NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 7 AGOSTO 2013

SUCCESSO PER LA PRESENTAZIONE AL GIGLIO DEL LIBRO DI RICCI

Tanto pubblico lunedì 5 agosto a Giglio Porto per la presentazione del libro di Dario Alfonso Ricci “La Leggenda del Faro”.

Davanti ad un pubblico attento ed interessato la serata si è aperta con il saluto del Sindaco Sergio Ortelli che ha introdotto l’autore piombinese, il Presidente del Circolo Culturale Gigliese, Armando Schiaffino, ha poi illustrato, attraverso un interessante excursus, la storia dei fari e delle postazioni di segnalazione luminosa sull’ isola del Giglio dai tempi degli etruschi fino ai giorni nostri, mentre il poeta locale, Tonino Ansaldo, ha recitato una sua poesia sul triste e dismesso faro delle Vaccarecce.

Chi vuole approfondire l’argomento può leggere il bell’articolo pubblicato da «Giglio News».

_______________________________________________

TUTTO PRONTO PER LA CENA MEDIEVALE VENERDI 9 AGOSTO

L’appuntamento con il tuffo nel passato garantito dalla cena medievale di Campiglia è per venerdì 9 agosto alle 20.30 nello scenario unico della Rocca di Campiglia. Come da tradizione “servitor cortesi e giovani donzelle” – come amano dire gli organizzatori dell’Ente Valorizzazione Campiglia – presenteranno ai commensali, circa 150, piatti cucinati con ingredienti e ricette in uso nel medioevo: quindi, ad esempio, niente pomodori, patate e zucchero che sono stati introdotti in Europa dopo la scoperta dell’America.

La suggestiva cornice della Cena, il giardino della Rocca di Campiglia, sarà completata da artisti che si esibiranno in spettacoli a tema, da banchetti dove potranno essere gustate dal pubblico, non solo dai partecipanti alla cena, alcune specialità dell’epoca. Infine non mancherà il caratteristico mercatino medievale intorno alle mura della rocca, curato in ogni particolare. Anche quest’anno non mancherà un finale a sorpresa che renderà la serata ancora più spettacolare. Costo della cena € 45.00 Per prenotazioni: 3476984573-3806822084

organizzazione: Ente Valorizzazione Proloco Campiglia Marittima. Patrocinio del Comune di Campiglia M.ma.

_______________________________________________________

CAMPIGLIA M.MA: I 5 STELLE PROPONGONO IL BIKE-SHARING

Il bike sharing, traducibile come “condivisione della bicicletta”, è uno degli strumenti di mobilità sostenibile a disposizione dei Comuni che intendono ridurre i problemi derivanti dalla congestione veicolare e il conseguente inquinamento.

«Il bike sharing, consiste in un sistema innovativo di noleggio di biciclette che consente di spostarsi da un punto all’altro con la bicicletta, in modo agevole e favorendo l’integrazione con i differenti mezzi di trasporto.

Il movimento 5 stelle Campiglia Marittima,rivolgendosi a suddetta Amministrazione Comunale ,in previsione del rifacimento della stazione ferroviaria,che prevede anche una pista ciclabile,la richiesta di collocazione di un punto di BIKE-SHARING che colleghi la stazione stessa con il centro abitato.Un punto che vuole potenziare in città la mobilità ciclabile per dare una risposta concreta e organica all’emergenza ambientale e alla necessità sempre più impellente di mobilità alternativa e di miglioramento della qualità della vita nei centri urbani.

Il sistema offre una valida alternativa al mezzo privato nel percorrere tragitti brevi (nell’ordine di 1-3 km) all’interno della città e, nel contempo, può affiancarsi all’automobile nei tragitti effettuati dai pendolari, che possono così avere la possibilità di lasciare l’automobile in un parcheggio in struttura custodito, eliminare il tempo di ricerca del parcheggio e effettuare l’ultimo tratto del loro percorso in bicicletta, lasciandola in un altro sito attrezzato.

Con il bike sharing il Comune di Campiglia – concludono – offrirebbe dunque un servizio di mobilità sostenibile, efficiente e all’avanguardia, mettendo in piedi un sistema integrato del trasporto pubblico che è inoltre ecologico e salutare. Sperando che la nostra richiesta sia valutata e tenuta in considerazione,nonchè attuata,il Movimento 5 Stelle Campiglia Marittima,cordialmente saluta sperando in un futuro migliore all’avanguardia della sostenibilità e funzionalità».

________________________

ELBA/ARTE: A PORTOFERRAIO IL PRIMO INCONTRO DI  NONSOLOARTE   2013

Portoferraio, 6 agosto 2013 – Grande successo di pubblico al Grigolo dove si è svolto il primo incontro d’agosto con la rassegna “NONSOLOARTE”, manifestazione frutto del lavoro di rete tra l’Associazione ArteElba e l’Associazione  Italia Nostra  sez. Giglio Elba, (in particolare con Cecilia Pacini e Gianfranco Vanagolli)  e gli organizzatori del Premio Beppe Lieto (Angela Provenzali e Fiamma Lieto) , il giornalista Giancarlo Molinari che scrive insieme al pittore Marcello D’Arco sulla rivista Lo Scoglio e il pittore Luciano Regoli.

Il tema della serata è stato dedicato gli artisti che negli anni ’50 soggiornarono a Procchio e che lasciarono oltre ad alcuni dipinti realizzati sulle pareti e sul muro esterno del ristorante “da Renzo” di Domenico Mazzarri, anche un “giornale di bordo” a  testimonianza del loro passaggio. Dopo la proiezione di un filmato sui “pittori delle Dune”, così erano chiamati gli artisti che hanno fatto diventare la piccola frazione marcianese un vero e proprio centro d’arte, dove gravitavano anche giornalisti, letterati poeti e musicisti, lo studioso Gianfranco Vanagolli, ha illustrato l’opera degli gli artisti.
Infine il giornalista Giancarlo Molinari e l’artista Luciano Regoli, hanno raccontato le vicende di Iginio Gonich, in arte Gonni che, oltre ad essere membro dei “Pittori di Procchio”, visse nel centro storico di Portoferraio.

In quegli anni sostò in visita, come documenta il “giornale di bordo “degli artisti di Procchio, anche Giorgio De Chirico, che lasciò uno schizzo che rappresenta Bucefalo, il cavallo di Alessandro Magno.
In chiusura di serata Italo Bolano ha contribuito con semplicità ricordando alcuni aneddoti spiritosi su De Chirico all’Elba.
Un ringraziamento particolare all’azienda. Cecilia per l’ottimo vino offerto in degustazione grazie a Cristiana Baldi A.I.S. toscana e ai dolci offerti da Nocentini.

L’auspicio, come ogni anno, è di riuscire a coinvolgere i partecipanti e suscitare il loro interesse e stimolare dibattiti e riflessioni sull’Elba e l’arcipelago nei suoi differenti aspetti.
Lo scopo principale della rassegna è sempre più quello di mettere in luce le eccellenze e le grandi potenzialità del territorio, di aprire nuove collaborazioni con coloro che da anni cercano di valorizzare il luogo in cui noi tutti viviamo, l’Isola d’Elba e l’Arcipelago Toscano.

I prossimi appuntamenti di NONSOLOARTE 2013 con gli incontri si svolgeranno al Grigolo, nella sede della LNI Portoferraio sempre alle ore 21.30:
11 Agosto, Dietro le quinte di una mostra: Paul Klee e l’Italia: Incontro con la dott.ssa Giovanna Coltelli (Galleria Nazionale d’arte Moderna di Roma);
18 Agosto, Arcipelago nascosto: Incontro con l’arch. del paesaggio Maria Pia Cunico e la paesaggista e progettista di giardini Paola Muscari (evento organizzato in collaborazione con  Giglio Elba Italia Nostra);
25 Agosto, I viaggiatori dell’800 in cerca di indizi della natura: Incontro con la dott.ssa Franca Zanichelli, Direttore del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano;
L’ingresso è libero, per informazioni e-mail: ass.arteelba@gmail.com

________________________________

TICKET: UNIFORMATE LE PROCEDURE DI RISCOSSIONE DA PARTE DELLE ASL

FIRENZE – Uniformate le procedure di riscossione dei ticket da parte delle aziende sanitarie. Con una delibera, la giunta ha approvato stamani alcune integrazioni e modifiche alle linee guida, alle quali tutte le aziende si stanno allineando, per: il pagamento del ticket prima dell’erogazione delle prestazioni; i controlli sul corretto pagamento dei ticket e sugli altri adempimenti previsti dalla normativa regionale; la verifica delle autocertificazioni; il procedimento delle somme dovute e non pagate; il sanzionamento delle autocertificazioni non veritiere.

Le linee guida sono state stilate da un Gruppo di lavoro costituito allo scopo. Intanto, tutto il processo di prenotazione/pagamento/prestazione/recupero è affidato alle aziende sanitarie e agli Estav, che dovranno garantire che tutto il percorso di riscossione avvenga in modo corretto, e nella massima tutela dei diritti del cittadino.

La delibera di oggi integra  e modifica le linee guida già approvate dalla giunta nel gennaio scorso, accentuando, appunto, tutte le tutele degli utenti. Così, per esempio, nel caso di mancata disdetta della prenotazione da parte del cittadino, le aziende, una volta venute a conoscenza dell’omissione, inizieranno il recupero con l’invio di una comunicazione bonaria; nel caso di mancato ritiro del referto, le aziende avvieranno il procedimento decorsi 30 giorni dalla prestazione; in relazione all’iscrizione a ruolo delle somme non pagate dagli utenti, le aziende dovranno attenersi scrupolosamente ai seguenti indirizzi: invio agli interessati di un avviso bonario con invito al pagamento; puntuale verifica della legittimità ed economicità dell’azione di recupero; utilizzo della piattaforma web deputata alla meccanizzazione dei ruoli.

Entro il 30 novembre 2013 i direttori generali delle aziende sanitarie, dell’Ispo, della Fondazione Monasterio dovranno trasmettere alla Regione il monitoraggio sullo stato di attuazione delle linee guida.

__________________________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.8.2013. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 19 ore, 54 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it