LUCCHINI: LA RICAPITALIZZAZIONE DI SMC SLITTA AL 15 MAGGIO

un momento della conferenza di SMC

un momento della conferenza di SMC

Piombino (LI) – La presentazione dell’aumento di capitale a due miliardi di dollari del gruppo SMC «per permettere ai nostri ospiti di essere tra noi e vista l’importanza dell’evento» si terrà il giorno 15 maggio 2014 anziché il giorno 23 aprile 2014 al Mövenpick Hotel Gammarth-Tunisi, invece che al Regency Tunisi Hotel (Gammarth è una località balneare sul Mar Mediterraneo, nel Governatorato di Tunisi Tunisia, che si trova su alcuni 15-20 km a nord di Tunisi, vicino a La Marsa. Si tratta di un resort di lusso, noto per i suoi alberghi e negozi).

La società “SMC GROUP” è una società a responsabilità limitata con un capitale di 2 milioni di dollari, appena formata dall’uomo d’affari giordano Dr. Khaled Al Habahbeh, e dall’imprenditore tunisino Ali Al Ghammagui e altri investitori italiani. Il gruppo da tempo é interessato all’acquisizione dello stabilimento Lucchini di Piombino, anche se ad oggi non é ancora stata presentata, nonostante le tre conferenze stampa, alcuna offerta vincolante valida.

L’assemblea degli azionisti di Smc Group, come aveva anticipato Khaled al Habahbeh nella conferenza stampa a Venturina sabato 29 marzo scorso, ha all’inizio del mese deciso in Tunisia l’aumento di capitale dagli attuali due milioni a due miliardi di dollari. La Smc era stata esclusa dal commissario dalla procedura di due diligence perché l’offerta non vincolante era stata giudicata incompleta e necessitava di integrazione.

L’ultimo giorno utile per presentare un offerta vincolante è teoricamente il 30 maggio, ma questo slittamento della presentazione della ricapitalizzazione a 2 miliardi per il 15 maggio di sicuro non fa stare tranquilli quelli che speravano nell’SMC per salvare l’altoforno Lucchini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.4.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

7 Commenti per “LUCCHINI: LA RICAPITALIZZAZIONE DI SMC SLITTA AL 15 MAGGIO”

  1. lino

    Noi piombinesi un branco di babbei, ma comunque questo bandito arabo qualcuno l’ha chiamato, e questo è indubitabile.

  2. Astuto Cacciatore

    Eh, ormai, la chiamata dell’arabo come manovra di campagna elettorale non è riuscita come i compagnoski avrebbero voluto. Che dire? Ciascuno è cagion dei suoi mali !

  3. zeno

    ma come mai a Piombino non si approfondisce mai il significato delle cose??
    Khaled in arabo significa eterno e questo un significato potrà averlo..speriamo..altrimenti dovremo pensare che colui che si firma come astuto cacciatore è un animalista.

  4. Amerini Giampiero

    Una società che non è riuscita a versare un capitale di 2 milioni di dollari , come si pensa che riesca a versarne 2 miliardi? Sono sempre stato scettico sull’arabo, fin dall’inizio: un venditore di fumo …..e il tempo mi sta dando ragione. Ma il problema principale è capire se il “venditore di fumo” ha agito di sua iniziativa o se l’idea è partita dai suoi “complici”.

  5. zeno

    il problema è che da troppi anni siamo stati fregati da tutti i nostri amministratori, politici e sindacalisti…forse uno adesso ai servizi civili lo recuperano ma gli altri????
    come si fa dopo decenni di angherie a risollevarci e farci un po’ furbi?
    sarà veramente dura.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 29 giorni, 4 ore, 30 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it