EDITORIALE: UNA SETTIMANA CONVULSA PER IL PD

L’EDITORIALE                                   di Giuseppe Trinchini trinchini

___________________________

EDITORIALE: UNA SETTIMANA CONVULSA PER IL PD

Corriere Etrusco “numero 102” del 15 maggio 2015.

A livello politico sono state almeno due le vicende che hanno mostrato che nel nostro territorio, in queste fase della campagna elettorale, il Pd stia facendo del suo meglio per nascondere i dissapori che ci sono tra le varie anime del partito. Dissapori che sono però sfociati in almeno due comunicati stampa che fanno emergere che nel PD locale quello che conta oggi è ritagliarsi una poltrona per se stesso per le prossime regionali, “dimenticando” le responsabilità della crisi che derivano anche dalle politiche fallimentari degli ultimi 10 anni di governo del territorio.

Nel primo comunicato i renziani piombinesi hanno denunciato la staffetta Anselmi/Cecchi, con la locale Federazione che un minuto dopo avere proposto di inserire in lista Carla Maestrini, membro della Segreteria Regionale, ha impostato la sua campagna a favore di un candidato espressione di un’altro territorio, riducendo forza, consensi e visibilità alla candidata renziana.

«Purtroppo – concludeva il comunicato – siamo di fronte ad una pagina non bella della politica e del PD locale che deve far riflettere tutti gli iscritti ed i militanti della Val di Cornia […]».

La seconda vicenda invece arriva dall’Elba, nella quale all’Assemblea degli iscritti del Circolo Pd di Rio Marina non è andata giù la bocciatura di Antonella Giuzio, la candidata elbana.

«Non abbiamo nulla di personale contro Gianni Anselmi, ma pur sostenendo convintamente la lista del Partito democratico guidata da Enrico Rossi, daremo la nostra preferenza al candidato Francesco Gazzetti […], con questo gesto vogliamo esprimere il nostro dissenso perché, in occasione delle prossime elezioni regionali, il Pd dell’Isola d’Elba non ha un proprio candidato […] e vogliamo riaffermare anche l’esigenza per cui nella nostra provincia si abbia un’unica federazione territoriale del Pd, superando l’attuale frammentazione[…]».

Poi c’è stata la firma del protocollo d’intesa per la realizzazione dell’Autostrada Tirrenica. Dei dubbi che nutriamo sul progetto parliamo ampiamente in seconda pagina, e a seguire il silenzio del comune di Campiglia nei confronti dei residenti alla stazione sul problema immigrazione.

La settimana si è conclusa fortunatamente con la presentazione del nuovo piano industriale, di Cevital per Piombino. Una buona notizia quindi che ha messo fine a una settimana, nella quale le altre hanno lasciato perplessa più di una persona in Val di Cornia.

Giuseppe Trinchini

______________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.5.2015. Registrato sotto Editoriali, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “EDITORIALE: UNA SETTIMANA CONVULSA PER IL PD”

  1. ciuco nero

    Conta solo la poltrona. Il tutto a discapito del cittadino comune che magari é costretto ha votare un candidato che non sente suo.il bello é che c’è ancora gente che paga la tessera e va pure a votare!!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 19 giorni, 12 ore, 16 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it