l’annullo filatelico di 3 francobolli per i primi quarant’anni della fiera, il che avverrà all’ingresso della manifestazione dove sarà aperto anche l’ufficio turistico.

_____________________________

IDV: MOTORINI, PRIMA LA SICUREZZA DEI GIOVANI, POI IL RUMORE

Riceviamo e pubblichiamo da Marco Mosci consigliere dell’IDV.

«Apprendo dalla stampa l’intenzione dell’assessore Murzi e della comandante dei vigili urbani Galeazzi di fare una campagna di sensibilizzazione sui motorini truccati. In un primo momento mi è parsa una buona idea ma quando ho letto le motivazioni “fanno troppo rumore e disturbano” mi sono sentito obbligato a fare una precisazione.

La campagna di sensibilizzazione, se deve essere fatta, è bene che ponga altri punti come paletti. È vero il rispetto del prossimo è certamente importantissimo ma forse in questa fase della crescita si deve sviluppare anche il rispetto verso se stessi. I motorini sono stati costruiti per fare certe prestazioni, se truccati queste cambiano fino a più che raddoppiarne la velocità di punta.

Basta alzare la testa e vedere che città come Roma e Milano stanno investendo per sensibilizzare un utilizzo consapevole delle citycar che altro non sono che vere e proprie auto (se truccate). Per questo motivo ritengo che si potrebbe anticipare la campagna in modo da utilizzare l’apertura delle scuole per sensibilizzare i ragazzi, ed inoltre, preoccuparsi anche della loro incolumità e non solo della nostra serenità di passanti».

Marco Mosci

________________________

ULTIMO APPUNTAMENTO DI MAGGIO CON EX AEQUO

Ultimo incontro del ciclo “Riflessioni oltre lo sport” organizzato  da  Ex Aequo e dall’associazione “RuggeroToffolutti” contro lemorti sul lavoro, a corollario della 14esima edizione del torneo Uisp  di calcio a cinque, Memorial Van Toff.

Venerdì 27 alle 17,30 al bar del museo archeologico  in Cittadella,  verrà presentato il libro “Abbecedario del lavoro femminile – dalla competizione alla condivisione”.

Parteciperanno le autrici, Jacqueline Monica Magi, Maria Pia Lessi e Antonella Faucci.

Nel mese di maggio si sono succeduti altri tre appuntamenti con cui le associazioni promotrici hanno affrontato il tema degli stage, come una delle forme più avanzate di precarietà, delle morti sul lavoro, attraverso gli scritti di  Lorella Daddi,  e della strage di Viareggio con l’intervento  di Daniela Rombi, presidente dell’associazione dei familiari delle vittime “Il mondo che vorrei” e Maria Nanni e Riccardo Antonini, ferrovieri di  Assemblea  29 giugno.

___________________________

SECONDO APPUNTAMENTO CON PIAZZA D’AKRAM

Il prossimo evento di piazza d’Akram è previsto per sabato 28 maggio alle ore 21.00 (al solito posto, Loc. Pratini 28 Suvereto) e avrà come tema “Poesia in musica”.

Giuliana Mettini, Soprano e Laura Pasqualetti al pianoforte ci condurranno in un viaggio sonoro attraverso brani significativi della straordinaria “intesa” fra testo poetico e melodia (non mancheranno anche Arie dal repertorio operistico tradizionale). Durante la serata, ci sarà un piccolo spuntino accompagnato da vino locale. La campagna di tesseramento è sempre aperta (quota annuale 20 €).

Per coprire le spese di organizzazione, è richiesta gentilmente un’offerta (una decina d’euro…) ed è gradita la conferma per telefono o mail possibilmente entro venerdi mattina (0565-828144 Giuliana o segreteria telefonica, 334-1976813 Alessandra). Potete estendere l’invito anche ai vostri amici.

___________________________

VENTURINA: TAGLIO DEL NASTRO PER LA SCULTURA DI TICCIATI

Sabato 28 maggio alle 10.30 sarà inaugurata la scultura di Fulvio Ticciati, pensata e realizzata per la nuova rotatoria del centro di Venturina, all’incrocio tra via Indipendenza, via Trento e via dell’Aeroporto. La cerimonia si aprirà con il saluto del sindaco Rossana Soffritti  dopodichè l’opera, alla presenza dell’autore, sarà scoperta e verrà presentata dai critici d’arte Nicola Micieli e Giuseppe Cordoni. L’evento si concluderà con una sfilata di auto e moto d’epoca a cura del Casm, Club Auto e Moto Storiche della Val di Cornia.

L’evento segna per la prima esperienza di questo genere nel comune, infatti se sono già abbastanza numerosi gli spazi pubblici aperti connotati da opere d’arte contemporanea, per la prima volta si assegna ad una rotatoria un’importanza particolare caratterizzando questo spazio di mobilità urbana attraverso una scultura. La scultura di Ticciati è una figura astratta che nel suo compenetrasi di pieni e di vuoti si relaziona con questo spaio urbano particolare dove l’elemento principale della fruizione è il traffico. Un traffico certo non troppo veloce, dato la funzione regolatrice delle rotatorie è quella di rendere lo scorrimento più ordinato e sicuro facendolo rallentare, ma è comunque il fulcro di un movimento.

“La composizione di Ticciati è una presenza scultorea dalle linee sintetiche –scrive il critico Nicola Micieli- … Colta al primo impatto la scultura nel suo insieme, lo sguardo deve poter registrare nei tempi stretti di una percorrenza veloce, i mutevoli profili che essa offre dalle diverse angolazioni visive”. E inoltre  annota Micieli che in quelle forme astratte bastanti a loro stesse, nei ritmi delle linee e dei piani, non è difficile avvertire la presenza dell’uomo. Il fatto più importante è che nella soluzione proposta per questo spazio urbano  la scultura non esaurisce il suo valore nel connotare e qualificare un luogo.

____________________________

CAMPIGLIA: INSTALLATA LA SEGNALETICA DI PROTEZIONE CIVILE

Sono stati installati in diverse zone del territorio comunale i cartelli che indicano le aree di attesa della popolazione.  L’iniziativa è il frutto del piano di protezione civile elaborato per il Comune di Campiglia nell’ambito del Piano intercomunale di protezione civile dei comuni della Val di Cornia.

Le “Aree di attesa della popolazione” sono aree dove la cittadinanza trova la prima assistenza e informazione, da parte della struttura di protezione civile comunale, riguardo all’evento in corso.

Ogni comune del Centro Intercomunale ha individuato un numero idoneo di aree di attesa, in relazione ai possibili rischi e al numero di abitanti residenti nel proprio territorio, al fine di poter assistere immediatamente la popolazione in caso di un evento calamitoso.

Tali aree  sono segnalate attraverso due tipologie di cartelli: cartelli che indicano il percorso per raggiungere le aree e cartelli che individuano l’area stessa.

Queste sono le aree individuate e segnalate. A Venturina e dintorni: Parcheggio Area Fieristica, Parcheggio Viale del Popolo, Giardini via Gramsci, Viale dell’Aeroporto, Parcheggio Campalto Strada Provinciale 39 “Vecchia Aurelia”, Piazzale Monte Pitti in località Monte Pitti. A Campiglia: Piazza Gallistru, Piazza della Vittoria, Parcheggio Campiglia Centro urbano, Giardini Viale 8 Marzo.

 

“La Protezione civile non va intesa solo come pronto intervento e soccorso in caso di emergenza, ma è anche prevenzione – afferma l’assessore ai lavori pubblici Mario Paladini – è quindi necessario conoscere e prepararsi. Per facilitare questo percorso andrà prossimamente in stampa un opuscolo da distribuire a tutte le famiglie del comune. Scopo del lavoro è quello di far conoscere i principali rischi del nostro territorio e i comportamenti da seguire nelle diverse situazioni di emergenza”.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.5.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 25 MAGGIO 2011”

  1. Graziella Guglielmi

    Marco, non credo sia solo per il rumore, ma soprattutto perché un motorino truccato fa… più rumore, e se truccato va più forte e di fatto più pericoloso per chi lo guida e per gli altri. Ma i nostri vigili, nella loro campagna dovrebbero stare più attenti a chi viaggia con un passeggero, a chi non si allaccia il casco, a chi ti sorpassa a destra, alle tante auto che circolano in condizioni disastrose, a chi usufruisce delle soste per disabili quando in macchina non ci sono trasportati e si fa forte di un bollo esposto sul cruscotto rivendicando diritti che non ha. Dovrebbero anche stare più attenti ai bus che imperversano forti della loro mole e che non ti fanno passare neanche se hai la precedenza. E ce ne sarebbe ancora da dire; mi meraviglia però che il nuovo Comandante, viste le motivazioni che hanno portato alla sua nomina, non sia ancora riuscita a “metterci le mani” e risolvere un po’ di problemi e lo dico con cognizione di causa perché dopo l’assenza totale dei nostri vigili, ho dovuto chiamare i carabinieri per le corse che si facevano su viale Michelangelo. Comunque basta che si faccia qualcosa. saluti e baci a chi sai te. Graziella

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    15 mesi, 15 giorni, 8 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it