NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 6 MAGGIO 2012

PIOMBINO: I RISULTATI DEL CONVEGNO DI FUTURO E LIBERTA’ SULLA SANITA’

Venerdì 4 maggio, organizzata da FLI, si e svolta presso la saletta Rossa del comune di Piombino la conferenza-dibattito sul tema “ Situazione attuale e prospettive della Sanità”, alla presenza dei coordinatori Prov.li FLI di Livorno,Stefano Lami e Grosseto, Moreno Bellettini.

Dopo il saluto ai partecipanti, dato dal presidente del circolo Domenico Callà, il dr. Gialuigi Palombi, responsabile provinciale e membro della commissione regionale FLI per il settore Sanità, ha illustrato dal punto di vista tecnico la situazione attuale e le criticità in cui versa tutto il comprensorio.

Oltre agli interventi di Lami e Bellettini hanno preso la parola Mori (UDC), Luca Lavoratori (PSI), Anna Tempestini (Ass. Politiche Sociali), Giampiero Amerini ( Capogruppo Consigliare FLI).

Le conclusioni sono state fatte dal coordinatore territoriale, Fabrizio Pierini, riconfermando le  decisioni politiche assunte del Comitato Prov.le FLI:

–        Inserimento immediato per la realizzazione in tempi certi di un nuovo Ospedale Comprensoriale della Val di Cornia allargato alla zona Sud (Massa ,  Follonica e dintorni ) e nel frattempo il mantenimento ad un buon livello  delle strutture ospedaliere di Villa Marina, Cecina, Massa e Elba.

–        Fli chiederà la sospensione della realizzazione del nuovo ospedale di Livorno perché non corrispondente ai parametri sanitari, bensì ad altre logiche. Assumerà quindi iniziative atte a creare il consenso politico-sociale su tale decisione.

–        Chiederà alle Istituzioni locali del comprensorio ( Sindaci ) di assumere atteggiamenti non equivoci per una scelta chiara sulla questione Sanità.

A tale scopo, FLI, si farà promotore di richiedere, come già fatto in altre occasioni, confronti pubblici con tutti i partiti interessati territorialmente al problema. Effettuerà altresì contestualmente

la realizzazione di un gazebo “ Legalità e liste pulite “ per la raccolte di firme , da inviare al Presidente Reg.le e al Governo Centrale per evidenziare la denuncia degli sprechi pubblici in tema di risorse economiche che si paleserebbero e concretizzerebbero con la realizzazione irrazionale dell’ospedale di Livorno.

______________________________

INTESA TRA CIA E ARCI CACCIA LIVORNO

Rafforzamento del rapporto tra settore agricolo ed attività venatoria, salvaguardia delle attività agricole, difesa e valorizzazione della caccia pubblica e sostenibile.

Tutela delle attività agricole, dell’ambiente e salvaguardia del carattere sociale dell’esercizio venatorio, sono gli elementi che caratterizzano l’accordo sottoscritto questa mattina a Cecina dai Presidenti delle due associazioni, Cinzia Pagni Presidente di CIA Livorno e Pierino Barsotti Presidente di Arci Caccia Livorno.

L’accordo vuole essere anche un contributo alla elaborazione del Piano Faunistico Venatorio Provinciale, che l’ Amministrazione dovrà approvare a breve, contestualmente al rinnovo dei Comitati di Gestione degli Ambiti Territoriali di Caccia.

La risoluzione del problema dei danni all’agricoltura è condizione essenziale per una nuova e positiva stagione di gestione del territorio ai fini faunistici e venatori – sottolinea Cinzia Pagni – In questi anni stiamo assistendo al sovra-popolamento di ungulati ed in particolare del cinghiale, responsabile di circa il 70% dei danni causati alle coltivazioni. E’ prioritario riportare la densità degli ungulati entro  parametri accettabili per l’economia agricola e per il nostro agro-eco sistema, considerato che è a rischio lo stesso patrimonio forestale, patrimonio ambientale fondamentale del territorio toscano”.

Pierino Barsotti si sofferma sul fatto che “la stesura del Piano Faunistico Venatorio è in primo luogo un atto politico e programmatico,  con il quale si gettano le basi per le diverse attività gestionali da applicare poi nelle attività quotidiane, il momento in cui si devono prevedere gli interventi in campo faunistico e venatorio per i futuri 5 anni

I Presidenti concordano sulla difesa e valorizzazione della caccia pubblica e sostenibile, nel rispetto delle indicazioni scientifiche nazionali e comunitarie e costruzione di un nuovo patto tra mondo venatorio ed agricolo che consenta a quest’ultimo di trovare soddisfazione economica nel quadro del mantenimento della programmazione pubblica dell’attività venatoria.

Gli agricoltori possono trovare  un’utilità economica, nel favorire ed incrementare il patrimonio faunistico di qualità ed in altre esperienze innovative di gestione faunistico-venatoria della piccola selvaggina stanziale. Per quanto riguarda la produzione di selvaggina, esiste già un esempio di eccellenza sul territorio provinciale,  preso a riferimento per altre realtà anche fuori regione.

Dall’altra parte il vero valore della caccia, sta nelle sue radici profonde di cultura e legame con un territorio che deve essere valorizzato, anche economicamente, al fine di sostenere l’agricoltura soprattutto in zone svantaggiate per le coltivazione, ma potenzialmente ricche in termini faunistici.

______________________________________

SUVERETO: GIOVANI STUDENTI REALIZZANO UN CORTOMETRAGGIO

Baratti è stato il  set per giovani attori in erba lo scorso 27 e  28 aprile, quando sono iniziate le riprese del cortometraggio che gli alunni della classe 3ª della scuola elementare Vannucci di Suvereto stanno realizzando con il supporto della Scuola di cinematografia di Firenze Festival.

I bambini, accompagnati dai loro insegnanti Vincenzo Scaringi e Giulia Gigliesi, sono una delle otto scuole che partecipa alla Scuola di cinematografia di Firenze Festival diretta da Stefano Angiolini. Il tema del cortometraggio in fase di realizzazione è l’integrazione e il rispetto per chi viene da terre lontane. I bambini parlano di questo tema e lo fanno attraverso una costruzione cinematografica assolutamente originale ed efficace. L’elemento scenografico che accompagnerà lo spettatore alla scoperta dei significati del film è un castello di sabbia.

Ma si tratta di un castello di sabbia molto particolare che mette in rapporto infanzie (dei nostri giorni) segnate dalla guerra, e infanzie felici dei bambini occidentali. Stefano Angiolini per realizzare il castello di sabbia ha chiesto aiuto a Egisto Morelli, costruttore di castelli di sabbia. Ilcortometraggio è stato girato in parte sulla spiaggia di Baratti e in parte sulla spiaggia della Torraccia.

Il film sarà proiettato il 22 maggio, durante la giornata conclusiva di Firenze Festival, al Teatro della Pergola di Firenze che vedrà, come nelle precedenti edizioni, la presenza di più di mille persone tra adulti e ragazzi. Sito internet: www.firenzefestival.it

_________________________________

 PIOMBINO: AL METROPOLITAN CONCERTO TRA L’OTTOCENTO E IL NOVECENTO

La stagione concertistica piombinese si conclude lunedì 7 maggio alle ore 21 presso il Teatro Metropolitan con uno stupendo concerto dell’Orchestra della Toscana, diretta da una personalità d’eccezione: il finlandese Olli Mustonen, pianista, direttore e compositore fra i più apprezzati nel panorama europeo. In programma la Quinta Sinfonia di Sibelius, preceduta dal Terzo Concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven op. 37 e da The old Church, brano composto dallo stesso Mustonen nel 2008.

Olli Mustonen, proveniente da Helsinki, è un musicista dotato di una sensibilità artistica speciale che lo rende pianista, innanzitutto, direttore e compositore fra i più affascinanti e apprezzati.

È applaudito in tutte le capitali mondiali della musica (Vienna, Berlino, Amsterdam, Londra, Parigi, Roma, New York e Tokyo) e la sua esperienza come pianista e direttore d’orchestra trova le sue radici nella scrittura musicale.

La sua attività di pianista e di direttore si basa sulla fondamentale esperienza di compositore. Mustonen sostiene che ogni esecuzione debba sempre destare l’interesse di una prima assoluta e si pone di fronte all’autore trattandolo come un suo contemporaneo. Questa vocazione all’innovazione lo porta a esplorare molte aree del repertorio al di là dei canoni prestabiliti.

Il concerto è organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Piombino.

Il costo dei biglietti è di € 10.00, ridotto € 8,00 e ridotto studenti, ecc. € 5,00.
La vendita biglietti è prevista il giorno stesso del concerto dalle ore 16,00 presso la biglietteria del teatro, mentre in prevendita è possibile acquistare i biglietti presso le rivendite autorizzate Box Office. Per i cittadini di San Vincenzo, Venturina e Campiglia M.ma presso le biblioteche comunali prenotazione biglietti e organizzazione viaggi collettivi (San Vincenzo 0565 707273 Venturina 0565839301). Informazioni presso Ufficio Cultura 0565 63296 Teatro Metropolitan 0565 30385

_________________________________

LIVORNO: CONTRASTO ALL’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA E ALLA PROSTITUZIONE

Nel quadro di una ampia Operazione di Polizia, mirata al contrasto all’immigrazione clandestina ed allo sfruttamento della prostituzione  (operazione coordinata dalla Direzione Centrale dell’Immigrazione del Ministero dell’Interno, ed attuata sull’intero territorio nazionale),  il 4 maggio scorso la Squadra Mobile e l’Ufficio Immigrazione della Questura di Livorno hanno dato via ad un controllo a tappeto della città di Livorno.

Le numerose pattuglie impiegate hanno battuto le zone notoriamente frequentate da clandestine dedite al meretricio, quali: strada provinciale 4 – Collesalvetti, zona stazione ferroviaria, zona cisternino.

All’esito dei controlli, che hanno riguardato numerose meretrici, italiane e straniere, una clandestina di origine nigeriana: I.P., classe 1983, non in regola con il permesso di soggiorno, è stata accompagnata in Questura e fatta oggetto di decreto di espulsione con immediato accompagnamento coatto al Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria – Roma.

Di qui la donna, unitamente ad altri connazionali irregolari sul territorio nazionale, sarà rimpatriata in Nigeria, nei prossimi giorni, con volo charter.

____________________________

COMUNE DEI CITTADINI: SU ITALIAN FOOD PASSARE DALLE PAROLE AI FATTI

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla lista civica “Comue dei Citadini di Campiglia MArittima.

«Molto bene. Regione, Provincia, Comune, associazioni dei produttori di pomodori e l’Italian Food – inizia la lista civica –  hanno preso impegni precisi per lo sviluppo dello stabilimento di Venturina. Entro il 2014 dovranno essere approntati i progetti per dare avvio al potenziamento dello stabilimento di Venturina, fondamentale per garantire la lavorazione dei pomodori prodotti in Val di Cornia e in Toscana.  Assolutamente condivisibile la volontà di specializzare ulteriormente i prodotti, con la creazione di un marchio toscano che assicuri la tracciabilità del pomodoro e lo sviluppo della cosiddetta filiera corta. Finalmente la Regione assume questo obiettivo come strategico, non solo per lo stabilimento di Venturina, ma per lo sviluppo e la qualificazione dell’agricoltura toscana. Nel contesto della crisi, questo è un progetto concreto di sviluppo legato alle risorse reali e non riproducibili del territorio. E i pomodori della Val di Cornia lo sono, come lo sono altri prodotti fino ad oggi poco considerati come i carciofi e gli spinaci.

Gli enti pubblici hanno preso precisi impegni, ma da soli non bastano. Serve la convinzione dell’impresa che deve investire. Per questo abbiamo apprezzato gli impegni assunti dal direttore dello stabilimento per la presentazione del progetto entro il 2014 su un terreno di 89.000 mq a Campo alla Croce, tre volte superiore a quello utilizzato attualmente a Coltie.

E’ chiarissimo a tutti, infatti, che nessuna ipotesi di sviluppo è possibile mantenendo lo stabilimento dov’è attualmente. Come ha ammesso lo stesso direttore dell’Italian Food, per far fronte alle necessità di adeguamento degli impianti e dei piazzali, l’azienda ha dovuto fare opere e interventi senza le prescritte autorizzazioni, andando ad occupare terreni che hanno avvicinato ancora di più lo stabilimento alle abitazioni, in una zona nella quale il Comune non ammette nessun intervento di potenziamento produttivo per ragioni ambientali.

Quindi – conclude Comune dei Cittadini –  nell’interesse di tutti, è necessario quanto prima dare attuazione al programma che prevede il potenziamento e il trasferimento dell’Italian Food, poiché non è possibile considerare strategico per la Toscana uno stabilimento che non può fare adeguamenti impiantistici.  Questi programma ha il nostro pieno sostegno, ma con altrettanta determinazione diciamo che non sono più accettabili parole e promesse che restano poi disattese, lasciando incancrenire problemi produttivi e ambientali che danneggiano i cittadini e l’economia locale».

__________________________

TANTE NOVITA’ DAL CONSORZIO DI BONIFICA ALTA MAREMMA

Il Consorzio di Bonifica Alta Maremma ha davanti a sé un mese denso di appuntamenti ed impegni. Ad aprire tutte le iniziative in calendario sarà il Convegno di rendicontazione dell’attività svolta dall’Alta Maremma nel quinquennio 2007-2012. Il Convegno si terrà giovedì 10, alle ore 17.00 presso la Sala Convegni Se.Fi, Largo della Fiera Venturina. Saranno presenti alla giornata l’assessore regionale all’ambiente Anna Rita Bramerini ed il Presidente Urbat Fortunato Angelini.

Dopo il saluto del Sindaco di Campiglia M.ma Rossana Soffritti e l’introduzione del Commissario Straordinario Giancarlo Vallesi, il Direttore del Consorzio Alessandro Fabbrizzi illustrerà con l’aiuto di Michele Sicurani, ufficio tecnico, il ruolo dell’ente nella difesa del territorio e farà un rapido excursus delle opere realizzate e di quelle in progetto. Seguiranno, poi, dei brevi contributi da parte di tutti gli uffici che sinteticamente spiegheranno che cosa si è fatto in ogni ambito a partire dall’amministrazione, al catasto fino ad arrivare alla cartografia on line ed al piano di comunicazione integrata che è stato realizzato. Le conclusioni dell’Assessore Anna Rita Bramerini saranno precedute dal contributo del Dott. Fabrizio Santini che renderà note le prime indicazioni dello studio di fattibilità sulle energie rinnovabili commissionato alla Fondazione Sviluppo Sostenibile dal Consorzio Alta Maremma e da quello del Professor Pagliara, dell’Università di Pisa, che si soffermerà sugli studi idrologici ed idraulici per la messa in sicurezza dei fiumi Cornia e Pecora.

Il Convegno del 10 maggio sarà anche l’anteprima della Settimana della Bonifica 2012 che si terrà da sabato 12 a domenica 20 maggio. Per questa settimana il Consorzio Alta Maremma ha organizzato due interessanti uscite con le scuole elementari di Campiglia: mercoledì 16 un’escursione lungo il fiume Cornia con visita all’impianto idrovoro di Carbonifera e sosta alla galleria fotografica sulla storia del porto organizzata dalla Cooperativa Circolo Nautico Carbonifera e venerdì 18 esplorazione del Lago del Molino al Parco di Tufaia di Venturina guidata da Albano Lessi de la “Associazione Amici del Cane e del Gatto – Volontari Val di Cornia – Birdwatching” e laboratorio di sopravvivenza con Roberto Magazzini istruttore di trekking e Sopravvivenza del C.S.E.N (Centro Educativo Sportivo Nazionale affiliato C.O.N.I.).

Giovedì 16 maggio, invece, la giornata sarà dedicata ai Comuni del comprensorio; Il Consorzio Alta Maremma porterà gli uffici tecnici e gli uffici stampa a conoscere gli impianti ed i corsi d’acqua di sua gestione. Durante tutta la settimana, inoltre, su appuntamento, sarà possibile visitare gli impianti idrovori (Piombino), quelli di irrigazione (Piombino, Campiglia M.ma, Suvereto),  i fiumi Cornia, Pecora e Allacciante e l’invaso della Gera nel comune di Suvereto. Per ulteriori informazioni www.cbaltamaremma.it, l.rotelli@cbaltamaremma.it

____________________________

PIOMBINO: AL VIA LA SECONDA PEDALATA DELLA SOLIDARIETA’

“La pedalata di mountain bike LeStradeBianche II° edizione si svolgerà domenica 13 c.m. con raduno a partire dalle ore 8:00 e partenza alle ore 9:00 da piazza Dante.

Tracciato pressoché identico allo scorso anno, che da Piombino porta a Baratti per le strade sterrate alle spalle del promontorio per raggiungere poi il Pozzino e la villa del Barone De Stefano, quindi Populonia Stazione per un ristoro offerto dal Quartiere Fiorentina-Populonia e l’associazione Stare Insieme. Poi di nuovo in sella verso Piombino, passando per le Fabbricciane, Campo alle fave, il campo sportivo di Fiorentina e poi su asfalto fino a rientrare in città arrivando in largo G. Fattori (giardini del lungomare Marconi) presso lo YamaBar. Il percorso copre una distanza di circa 30 km ed il rientro è previsto dalle 12:30 alle 13:00.

Per info: Unione Ciclistica Piombino, Lun., Merc. e Ven. 17:00-18:30 tel: 0565-220952.”.

______________________________

CONTRIBUTI PER GLI AFFITTI: BANDO AL COMUNE DI CAMPIGLIA

E’ prossimo alla pubblicazione il bando pubblico del Comune di Campiglia Marittima per l’assegnazione dei contributi ad integrazione dei canoni di locazione. L’apertura e la chiusura coincidono con il periodo utile per presentare le domande, da  lunedì 7 maggio fino alle ore 17.00 di mercoledì 6 giugno 2012.

Le domande di partecipazione al bando di concorso, firmate, dovranno essere compilate, in carta libera, esclusivamente sui moduli predisposti dal Comune di Campiglia, distribuiti nei seguenti punti: Ufficio Sicurezza Sociale sede comunale di Campiglia Marittima (via Roma) e Venturina (largo della Fiera);  Tuttocomune – Delegazione Comunale Venturina (largo della Fiera); CAF Centri Assistenza Fiscale; possono essere scaricati anche dal sito istituzionale del Comune: http://www.comune.campigliamarittima.li.it/.

La domanda di contributo potrà essere presentata dall’intestatario del contratto di locazione;  da una qualunque altra persona componente il nucleo familiare, anche se non intestatario del contratto.

Dovrà inoltre essere presentata mediante consegna diretta esclusivamente all’incaricato dell’Ufficio sicurezza sociale nei seguenti giorni ed orari: comune di Campiglia M.ma il lunedì dalle 15 alle 17 e il venerdì dalle 10.00 alle 12.00.

Alla Delegazione comunale di Venturina il martedì dalle 8.00 alle 12.00 e il mercoledì dalle 15 alle 17. Per eventuali informazioni è possibile consultare l’ufficio sicurezza sociale del Comune tel. 0565839206.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 6.5.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 27 giorni, 5 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it