LUCCHINI: LA RICAPITALIZZAZIONE DI SMC SLITTA AL 15 MAGGIO

un momento della conferenza di SMC

un momento della conferenza di SMC

Piombino (LI) – La presentazione dell’aumento di capitale a due miliardi di dollari del gruppo SMC «per permettere ai nostri ospiti di essere tra noi e vista l’importanza dell’evento» si terrà il giorno 15 maggio 2014 anziché il giorno 23 aprile 2014 al Mövenpick Hotel Gammarth-Tunisi, invece che al Regency Tunisi Hotel (Gammarth è una località balneare sul Mar Mediterraneo, nel Governatorato di Tunisi Tunisia, che si trova su alcuni 15-20 km a nord di Tunisi, vicino a La Marsa. Si tratta di un resort di lusso, noto per i suoi alberghi e negozi).

La società “SMC GROUP” è una società a responsabilità limitata con un capitale di 2 milioni di dollari, appena formata dall’uomo d’affari giordano Dr. Khaled Al Habahbeh, e dall’imprenditore tunisino Ali Al Ghammagui e altri investitori italiani. Il gruppo da tempo é interessato all’acquisizione dello stabilimento Lucchini di Piombino, anche se ad oggi non é ancora stata presentata, nonostante le tre conferenze stampa, alcuna offerta vincolante valida.

L’assemblea degli azionisti di Smc Group, come aveva anticipato Khaled al Habahbeh nella conferenza stampa a Venturina sabato 29 marzo scorso, ha all’inizio del mese deciso in Tunisia l’aumento di capitale dagli attuali due milioni a due miliardi di dollari. La Smc era stata esclusa dal commissario dalla procedura di due diligence perché l’offerta non vincolante era stata giudicata incompleta e necessitava di integrazione.

L’ultimo giorno utile per presentare un offerta vincolante è teoricamente il 30 maggio, ma questo slittamento della presentazione della ricapitalizzazione a 2 miliardi per il 15 maggio di sicuro non fa stare tranquilli quelli che speravano nell’SMC per salvare l’altoforno Lucchini.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.4.2014. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

7 Commenti per “LUCCHINI: LA RICAPITALIZZAZIONE DI SMC SLITTA AL 15 MAGGIO”

  1. lino

    Noi piombinesi un branco di babbei, ma comunque questo bandito arabo qualcuno l’ha chiamato, e questo è indubitabile.

  2. Astuto Cacciatore

    Eh, ormai, la chiamata dell’arabo come manovra di campagna elettorale non è riuscita come i compagnoski avrebbero voluto. Che dire? Ciascuno è cagion dei suoi mali !

  3. zeno

    ma come mai a Piombino non si approfondisce mai il significato delle cose??
    Khaled in arabo significa eterno e questo un significato potrà averlo..speriamo..altrimenti dovremo pensare che colui che si firma come astuto cacciatore è un animalista.

  4. Amerini Giampiero

    Una società che non è riuscita a versare un capitale di 2 milioni di dollari , come si pensa che riesca a versarne 2 miliardi? Sono sempre stato scettico sull’arabo, fin dall’inizio: un venditore di fumo …..e il tempo mi sta dando ragione. Ma il problema principale è capire se il “venditore di fumo” ha agito di sua iniziativa o se l’idea è partita dai suoi “complici”.

  5. zeno

    il problema è che da troppi anni siamo stati fregati da tutti i nostri amministratori, politici e sindacalisti…forse uno adesso ai servizi civili lo recuperano ma gli altri????
    come si fa dopo decenni di angherie a risollevarci e farci un po’ furbi?
    sarà veramente dura.

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    67 mesi, 5 giorni, 17 ore, 10 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it