NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 13 GENNAIO 2016

TUTTO ESAURITO AL METROPOLITAN PER “LA SCUOLA” CON SILVIO ORLANDO

Tutto esaurito al Metropolitan lunedì sera per lo spettacolo “La scuola” con Silvio Orlando e Marina Massironi. Una commedia che ha fatto epoca, ritratto del mondo della scuola ancora molto attuale che è stato molto apprezzato dal pubblico per le sue battute brillanti e per il bell’allestimento.

In totale gli spettatori sono stati 842 di cui 582 abbonati, con un centinaio di studenti.

Sinora i tre spettacoli che hanno avviato la rassegna di quest’anno al Metropolitan hanno fatto registrare una media di 823 spettatori, una media molto alta che incoraggia l’amministrazione comunale, in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo, ad andare avanti in questa direzione.

Dati positivi anche per la stagione concertistica dell’Orchestra Toscana, che ha visto attestarsi il numero di abbonamenti a 257 e che nell’ultimo concerto di Natale ha registrato in tutto 370 spettatori. Il prossimo appuntamento sarà con il concerto di Carnevale il prossimo 8 febbraio.

Musica anche al museo archeologico di cittadella, nelle domeniche pomeriggio di gennaio, con concerti di giovani talenti. Il concerto di domenica 10 gennaio ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso e interessato che, al prezzo di 4 euro, ha potuto godere della buona musica eseguita dal Duo pianoforte e flauto con Marianna Tongiorgi e Francesca Bruno, e visitare anche il museo archeologico. Il prossimo appuntamento sarà domenica 24 gennaio con Artin Bassiri Tabrizi al pianoforte.

Il 28 gennaio alzerà il sipario anche della stagione teatrale ragazzi, giunta ormai alla quindicesima edizione, un momento importante per i bambini per condividere spettacoli di qualità anche con i propri genitori.

____________________________

LIVORNO: NUOVA CONSULTA PER LA LEGA NORD

Il Commissario Lega Nord Provincia Livorno, Alessandro Scipioni, informa che la Lega Nord in città si avvarra’ di una nuova Consulta, per poter meglio affrontare le difficoltà in cui la politica attuale e precedente ha ridotto la città e i propri cittadini.

La Consulta si avvale dell’apporto di esperienze e peculiarità di persone che ben conoscono il contesto territoriale, e in rappresentanza delle diverse categorie.

Vogliamo pertanto invitare tutta la stampa ed i cittadini Sabato 16 Gennaio alle ore 11.30 presso il ristorante “La Vecchia Senese” (Via del Tempio 14), alla presenza del Segretario Nazionale e Capogruppo in Regione Toscana, Manuel Vescovi, e del Presidente Lega Nord Toscana, Francesco Pellati.

Durante la Conferenza Stampa ci sara’ la presentazione della Consulta, che lavorerà per poter restituire la città di Livorno ai livornesi, con l’auspicio che anche altre persone vogliamo far parte di questo nuovo progetto: tutti i cittadini sono chiamati all’appello per costruire una vera alternativa al vecchio malgoverno del Pd e alle incapacità amministrative e di governo della città evidenziate nel mandato attuale del Sindaco Nogarin.

Anticipiamo i componenti della Consulta, composta da soci Militanti e Sostenitori, per rappresentare al meglio le nostre prospettive e le solide radici del Movimento: Carrella Pietro- Ceruso Gennaro- Ciacchini Massimo- Granata Giovanna- Guantini Sara-Landi Sergio- Mariotti Diletta- Tamburini Bruno.

____________________________

A VENTURINA TERME ELVIRA PAJETTA RACCONTA IL SUO LIBRO

Il circolo PD di Venturina Terme vi invita Venerdì 15 gennaio alle ore 21.00 presso la Saletta Comunale di Venturina Terme a fare insieme un breve tuffo nel passato con la presentazione del libro “Compagni” da qualche mese in vendita nelle edicole del nostro Paese.

Ospite d’eccezione sarà proprio l’autrice di questo libro Elvira Pajetta che racconterà ai presenti le motivazioni ed il senso vero di questo suo scritto che ripercorre la storia di una «giovinezza tenace» e coraggiosa, spinta dal desiderio di libertà attraverso il racconto di vita dei genitori Giuliano Pajetta e Claudia Banchieri a cent’anni dalla loro nascita. Una storia intima, ma allo stesso tempo pubblica raccontata attraverso le parole di chi l’ha vissuta direttamente. Ad introdurre la serata il Segretario del Circolo Alberta Ticciati. A coordinare il Responsabile politiche nazionali della segreteria del Circolo Riccardo Verdura.

Circolo PD Venturina Terme

____________________________

CAMPIGLIA: INSEDIATA LA CITTA’ DEI BAMBINI

Il decoro urbano e l’ambiente saranno i temi da approfondire.

Si è svolta lunedì 11 gennaio dalle 9 alle 11 la cerimonia di insediamento della Città dei Bambini, il progetto di educazione alla cittadinanza avviato per la prima volta lo scorso anno scolastico e che prosegue in questo con il coinvolgimento dei bambini delle classi quarte e quinte della scuola primaria e le prime della scuola secondaria di primo grado del comune di Campiglia Marittima.

Una cerimonia importante ospitata nell’Auditorium di Sviluppo Toscana a Venturina Terme, dove il Sindaco ha dato il benvenuto a chi ha già fatto parte del progetto e a tutti i ragazzi che lo affrontano per la prima volta. Ha sottolineato che si tratta di un percorso verso la comprensione di come sviluppa un sistema democratico , cercando di scegliere chi è più adatto a rappresentare i propri compagni portando avanti proposte che devono guardare il bene di tutti coloro che sono rappresentati e non solo i desiderio di chi è eletto. Il lavoro servirà anche a capire che le scelte sono commisurate alle risorse che abbiamo a disposizione e che quindi è necessario scegliere di realizzare le cose più importanti per tutti.

Tema del percorso il decoro urbano, l’abbellimento e la vivibilità della città. La sindaca ha messo in evidenza l’importanza del decoro urbano e del cercare di fare in modo da trattare le cose di tutti meglio di come facciamo con le nostre personali. Troppo spesso la cronaca quotidiana dimostra che passa il messaggio che siccome pensiamo che ciò che è di tutti non sia mio, non sia di nessuno, allora si può anche distruggere, invece bisogna invertire la tendenza. “ Questa iniziativa quindi – ha detto Soffritti – spero che vi aiuti a capire il valore delle cose di tutti; avete preso un impegno importante che merita un grande augurio di buon lavoro per i rappresentanti eletti , ma a che per le classi che devono essere partecipi e coinvolte nel progetto”.

_______________________________

PARTE IL PROGETTO ARCUS CHE DARÀ UNA NUOVA VESTE AL PARCO ARCHEOLOGICO DI BARATTI E POPULONIA

Hanno preso avvio lunedì 11 gennaio i cantieri del progetto di conservazione e valorizzazione del Parco archeologico di Baratti e Populonia.

Il progetto da un milione di euro, alla cui definizione hanno contribuito più soggetti (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, Parchi Val di Cornia S.p.A., Università), è finanziato attraverso un bando da Arcus (società del Ministero che ha il compito di sostenere in modo innovativo progetti ambiziosi concernenti il mondo dei Beni Culturali) ed è stato pensato nell’ottica di assicurare continuità e coordinamento fra le fasi della ricerca scientifica, del consolidamento e restauro delle strutture e della successiva valorizzazione e fruizione dei beni archeologici presenti nel sistema dei parchi e nell’intero promontorio di Populonia.

Ieri si è conclusa la consegna ufficiale degli incarichi alle imprese. Erano presenti, oltre alle imprese assegnatarie dei lavori di consolidamento, restauro e ricostruzione del basamento di uno dei templi (FAP Srl, Cooperativa Archeologia e Accademia di Belle Arti ‘Galli’ di Como), i progettisti, il Comune e la società Parchi Val di Cornia.

L’idea di fondo che sottende questo importante progetto è che se è vero che la valorizzazione del patrimonio culturale si alimenta della ricerca, è altresì vero che a sua volta la ricerca trae dalla valorizzazione stimoli, idee, obiettivi e non solo giustificazione sociale e culturale. La valorizzazione può essere intesa, in altri termini, come parte costitutiva delle stesse scelte di conoscenza.

Nell’elaborare il progetto si è quindi tenuto conto da un lato delle esigenze di tutela del patrimonio, accentuate dalla fruizione e dall’avanzare della ricerca archeologica e dall’altro delle esigenze dei visitatori, in termini soprattutto di comprensione del dato archeologico e di ampliamento dei servizi partendo proprio da un’analisi delle criticità emerse durante la gestione.

La maggior parte degli interventi saranno concentrati in corrispondenza della zona dell’Acropoli di Populonia e comprenderanno aree nelle quali ricerca, tutela e valorizzazione hanno livelli tra loro anche molto differenziati. Si passa da aree mai aperte al pubblico che necessitano di una progettazione integrale dei sistemi di viabilità, pannellistica e arredi, ad aree già indagate in passato per le quali l’importanza dei dati archeologici contrasta con la difficile percezione che il pubblico di non addetti riesce ad avere.

Interventi importanti che daranno un nuovo volto al Parco. Sarà realizzata la ricostruzione parziale di uno dei templi, saranno resi visibili al pubblico pavimenti musivi, verrà realizzato un nuovo percorso di visita che permetterà di rendere fruibili gli ambienti che ospitavano il Mosaico dei Pesci, esposto al Museo Archeologico del Territorio di Piombino.

Sono inoltre previste anche azioni trasversali finalizzate a dotare i visitatori di idonei strumenti di lettura dell’antico, attraverso installazioni multimediali e video che, utilizzando le nuove tecnologie oggi disponibili, consentano di rendere fruibile l’enorme mole di informazioni e di dati provenienti da decenni di ricerca archeologica.

_________________________

PIOMBINO: NUOVO BANDO PER IL SANT’ALBINIA

Nuova gara per l’affitto del campeggio Sant’Albinia. La società Parimoniale, proprietaria della struttura, ha pubblicato sul sito del Comune di Piombino (www.comune.piombino.li.it) il nuovo bando di gara in scadenza alle ore 12 del 2 febbraio. La durata dell’affitto è di due anni mentre il canone annuo a base d’asta è pari a € 120.665,00. Le domande di partecipazione dovranno pervenire agli uffici della Piombino Patrimoniale srl.

Il campeggio, della superficie di 32.000 mq, è dotato di piazzole attrezzate, di una struttura adibita a bar, ristorante, supermercato, di locali di servizio e direzione, di servizi tecnici, impianto di sollevamento acque reflue e condutture in pressione fino al depuratore di Poggio All’Agnello, impianto antincendio, impianto elettrico, idrico sanitario e di servizio.

Le manutenzioni di tipo ordinario e straordinario necessarie per consentire l’esercizio del campeggio in condizioni di igiene e sicurezza sono a carico dell’affittuario, che è impegnato a garantire l’apertura e il corretto funzionamento della struttura nel rispetto dei requisiti minimi previsti per la classificazione “due stelle” e la realizzazione di tutti gli interventi eventualmente necessari.
Il bando ed i relativi allegati, oltre ad essere consultabili sul sito internet del Comune, possono essere richiesti alla segreteria della Piombino Patrimoniale s.r.l. c/o Comune di Piombino (Signora Rita Venanti) 0565/63462 e-mail rvenanti@comune.piombino.li.it.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 13.1.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    28 mesi, 20 giorni, 11 ore, 40 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it