LUCCHINI: PER JSW L’ACQUISTO NON E’ ANCORA “COSA FATTA”

LucchiniNEW DELHI/LONDRA – E’ prematuro l’annuncio del governo italiano che la vendita di una parte delle attività siderurgiche di Lucchini all’indiana JSW Steel JSTL.NS sarà conclusa nel giro di pochi giorni. Lo ha detto il 13 agosto un alto dirigente del produttore di acciaio indiano alla Reuters dopo le recenti affermazioni di Renzi.

La Lucchini, che era di proprietà della russa Severstal CHMF.MM, è stata dichiarata insolvente nel 2012 e posta sotto amministrazione controllata. Il premier Matteo Renzi aveva infatti detto domenica scorsa che un accordo tra Lucchini e JSW Steel, controllata dal miliardario Sajjan Jindal, si sarebbe concluso “nel giro di pochi giorni”.

Tuttavia il direttore esecutivo di JSW, Seshagiri Rao, ha detto che la compagnia deve ancora finalizzare l’accordo, mentre fonti sindacali e industriali dicono che l’opposizione di una importante sigla sindacale alla vendita a spezzatino di Lucchini potrebbe ritardare l’intesa.

“Siamo uno degli offerenti, sì. Ma tutto quello che posso dire al momento è che non abbiamo concluso nulla”, ha detto Rao a Mumbai, aggiungendo di non avere in agenda un viaggio in Italia per altri colloqui.

E così, mentre dalla Lucchini si trincera dietro un “No Comment”, in molti sia a Piombino che in Italia iniziano a chiedersi se un asse così strategico per il paese come quello dell’acciaio deve essere trattato come un qualsiasi altro prodotto commerciale, e ceduto a gruppi internazionali che neanche sembrano particolarmente interessati all’acquisto.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.8.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 13 giorni, 5 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it