LUCCHINI: APERTE LE BUSTE DI CEVITAL E JSW STEEL PER PIOMBINO

LucchiniPiombino (LI) – Questa mattina presso lo studio del notaio Angela Lallo, sono state ricevute ed aperte le due offerte definitive relative al bando per il complesso aziendale di Piombino, presentate dal Gruppo Cevital e da JSW Steel Limited.

La recente pubblicazione della procedura in atto su stampa specializzata nazionale ed internazionale, era tesa a verificare la presenza di eventuali altri interessi per lo stabilimento. Il Commissario Straordinario Piero Nardi, con il supporto del management, analizzerà le due offerte ricevute e presenterà una prima relazione al Comitato di Sorveglianza convocato a Roma il 21 di novembre. Dopo quella data sarà possibile conoscere l’esito finale della gara.

In questo modo prende il via la complessa procedura per giungere nei tempi necessari alla presentazione della documentazione al Ministero dello Sviluppo Economico, per la richiesta di autorizzazione alla firma del contratto preliminare con l’azienda aggiudicatrice del bando.

Per quanto riguarda infine la manifestazione di interesse inviata da Federacciai per la realizzazione di un impianto di DRI da 2,5 milioni di tonnellate di produzione annua, il Commissario, in coerenza con quanto previsto dal disciplinare di vendita, informa di aver trasmesso suddetta proposta ai promissari acquirenti.

“Si concretizzano finalmente gli interessi reali di due grandi gruppi internazionali sul polo di Piombino – afferma il sindaco della città Massimo Giuliani – e questo è un segnale molto positivo per la nostra città e per il nostro territorio. Il rilancio da parte dei due gruppi è motivo pertanto di soddisfazione e nel giro di pochissimi giorni arriveremo finalmente alla conclusione della vicenda.”

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.11.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 19 giorni, 12 ore, 7 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it