NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 2 APRILE 2010

LITANIE ARABE, IL NUOVO LIBRO DI ANDREA PANERINI

E’ uscito in libreria il nuovo libro di Andrea Panerini, “Litanie arabe” (Piombino, La Bancarella editrice, pp. 30, euro 7.00 – ean 9788889971635). Questo piccolo volume di poesia di Andrea Panerini, arrivato dopo anni di silenzio del poeta toscano, è un contributo non solo poetico ma anche civile alla discussione culturale nel nostro paese.

In un tempo – il nostro – intriso di crociate, Panerini ci riporta alla fusione di culture, di odori, di passioni che è alla base della comune identità mediterranea e che trascende caratteri religiosi e razziali, portandoci alla radici della nostra civiltà. Al tempo stesso, pur nella loro carnalità e sensualità tipica del nostro autore, questi versi ci elevano verso una intensa spiritualità cristiana: l’uomo è destinato a soffrire e a sbagliare ma in Dio vi è l’ultima e più grande consolazione.

Come ha scritto il recensore Nicola Lotto: “Ricercare l’essenza delle cose, ascoltare il proprio spirito parlare, amare semplicemente e senza fatica come fosse fisiologico e vitale. Versi secchi e tesi che lasciano il silenzio alle spalle o versi ambrati di desiderio che illuminano paesaggi sublimi.

Versi che non hanno niente a che vedere con la banale pesantezza del presente ma che si librano leggeri nell’essenza del senso. Litanie arabe è l’ultima breve raccolta di poesie di Andrea Panerini, 16 componimenti maturati negli ultimi anni che sono stati appena pubblicati per La Bancarella editrice. Un piacere insolito deriva dalla lettura di queste liriche, trasportati nell’intima sensibilità dell’autore non possiamo davvero rimanere inerti di fronte a tanta carne messa sul fuoco. Scuserete l’espressione, ma è l’unica che permette di capire quanto materiale, esperienza ed emozione il poeta trascriva nero su bianco, e quanta forza probabilmente venga impegnata per arrivare al risultato finale. La poesia di Panerini per prima cosa mette in luce l’amore, non certo visto come sentimento puerile e voluttuoso ma come unico e privilegiato rifugio dai mali del mondo.” Continua a leggere la recensione qui.

A Piombino il volume è disponibile presso le librerie La Fenice (Via Petrarca, 16/A), S. Antimo (Corso Vittorio Emanuele II, 47), Tornese (Via Lombroso), Mondadori (Corso Italia, 96) e Coop (Via Gori, 3). Per ordinare il libro presso l’editore scrivere a labancarella@aruba.it o consultare il sito www.bancarellaweb.eu

_______________________________________________

VENTURINA: CONVEGNO SULLE RINNOVABILI “INTELLIGENTI”

Partecipazione, confronto e proposte al dibattito sulle energie rinnovabili promosso da CdC.

Dopo gli interventi introduttivi di Riccardo Papi, Katiuscia Eroe e Gabriele Nanni, 16 cittadini sono intervenuti per esprimere idee e sensibilità su una materia che vede un punto di convergenza unanime: la produzione di energia da fonti rinnovabili (sole e vento) è una necessità per l’ambiente, una forma di risparmio sulla bolletta energetica e una nuova opportunità di lavoro.

E’ anche il modo per rispondere a coloro che ripropongono il nucleare: una tecnologia respinta da un referendum popolare che usa fonti esauribili (l’uranio) e non ha ancora risolto il problema delle scorie radioattive.

Il dibattito si è concentrato sul vuoto di programmazione che regna in questo settore. C’è poca informazione, i cittadini e le imprese non conoscono i vantaggi delle tecnologie rinnovabili, manca una seria programmazione pubblica. Fino ad oggi, nel Comune di Campiglia,  a  proporre la costruzione di centrali a biomasse e di  grandi impianti eolici e fotovoltaici sono state le società private che stipulano accordi autonomi con i proprietari dei terreni agricoli.  In conseguenza delle scelte compiute dal Comune nel 2008, è possibile che centinaia di ettari di terreno siano sottratti alla produzione agricola per far posto a vaste distese di pannelli solari.

Uno scenario che molti considerano negativo per l’economia ed il paesaggio della Val di Cornia. Il capogruppo di CDC, Massimo Zucconi, ha proposto di ribaltare l’approccio finora seguito: anziché partire dalle campagne si dovrebbe guardare prioritariamente alle vaste aree industriali non utilizzate, ai grandi capannoni, ai parcheggi, alle cave, alle zone intercluse tra le strade, alle aree marginali che hanno perso vocazione agricola. L’obiettivo è quello del massimo sviluppo delle energie rinnovabili nell’ambito di una programmazione pubblica che riduca i conflitti tra interessi contrapposti e che assuma seriamente il territorio rurale come una risorsa essenziale per lo sviluppo.

__________________________________________

“L’OSPITE INATTESO” DI AGATHA CHRISTIE AL CONCORDI

Intrighi, colpi di scena, emozioni al cardiopalma. Il palco del Concordi di Campiglia Marittima si tinge di giallo per l’ultimo appuntamento della stagione 2009/2010. Venerdì 9 e sabato 10 aprile, la compagnia del Teatro dell’Aglio presenta “L’Ospite Inatteso”, una delle commedie più avvincenti di Agatha Christie.

E’notte, Michael Starkwedder, finito in un fosso con l’auto a causa della fitta nebbia, si reca nella villa più vicina per chiedere aiuto. Trova la porta finestra aperta, entra e nel buio scorge il cadavere di un uomo. Accanto, c’è una donna con la pistola in mano. L’omicidio sembra chiaro: Laura, moglie del defunto Richard Warwick, confessa il delitto e Michael decide di aiutarla fornendole un alibi che sia in grado di depistare le indagini. Ma l’intrigo si complica quando, a poco a poco, emerge che un amico, i familiari e persino i domestici presenti in casa quella notte avrebbero tutti un valido movente per l’omicidio. E così, l’ipotesi che all’inizio sembrava ovvia comincia a vacillare minata da confessioni, ricatti e ammissioni che Michael, incappato per caso in questo delitto di famiglia, si trova a raccogliere. Ma qual è la verità? Sapremo mai chi ha ucciso Richard?

Scritto nel 1958, “The Unespected Guest” appartiene alla serie dei gialli che la Christie ha concepito per il teatro (non si tratta, infatti, dell’adattamento di un romanzo) i cui protagonisti sono pedine di una macchinazione perfetta carica di suspence, di momenti drammatici, di depistaggi che terranno gli spettatori col fiato sospeso fino alla fine.

Interpreti: Valentina Brancaleone, Maurizio Canovaro, Delia Demma, Daniele Gargano, Rosa Marulo, Loretta Mazzinghi, Roberto Raso, Sandro Sandri

Regia di Maurizio Canovaro; Assistenti alla Regia: Marco Formaioni e Francesca Palla; Scenografia di Donella Garfagnini; Acconciature: Barbara Styling; Tecnici: Ibou Diallo e Renzo Galgani.

Per informazioni e prenotazioni: tel 0565 837028, lun e ven 9.30-12.30, merc 16.30-19.30, giorno di spettacolo, dalle 16.30. www.teatrodellaglio.org

Biglietti: euro 17,50 -14 – 12,50 – 8. Tariffa speciale gruppi organizzati di 10 o più spettatori: 10 euro.

______________________________________________

CAMPIGLIA: APERTURA FESTIVA DELL’UFFICIO TURISTICO

L’ufficio turistico in via Cavour nei locali del trecentesco Palazzo Pretorio, rimarrà aperto durante le festività pasquali, la mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 ed il pomeriggio dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio al numero di telefono e fax 0565 837201 oppure visitare il sito internet all’indirizzo apt7campiglia@costadeglietruschi.it.

L’ufficio turistico di Campiglia Marittima, presente anche sul sito www.costadeglietruschi.it insieme agli altri uffici turistici della Toscana mediterranea, è lo storico ufficio del Comune di Campiglia Marittima attraverso il quale è possibile conoscere gli aspetti più belli e le iniziative più interessanti organizzate nel territorio.

________________________________________

CAMPIGLIA: RINNOVATO IL CONSIGLIO DELLA PRO LOCO

È stato rinnovato il consiglio dell’Ente Valorizzazione Campiglia nato nel 1986 come “Comitato valorizzazione Campiglia” fondato da un gruppo di cittadini che nel 1993, poi, decisero di ricostituirsi come l’associazione che oggi conosciamo “Ente Valorizzazione Campiglia – Pro loco”.

L’ente che si occupa della valorizzazione del borgo medioevale di Campiglia  ha recentemente costituito il suo nuovo consiglio; ricopre il ruolo di presidente Umberto Bartoli e di vice presidente Andrea Rossi, il segretario è Alessandro Marconcini, mentre gli addetti alla segreteria sono Loriano Grassini e Sabrina Tassi. Il compito di tesoriere è svolto da Franca Lisini, quello di amministratore da Francesca Bucciantini. L’addetta all’osteria è Grazia Liccese ed il magazziniere dell’osteria è Palo Duplicati. Si aggiungono a questi i consiglieri Saverio Mannelli, Claudio Burattelli, Rosario Meli, Renato Batistini, Federico Bellagotti e Samuele Cecchetti.

È prevista per lunedì 12 aprile 2010 alle ore 21.00 presso Palazzo Pretorio, l’assemblea dei soci per la discussione del bilancio preventivo e per l’organizzazione del primo piano di manifestazioni previste per l’anno 2010.

_______________________________________

CAMPIGLIA: IN STAMPA LO SPECIALE BILANCIO DI PREVISIONE 2010

E’ in stampa in questi giorni lo Speciale Bilancio di Previsione del 2010 del comune di Campiglia Marittima, reperibile anche sul sito del comune www.comune.campigliamarittima.li.it nella sezione “sala stampa”.

Lo speciale si articola in tre punti principali; il primo descrive in modo generale il bilancio di previsione del 2010, il secondo e più ampio, si concentra sul bilancio settore per settore, mentre il terzo informa in merito al voto espresso in consiglio comunale dai gruppi. Quello sul bilancio di previsione è uno dei due speciali del bimestrale dell’amministrazione campigliese, Il Comune, periodico che esce regolarmente da oltre trent’anni – è iscritto al registro della stampa dal 7 luglio 1979, e viene inviato gratuitamente a tutte le famiglie residenti sul territorio comunale.

__________________________________________

PIOMBINO: ORDINE DEL GIORNO DEL PD CONTRO I TAGLI ALLE SCUOLE

Il consiglio comunale di Piombino ha approvato mercoledì scorso un ordine del giorno presentato dal Partito Democratico sulla riforma delle superiori.

Il documento,  fortemente critico nei confronti di una riforma che si caratterizza soltanto per i tagli alla scuola pubblica  e che allontana dall’Europa negando  pari opportunità di vita, di educazione e di lavoro ai giovani, è stato approvato con i voti di tutti i partiti della maggioranza, Pd, Sinistra Ecologia e Libertà, Italia dei Valori, Gruppo Misto. Si è astenuto Luigi Coppola dell’Udc e hanno votato contro invece i consiglieri del PdL e del Polo di centro-destra.

L’ordine del giorno è stata l’occasione per discutere anche della situazione locale e in particolare del futuro del liceo classico di Piombino, fortemente penalizzato dal calo delle iscrizioni.

Su questo argomento l’assessore Tempestini ha espresso preoccupazione e ha confermato l’impegno dell’amministrazione comunale per cercare di contrastare il fenomeno.

“Non possiamo rassegnarci all’idea di perdere degli indirizzi qualificanti e di livello come il liceo classico. E’ un fenomeno assolutamente da arginare. Per questo è fondamentale anche il contributo delle istituzioni scolastiche, delle famiglie e degli studenti.”

Dai banchi della maggioranza è emersa la necessità di promuovere un convegno pubblico  per approfondire la situazione della scuola a livello locale. L’argomento sarà affrontato anche nell’ambito della terza commissione dipartimentale, presieduta da Angelo Trotta.

______________________________________________

CHIUSURA BIBLIOTECA CIVICA DI RIOTORTO

Si comunica agli utenti che la Biblioteca di Riotorto resterà chiusa sabato 3 aprile 2010.

__________________________________________________

UNITI PER SUVERETO: BORO E ARSENICO OLTRE I LIMITI

Riportiamo un comunicato della lista civica “Uniti per Suvereto”.

«L’acqua di Suvereto contiene percentuali di Boro ed Arsenico oltre i valori stabiliti dalla Comunita’ Europea, ed e’ per  questo che grazie ad un regime di deroghe l’acqua e’ definita potabile. Deroghe che scadranno a gennaio 2011 dopodiche’ se i valori non saranno rientrati l’acqua del rubinetto non sara’ piu’ utilizzabile dai cittadini per usi potabili.

In questo scenario si inseriscono una serie di interventi pianificati dall’ATOO5 e messi in campo da ASA che dovrebbe consentire l’abbattimento del Boro e dell’Arsenico. Quello che preoccupa Uniti per Suvereto e’una legge del Governo Nazionale che ha in questi giorni difatto cancellato le ATOO, dando alle stesse un anno di tempo per sbrigare la normale amministrazione e prepararsi allo smantellamento, senza nessuna indicazione di chi in futuro si dovra’ occupare di svolgere le mansioni che ora tale ente gestiva, tra cui appunto la pianificazione e gli investimenti da mettere in campo per il miglioramento del servizio idrico integrato.

Alla luce di questa situazione chi garantira’ che gli interventi per l’abbattimento del Boro saranno attuati? L’ente privato o pubblico che sostituira’ le ATOO potrebbe avere altre priorita’, lasciando cosi’ i cittadini di Suvereto e della Val di Cornia senza acqua potabile per chissa’ quanti anni, e come si dice oltre al danno la beffa, visto che le prossime bollette saranno maggiorate di un bel 6%».

Uniti per Suvereto

_______________________________________________

APRONO GLI UFFICI TURISTICI ANCHE A PIOMBINO

In occasione dell’avvio della stagione turistica, con le festività pasquali ormai alle porte, apre l’ufficio turistico nel centro storico di Piombino, con alcune novità rispetto agli anni precedenti. Sulla base di una convenzione tra Comune e APT, infatti, quest’anno l’ufficio, precedentemente ubicato presso la Torre del palazzo comunale, condividerà la sede con l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune, situato a pochissimi metri di distanza.

Una sede più ampia e più adatta, anche dal punto di vista dell’immagine, dettata anche dal fatto che lo spazio precedente era divenuto del tutto inadatto e poco idoneo ad ospitare un ufficio turistico, sia per ragioni di spazio, sia per non conformità alle leggi sulla sicurezza.

L’Urp e l’ufficio turistico effettueranno orari diversi, in relazione al target di utenza e alle caratteristiche degli uffici. L’Ufficio Relazioni con il Pubblico manterrà il suo orario consueto senza variazioni (da lunedì al venerdì dalle 9 alle 13,30 e il mercoledì pomeriggio dalle 15 alle 17,30), mentre l’ufficio turistico varia in relazione ai periodi della stagione turistica.

In particolare, da venerdì 2 fino a lunedì 5 aprile 2010, il punto turistico sarà aperto dalle ore 9,30 alle 12,30 e dalle ore 15,00 alle ore 18,00. Lo stesso orario sarà mantenuto nei restanti fine settimana di aprile e di maggio, dal giovedì alla domenica.

Dal 1° Giugno al 30 Settembre sarà invece  aperto tutti i giorni, per un totale di sei ore giornaliere, con orario che sarà definito in base alle ore di maggior afflusso turistico e comunque concordato con l’APT.

Nei mesi di ottobre e dicembre, dal giovedì alla domenica, manterrà le sei ore giornaliere con orario da definire. Dal 2011 l’ufficio rimarrà chiuso soltanto nei mesi di gennaio, febbraio e novembre.

L’ufficio di Baratti, l’altro punto di informazioni per i turisti, sarà aperto dal 1° luglio al 31 agosto, per sei ore giornaliere con orario da definire. Chiuso un giorno a settimana, probabilmente il mercoledì.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.4.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 2 APRILE 2010”

  1. Valeria

    Volevo fare una precisazione importante riguardo all’articolo APRONO GLI UFFICI TURISTICI ANCHE A PIOMBINO: dal 1 giugno al 30 settembre l’ufficio . Ci deve essere stata una svista perché l’orario dal 1 giugno al 30 settembre sarà di 12 ore giornaliere (il doppio che in bassa stagione), come è stato anche negli anni scorsi. Vi prego di verificare ed eventualmente correggere se opportuno. Grazie, Valeria

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    22 mesi, 23 giorni, 18 ore, 46 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it