NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 2 DICEMBRE 2011

GORDIANO LUPI SCRITTORE TOSCANO DEL 2011

Sabato 17 dicembre, alle ore 11.30, presso la Sala del Gonfalone, l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Toscana, assegnerà a Gordiano Lupi il Premio SCRITTORE TOSCANO DELL’ANNO 2011, organizzato dall’Associazione Fiera Libro Toscano. Ringrazio per il prestigioso riconoscimento istituzionale.

_________________________________

ALDO AGROPPI: DIMESSO DOPO L’INFARTO

 Spavento passato per l’ex giocatore Aldo Agroppi. Un malore lo aveva colpito mercoledì mattina della scorsa settimana; 67 anni, ex calciatore, allenatore di calcio e commentatore sportivo, Agroppi era stato colto da infarto e ricoverato poi a Livorno, presso il reparto dell’Utic.

Infatti, all’inizio in prognosi riservata, Agroppi era stato ricoverato all’ospedale di Piombino, dove risiede, e immediatamente sottoposto a terapia trombolitica con buoni risultati. Dopo un’altra aritmia, era stato disposto il trasferimento a Livorno, dove il commentatore era stato sottoposto a un intervento di angioplastica nel reparto di emodinamica. Ora Aldo Agroppi ha trascorso la prima notte a casa. Dopo i 12 giorni trascorsi nel reparto di cardiologia dell’ospedale di Livorno, continuerà nella propria abitazione il periodo di riposo a seguito di un infarto, per il quale gli è stato applicato un contropulsatore aortico. Dovrà, quindi, seguire un percorso di riabilitazione cardiologica con la Asl di Livorno.

______________________________

LIVORNO, POTENZIAMENTO DELLE FERROVIEA SERVIZIO DEL PORTO

Entro la fine del 2012 si concluderanno gli adempimenti preliminari, le richieste di autorizzazioni e pareri, l’attività negoziale e la presentazione dei progetto. Poi inizieranno i lavori veri e propri ed entro il 2015 il Porto di Livorno (dalla Darsena Toscana) avrà nuovi arredi ferroviari e un collegamento ferroviario diretto con la linea Roma-Genova (lato Pisa).

Il presidente della Toscana Enrico Rossi e l’Amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Michele Mario Elia, alla presenza dell’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti, hanno sottoscritto oggi insieme al presidente dell’Autorità portuale di Livorno Giuliano Gallanti, l’assessore alle opere pubbliche di Livorno Bruno Picchi ed al presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufà un protocollo d’intesa che aggiorna accordi presi nel novembre 2008 e conferma le risorse destinate all’intervento dettando tempi certi per la realizzazione dell’opera.

Il documento stabilisce un dettagliato cronoprogramma e vincola le risorse regionali al rispetto rigoroso dei tempi prefissati. Si stabilisce anche che in caso di ritardi che rendano incompatibili i tempi di realizzazione con quelli di rendicontazione dei fondi POR-FESR, i 33 milioni di euro della Regione saranno destinati ad altre opere. Entro marzo 2012 sarà verificato lo stato di attuazione degli interventi per avere la certezza del rispetto dei tempi dettati dal cronoprogramma.

Il potenziamento delle strutture ferroviarie della Darsena e dei collegamenti tra il principale porto toscano e la linea ferroviaria Roma-Genova era atteso dal 2008, da quando Regione Toscana, Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti e Ferrovie dello Stato firmarono un protocollo d’intesa in cui la Toscana si impegnava a destinare a quest’opera 33 milioni di fondi europei POR-FESR ed il Ministero le dedicava 7 milioni di euro di risorse statali.

Il Governo ha stanziato queste risorse con DM n.1066 in data 23 dicembre 2010 (registrato alla Corte dei Conti in data 4 febbraio 2011), nell’ambito del programma di interventi per il potenziamento dei collegamenti tra i porti e la rete ferroviaria. Rete ferroviaria italiana ha avviato la progettazione, nel corso della quale sono emerse alcune criticità collegate alla bonifica di aree comprese nel SIN del porto di Livorno. Per risolvere questi problemi sono stati individuati alcuni interventi specifici (ad esempio il consolidamento della vasca di colmata, a carico dell’Autorità portuale di Livorno), considerati come propedeutici e preliminari all’avvio dei lavori per il potenziamento dei collegamenti ferroviari.

___________________________________

ELETTA LA NUOVA PRESIDENTE DELLA FIDAPA VAL DI CORNIA

E’ Anna Parrini la nuova Presidente della Fidapa di San Vincenzo – Val di Cornia, associazione che riunisce donne di estrazioni diverse che mettono al servizio le loro capacità professionali per migliorare la qualità della vita e promuovere il territorio in cui operano. Ginecologa ed ex vice-presidente dell’associazione, è stata eletta dall’Assemblea Generale delle socie svoltasi in occasione dell’inizio del nuovo anno sociale.

Anna Parrini succede nell’incarico all’imprenditrice Lucia Guidoni, che è stata la prima a presiedere l’associazione (nata nel 2009) e che da oggi ricoprirà il ruolo di Past President. Durante l’Assemblea si è inoltre proceduto al rinnovo di tutte le cariche giunte a scadenza. A comporre il nuovo Direttivo sono le socie Giusy Mazza, nel ruolo di Vice Presidente, Elena Badalassi, in quello di Segretaria e Valentina Bezzi, in qualità di Tesoriera. Il nuovo Consiglio, invece, è formato da Angela Buoncristiani, Delia Demma, Paola Ribechini, Antonella Nencini, Claudia Ridella, Teresa Pizzichini. Revisori dei conti: Barbara Zenoni, Paola Anzuini e Sallie Marcucci; ufficio stampa Delia Demma e gestione del sito Daniela Zanobini.

__________________________________

FONDO SOCIALE EUROPEO, A LIVORNO I RISULTATI DEL PROGRAMMA TOSCANO

Venerdì 2 dicembre si terrà a Livorno, nell’auditorium della Camera di commercio, piazza del Municipio 48, l’evento di presentazione dei risultati del POR FSE Toscana 2007-2013, il fondo europeo che punta a favorire occupazione, qualità del lavoro, coesione sociale, mettendo complessivamente a disposizione oltre 624 milioni di euro. In una fase di crisi economica come l’attuale, caratterizzata da scarsa disponibilità di risorse pubbliche, il Fse ha assunto e assumerà in futuro un ruolo fondamentale non solo per fronteggiare la crisi, ma anche per favorire lo sviluppo della Toscana.

La relazione introduttiva e le conclusioni saranno fatte dall’assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini.

L’evento, oltre a fornire informazioni sullo stato di avanzamento del Programma e sulle prospettive di intervento del Fondo Sociale Europeo, sarà un momento di confronto e riflessione con i soggetti istituzionali ed economici interessati alla progettazione e alla realizzazione degli interventi per cercare di ridare slancio all’intero sistema regionale. I lavori avranno inizio alle 9.30 e si concluderanno a fine mattinata, intorno alle 13.

__________________________________

CAMPIGLIA: SPETTACOLO SUL RISORGIMENTO E I 150 ANNI DELL’UNITÀ D’ITALIA

Nell’ambito delle celebrazioni per i 150 dell’Unità d’Italia, il Comune di Campiglia Marittima, in collaborazione con il Teatro dell’Aglio, conclude un anno di eventi dedicati alla ricorrenza con “Notte d’attesa – Livorno 1849” che andrà in scena sabato 3 dicembre al Teatro dei Concordi di Campiglia Marittima. Lo spettacolo rientra anche nel cartellone delle iniziative organizzate per la Festa della Toscana.

Il Risorgimento toscano sarà raccontato dagli alunni della 3^E della scuola media “G. Carducci” di Venturina attraverso la parola, il movimento e le suggestioni musicali che evocheranno la battaglia di Livorno del maggio 1849 e il coraggio degli abitanti che difesero fino all’ultimo la città restando uniti. Oltre alle scene corali, in cui i ragazzi daranno voce a frasi, detti e canti del tempo sull’amore per la patria e per il popolo, verrà tracciato un ritratto significativo della scrittrice livornese Angelica Palli, i cui versi costituirono uno strumento di comunicazione fondamentale per tutte le donne che restavano a casa ad aspettare il ritorno dei propri familiari. Emergeranno, inoltre, figure semplici, uomini e donne che mostrarono un senso di attaccamento sincero alla propria terra e che vissero la notte d’attesa prima della battaglia tra paure, dubbi, perplessità e speranze. Non eroi impavidi ma gente comune: quella stessa umanità che creò l’Italia.

Lo spettacolo, che ha debuttato lo scorso anno, è frutto di un laboratorio teatrale seguito dagli alunni della 3^E della scuola media “G. Carducci”, e condotto da Chiara Migliorini, operatrice del Teatro dell’Aglio e regista. Un percorso che si è articolato in una prima fase di esercizi mirati alla scoperta delle potenzialità fisiche e vocali dei ragazzi, ed in una successiva basata sulla creazione, improvvisazione e composizione delle scene attraverso l’utilizzo di suggestioni musicali, immagini fotografiche, dipinti dell’epoca Risorgimentale, materiale didattico ed un lavoro di ricerca sulle figure che hanno caratterizzato il Risorgimento, in particolar modo quelle femminili. Il progetto è stato coordinato dalla professoressa Manuela Gori.  Ingresso Libero.

___________________________

PIOMBINO: STAND DELLE ASSOCIAZIONI PER LA GIORNATA DEL VOLONTARIATO

Domenica 4 dicembre, in occasione della Giornata del volontariato promossa dalle Nazioni Unite, una trentina di associazioni locali saranno presenti in piazza Verdi dalle 10 alle 20 con il proprio stand per presentare le loro attività. Un modo per far conoscere e valorizzare il ruolo fondamentale svolto dal volontariato, un fenomeno che mobilita in Italia oltre un milione di persone, organizzate in ben 35mila associazioni. L’iniziativa è organizzata, come ogni anno, in collaborazione con il Comune di Piombino con il contributo di ArcelorMittal.

Alla manifestazione interverranno le maggiori associazioni di volontariato presenti sul territorio come: La Casa di Margot, Soroptimist, Fede per la vita, Gaibila, Donne Oltre, Fratres, Pubblica Assistenza, La Provvidenza, Mare e Monti, Rotary International, associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica, Misericordie, Croce Rossa Italiana, Emergency, Associazione Luigi Guanella, Avis, Aido, Auser, Cure palliative, Samarcanda, Ci sono anch’io Onlus, Spazio H, Sempre Donna, Gruppo 2000 (Poggetto-Cotone). Saranno presenti anche uno stand della scuola elementare di Populonia  e di Radio Piombino.

Il programma prevede l’apertura della manifestazione alle 10 con la Banda cittadina “Galantara”, alle 10,30 gli interventi del sindaco, dell’assessore provinciale alle politiche sociali Monica Mannucci e dell’assessore del Comune di Piombino Anna Tempestini.

Alle 11 inizierà la visita agli stand delle associazioni. Alle 16 e alle 18, per allietare il pubblico, si esibirà la Zastava Orkestar mentre alle 17 è prevista una esercitazione di primo soccorso della Pubblica Assistenza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 2.12.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    29 mesi, 5 giorni, 23 ore, 43 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it