NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 24 LUGLIO 2011

APPROVATO IL PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL MAUSOLEO DI CALDANA

La Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno ha approvato la richiesta di finanziamento avanzata dal Comune di Campiglia Marittima per la valorizzazione del Mausoleo di Caio Trebazio a Venturina.

Il Mausoleo di Caio Trebazio, nello storico quartiere di Caldana lungo il corso del torrente Fossa Calda, era stato oggetto di studio nell’anno scolastico 2009/2010 da parte della classe IV B della scuola primaria Marconi di Venturina. La classe aveva poi partecipato alla sesta edizione della Settimana dei Beni Culturali e Ambientali promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno, risultandone vincitrice.

La Fondazione, oltre a premiare la scuola, si era riservata la possibilità di valutare e finanziare un progetto di valorizzazione dell’area che seguisse le indicazioni date dai bambini durante il loro lavoro e oggi questa possibilità è diventata realtà.

L’Amministrazione comunale, avvalendosi anche della collaborazione della Società Storica dell’Alta Maremma, ha presentato un progetto che prevede la realizzazione di due aree di sosta poste di fronte e a lato del Mausoleo, dotate oltre che dei normali arredi anche di pannelli informativi che illustrino la storia del monumento e del tracciato della vecchia strada consolare Aurelia che si pensa passasse appunto a lato del monumento. La Fondazione, ha approvato questo progetto e ha deciso di finanziare l’acquisto di tutto il materiale necessario per la realizzazione delle aree, dell’illuminazione e della segnaletica. Il Comune a sua volta si è impegnato a realizzare e successivamente apportare la necessaria manutenzione all’opera avvalendosi del proprio personale , si prevede, sarà in grado di aprire il cantiere con l’inizio di autunno.

“Un eccellente risultato – commenta il vice sindaco con delega all’istruzione Francesca Sarri – ottenuto in primo luogo dai bambini e dalle insegnanti della scuola Marconi, che grazie al loro lavoro daranno la possibilità all’Amministrazione comunale di Campiglia Marittima di migliorare un angolo di Venturina e di farne conoscere la storia sia ai cittadini che ai turisti. Risultato eccellente che non sarebbe stato raggiunto senza la fondamentale collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmi di Livorno che ha riconosciuto il valore del progetto presentato dal Comune”.

________________________________________

NUOVO CONSIGLIO COMUNALE A CAMPIGLIA MARITTIMA

Il Consiglio Comunale di Campiglia è convocato nella sala consiliare di Via Roma per lunedì 25 luglio 2011 alle ore 17.00, su i seguenti punti all’ordine del giorno. Al primo punto le comunicazioni del sindaco. Poi l’assessorato finanze, bilancio e personale porta in approvazione  per il bilancio 2011 la variazione n. 6. L’assessorato all’urbanistica porta all’approvazione una convenzione di costituzione del diritto di superficie presso l’area del depuratore di Venturina per la realizzazione di un impianto di pre-trattamento dei reflui dello stabilimento Italian Food.

L’assessorato alle politiche sociali propone l’approvazione del regolamento per il funzionamento di servizi educativi privati di custodia occasionale per i bambini dai 18 mesi ai 6 anni dei comuni di Piombino, San Vincenzo, Suvereto e Campiglia.

Sarà quindi la volta della discussione sui documenti cosiddetti ordini del giorno, a partire da quello  presentato dal consigliere Franco Baldassarri del gruppo Campiglia Democratica sul Consorzio di Bonifica Alta Maremma. Quindi quello presentato dal consigliere Eleonora Petrocchi del gruppo

Comune dei Cittadini per esprimere solidarietà e vicinanza ai lavoratori e ai sindacati della Severstal-Lucchini di Piombino.

In seguito sarà proposta una mozione per la modifica dello Statuto Comunale e si passerà quindi alle interpellanze a cominciare da quella presentata dal capogruppo consiliare del Comune dei Cittadini. Massimo Zucconi in merito agli abusi edilizi accertati nello stabilimento Italian Food di Venturina.

Infine l’interrogazione presentata dal consigliere Petrocchi Eleonora del gruppo Comune dei Cittadini per conoscere le motivazioni che hanno portato la Società Amcor a decidere la cassa integrazione per circa la metà dei suoi occupati.

_____________________________________

POESIA E MUSICA CON CINZIA DEMI E RICCARDO FAROLFI

“Concerto d’autore per poesia e musica con Cinzia Demi e Riccardo Farolfi” è il titolo dell’incontro con l’autrice toscana Cinzia Demi che si terrà in piazza del Mercato a Campiglia lunedì 25 luglio alle 21.00. Interverranno l’assessore alla Cultura Jacopo Bertocchi, i titolari della Casa Editrice La Bancarella di Piombino, il prof. Fabio Canessa, il Maestro Riccardo Farolfi. L’evento è un percorso poetico musicale attraverso i secoli, prevede letture interpretative e recitazione di testi della tradizione dantesca (la Vita Nova, la Divina Commedia), di brani della poesia italiana e di brani presi dai libri di Cinzia Demi.

Cinzia Demi è nata a Piombino, vive e lavora a Bologna. E’ operatrice culturale, poeta, scrittrice e saggista. E’ fra i collaboratori della rivista nazionale di poesia e letteratura”ClanDestino” e della rivista nazionale “Medioevo” (De Agostini). Collabora per l’organizzazione di eventi culturali con la Fondazione Idente di Studi e di Ricerca, di Bologna. Fa parte del gruppo poetico il “Laboratorio di Parole” per il quale cura le relazioni esterne e dirige la rivista bimestrale “Parole”, e per il quale ha curato l’uscita della prima antologia dei poeti, per la casa editrice Pendragon. Organizza scambi culturali e gemellaggi in varie località d’Italia. Cura la regia di eventi di poesia e arte varia.

Riccardo Farolfi è nato a Imola, lavora e vive a Bologna. E’ musicista di esperienza internazionale, poliedrico esecutore di generi e ritmi, si trova a suo agio con ogni tipo di chitarra, con il liuto e riesce sempre a coniugare abilità, competenza e sentimento.

________________________

CAMPIGLIA: UNA BIRRA, E NON SOLO, SOTTO L’OROLOGIO

Sabato 23 e domenica 24 luglio si potrà gustare la bontà della birra artigianale abbinata ad eventi musicali e alla bellezza del borgo di Campiglia. La II° edizione della Festa della Birra artigianale toscana dal titolo “Una Birra sotto l’orologio”. È organizzata dall’Ente Valorizzazione pro loco con il patrocinio del comune di Campiglia. 

Un’occasione ricca di fascino per la partecipazione di espositori e rivenditori tra i migliori birrai artigianali toscani e non. L’evento prevede due spettacoli in piazza della Repubblica, sabato 23 luglio il concerto di “Settima Onda” una cover dei Nomadi molto apprezzata e domenica 24 luglio “The bright side of the moon”, cover dei Pink Floyd con un vasto e vario repertorio, altrettanto noti nel loro genere. Entrambe le serate  si animeranno  a partire dalle 19: in piazza del Mercato si troveranno i laboratori di degustazione curati dall’Associazione “La via della Birra” e sempre nel cuore del borgo stand gastronomici e servizio di ristorazione a cura della banda cittadina Rossini che oltre a saper fare buona musica ha anche tra i suoi volontari associati degli ottimi cuochi e cuoche. La manifestazione gode anche del patrocinio dell’Unione nazionale delle Pro Loco italiane e della collaborazione di numerosi esercenti di Campiglia capoluogo. Per informazioni: 3476126200.

____________________________________

AL CASTELLO UNA MOSTRA SULL’ASSEDIO DI PIOMBINO DEL 1448

Si inaugura sabato 23 luglio alle 18 al Castello di Piombino la mostra “L’assedio di Piombino – 1448”, promossa dall’assessorato alla cultura del Comune di Piombino in collaborazione con l’associazione archeologica.

In esposizione un plastico che ricostruisce le fasi finali dell’assedio e una serie di armi e armature dell’epoca provenienti dal museo del Bargello di Firenze. Ventisette pezzi, tra pugnali, speroni, spade, un elmo e parti di armatura molto rari di provenienza europea e italiana e tutte risalenti a un periodo che va dal XV al XVI secolo. In esposizione anche la copia del dipinto che raffigura la battaglia attribuito al Maestro dei Cassoni, eseguita dai Fratelli Alinari  e conservata in Comune (l’originale si trova nel Ringling Museum di Sarasota).

All’inaugurazione partecipano Alberto Corti, esperto di armi della Soprintendenza per il Polo Storico Artistico di Firenze, Marina Riccucci, ricercatrice presso il dipartimento di italianistica dell’Università di Pisa, l’architetto responsabile dell’ufficio Beni Culturali del Comune Luciano Giannoni, coordinatore dell’iniziativa, l’assessore alla Cultura Ovidio Dell’Omodarme.

L’assedio di Piombino è uno degli episodi storici più famosi della città e del territorio, anche per l’esito positivo che vide la vittoria del piccolo stato di Piombino, condotto da Caterina Appiani e da Rinaldo Orsini, sul potente re di Napoli Alfonso d’Aragona. Quest’ultimo tentò invano di conquistare la città con un assedio che durò per tutta l’estate del 1448, fino a quando i suoi soldati, provati dalla resistenza dei piombinesi e indeboliti da un’epidemia, furono alla fine costretti a ritirarsi.

La mostra rimarrà aperta fino al 31 ottobre e il 23 luglio sarà visitabile fino a mezzanotte. Per informazioni e prenotazioni tel. 0565 226445 prenotazioni@parchivaldicornia.it.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.7.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 15 ore, 3 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it