NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 24 FEBBRAIO 2010

PIOMBINO: DIFENSORE CIVICO, ELEZIONI IL 18 APRILE

Domenica 18 aprile si svolgeranno le elezioni del difensore civico a Piombino. Il consiglio comunale ha approvato questa mattina la delibera con la quale si stabilisce la data definitiva, dopo la precedente sospensione della consultazione in attesa dell’approvazione della legge finanziaria 2010.

Le nuove disposizioni della legge, a questo punto, consentono l’istituzione  del difensore civico almeno fino alle prossime elezioni amministrative. Gli aspiranti alla carica, che hanno raccolto a suo tempo le firme necessarie alla candidatura, sono tre. Oltre al difensore civico uscente Graziano Salvatici, due giovani avvocati, Marco Monticelli Levorato e Rosalia Di Falco.

L’Ufficio del difensore civico svolge un ruolo importante nella tutela dei diritti dei cittadini. Verifica il regolare svolgimento delle pratiche dei cittadini presso l’amministrazione comunale, può intervenire, anche di propria iniziativa, segnalando abusi, disfunzioni, carenze, ritardi dell’amministrazione.

Può essere votato da tutti i cittadini, anche stranieri, che risultino residenti nel Comune almeno un mese prima dalle elezioni che abbiano compiuto il 16° anno di età.

___________________________________

LA TOSCANA FESTEGGERÀ LA GIORNATA DEL MARE A CARRARA

La terza giornata europea del mare sarà celebrata quest’anno in Toscana a Marina di Carrara e si svolgerà il 20 maggio. Quella sarà la sede ufficiale, anche se ciascuna città costiera potrà comunque festeggiarla in modo autonomo. L’iniziativa sarà organizzata dalla Regione assieme alla Provincia di Massa-Carrara, il Comune di Carrara e l’Autorità Portuale di Marina di Carrara.

Lo ha deciso oggi la Consulta del mare e a comunicarlo è l’assessore regionale alle politiche del mare. L’anno scorso la celebrazione ufficiale della giornata europea del mare fu in Toscana a Livorno: l’anno prima ancora a Firenze.

Non sarà comunque l’unica iniziativa sul mare, messa a punto dalla Regione assieme agli enti locali, in programma da qui alla fine dell’anno. Dal 1 al 7 settembre ci sarà una traversata a nuoto dell’Arcipelago toscano con par tenza e arrivo dal Giglio toccando tutte le isole. Ad ottobre, in collaborazione con l’Unione europea, ci sarà invece un incontro (e confronto) tra la Toscana, una regione spagnola e una regione greca sulla valorizzazione delle politiche marittime e dei territori.

L’Unione europea ha voluto privilegiare regioni che hanno portato avanti in questo campo esperienze avanzate. La Toscana è stata scelta, tra l’altro, per l’istituzione proprio della Consulta del mare, raccordo tra Regione e istituzioni locali per scegliere assieme le priorità e verificare i risultati degli interventi messi in campo. Della consulta del mare fanno parte le 5 Province costiere e 35 Comuni della costa e delle isole.

L’assessore regionale alle politiche del mare ha infine illustrato al coordinamento della Consulta del Mare il progetto per l’accessibilità, la fruibilità e la sicurezza della fascia costiera delle regioni transfrontaliere (Progetto Perla), di cui capofila è la Provincia di Livorno e partner, tra gli altri, la Regione Toscana: un progetto da oltre 2 milioni di euro.

________________________________

RIO ELBA: GRAN GALÀ DELLOPERETTA IL 28 FEBBRAIO

Domenica 28 Febbraio alle ore 21,30 secondo appuntamento della Stagione Teatrale del Teatro Garibaldi di Rio nell’Elba, organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con l’Associazione Modigliani.

Dopo il rinvio per maltempo della versione  “Opera in fabula” di Madama Butterfly,  andrà in scena “Gran Gala dell’Operetta”, una carrellata di arie e duetti tratti dal repertorio più celebre come “La Vedova Allegra”, “Al Cavallino Bianco”, “Il Paese del Sorriso”, “La principessa della Czarda” e “L’Acqua Cheta”- operetta toscana per eccellenza-  presentate dalla Compagnia Livornese dell’Operetta,   un sodalizio che ha già raccolto vasti consensi nel nostro territorio.

Sul palco si alterneranno il soprano Chiara Mattioli,  interprete già conosciuta dal pubblico labronico per alcune sue importanti collaborazioni in ambito lirico, il tenore Leonardo Sgroi, dotato di ottime qualità interpretative e vocali, e Franco Bocci, una dei nostri cultori storici di questo genere musicale, che rivestirà il ruolo del “comico presentatore”, ruolo di primaria importanza spesso affidato a personaggi di grandissimo richiamo.

Ad accompagnare i tre protagonisti sarà la pianista Anna Cognetta, collaboratrice del Teatro Goldoni, del Teatro Verdi di Pisa, nonché affermata docente di pianoforte L’Operetta è uno spettacolo magico, che comprende prosa, musica e un gioco di sorprese, con musiche belle e orecchiabili.

Il “Gran Galà dell’Operetta” precede nel cartellone appuntamenti di rilievo come l’imminente Barbiere di Siviglia in versione “Opera in Fabula”, la formula presentata ideata dal comico televisivo Ubaldo Pantani che vedrà, venerdì 19 marzo,  la presenza della voce narrante di Claudio Marmugi interfacciarsi con i protagonisti dell’opera rossiniana in uno spettacolo da non perdere.

Si ricorda che l’ingresso allo spettacolo è gratuito.

___________________________________

CAMPIGLIA: SABATO 27 FEBBRAIO “ALLEGRETTO (PER BENE…MA NON TROPPO)” DI UGO CHITI

Una commedia grottesca, acida e commovente condita con sale toscano. Al teatro dei Concordi di Campiglia Marittima, sabato 27 febbraio, va in scena “Allegretto (per bene ma non troppo) di Ugo Chiti, per la regia di Chiara Migliorini.

1939. Un piccolo paesino toscano, alle prese con i preparativi per l’imminente visita del duce, viene completamente messo in subbuglio dal ritrovamento di un feto in un campo. Il macabro gesto dà il via ad una caccia al colpevole condita da pettegolezzi, chiacchiere e tanto chiasso. Nel frattempo arriva in paese il gerarca Apolloni, un uomo coinvolto in un agghiacciante mistero….

La commedia è interpretata dagli allievi del corso di teatro organizzato dall’associazione Lotus di Venturina.

Adattamento testo e regia di Chiara Migliorini

Con: Antonio Agostelli, Catia Bentivegna, Mirella Cialfi, Cristian Crocetti, Matteo D’Antone, Irene Di Natale, Cristina Falaschi, Daniele Gargano, Marisa Ghelli, Nicola Giannellini, Fernando Giobbi, Alessio Guazzini, Chiara Lazzeri, Irene Lippi, Francesca Palla, Morena Pergola, Federico Pieri, Valentina Scali, Francesca tozzi, Lisa Trolese.

Costumi: Licia Bacci, Mirella Cialfi

Biglietti: euro 10 –8-5. Info e prenotazioni: 0565 837028 www.teatrodellaglio.org

__________________________________

A VENTURINA LA FIERA DEL CIOCCOLATO PIACE

“Esprimo con convinzione un grande apprezzamento e molta soddisfazione per la recente Fiera del Cioccolato organizzata a Venturina” commenta il sindaco Rossana Soffitti all’indomani della manifestazione organizzata nell’area pedonale di via Indipendenza dalla Sefi, la società comunale per l’economia e le fiere in collaborazione con la Confesercenti e il patrocinio del comune di Campiglia M.ma.

Il sindaco ringrazia pubblicamente anche l’assessore alle attività produttive Barbara Del Seppia che ha seguito la preparazione della fiera nell’ambito del suo ruolo istituzionale. Soddisfatta l’assessore Del Seppia che rileva: “Una fiera davvero riuscita che ha visto tanto pubblico sia il sabato, nei momenti in cui il tempo è stato più clemente, sia la domenica, giornata di maggiore affluenza. Abbiamo avuto anche i negozi aperti che hanno contribuito in modo fondamentale ad animare l’area interessata dalla manifestazione ed offerto un motivo in più di visitarla”.

Nella zona blu di Venturina erano stati allestiti gazebo con una decina di stand dedicati al cioccolato. Un allestimento curato che ha facilitato la buona fruizione di tutta l’area rendendola una piacevole passeggiata, ancor di più ovviamente, per il naturale profumo che promanava dagli stand degli artigiani provenienti da Toscana, Veneto, Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna. I prodotti che maggiormente hanno attratto il pubblico nella due giorni del cioccolato sono stati i grandi blocchi da 5 kg di cremino, la cioccolata calda, i tartufi. Buono anche l’esito commerciale della kermesse. E allora, come conferma Luca Angioli di Blitz eventi che ha curato la manifestazione in stretta connessione con la Sefi ed il suo responsabile per il settore Fiere Luigi Lucaioli,  con molta probabilità la fiera verrà  ripetuta l’anno prossimo, meglio in una data diversa che non si sovrapponga con le sfilate carnevalesche. Intanto si sta parlando di portare a Venturina un’altra manifestazione legata al gusto, potrebbe essere “Peccati di gola” della stessa Blitz eventi, una fiera del dolce e del salato.

________________________________

IL TEATRO CANZONE DI GABER AL METROPOLITAN CON NERI MARCORÈ

Emozionarsi con il teatro canzone di Giorgio Gaber, pur non avendo avuto il privilegio di vedere un suo spettacolo dal vivo. Giovedì 25 febbraio alle ore 21 al Teatro Metropolitan, va in scena “Un certo signor G” con Neri Marcorè, tratto dall’opera di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, regia di Giorgio Gallione.

Prodotto dal Teatro dell’Archivolto di Genova “Un certo signor G” ripropone, sintetizzandole in un unico spettacolo, le prime esperienze teatrali scritte da Gaber con il fedele collaboratore Sandro Luporini, ovvero gli spettacoli messi in scena fra il 1970 e il 1974 (oltre al “Signor G”, “Dialogo tra un impiegato e un non so”, “Far finta di essere sani” e “Anche per oggi non si vola”), passando per “Il Dio Bambino” del 1993 fino all’ultimo disco, uscito postumo nel 2003, di cui Marcorè interpreta “Io non mi sento italiano”, la canzone che dà il titolo all’album.

La tipologia umana rappresentata dal signor G non è cambiata di molto, dagli anni Settanta ad oggi.  Il qualunquismo messo in scena da Gaber, la frenesia della vita quotidiana e la diffidenza verso la politica, se alla fine del secolo scorso erano tematiche quasi elitarie, ora riguardano la classe media nella sua vastità.  In questo caso Gaber oggi è più che mai attuale.

Ad accompagnare Neri Marcorè, due pianiste Gloria Clemente e Vicky Schaetzinger, le quali, di tanto in tanto, interagiscono con il signor G come il coro nella tragedia greca. L’elaborazione musicale di Paolo Silvestri conferisce allo spettacolo una veste concertistica, eccezion fatta per le rare canzoni in cui Marcorè si accompagna con la chitarra.

Il tutto per riscoprire un’opera, quella di Gaber e Luporini, da considerare ormai un “classico moderno”, riflessione, ironica e malinconica, sul destino dell’uomo, smarrito tra contraddizioni, utopie e paure, solo, di fronte al paradosso della normalità.

Vendita biglietti: dal pomeriggio di giovedì 25 febbraio dalle ore 16 presso il Teatro Metropolitan

INFO: Ufficio Cultura Comune di Piombino tel.0565.63296-63392 Teatro Metropolitan tel.0565.30385

____________________________________

PIOMBINO: ARCI ORGANIZZA INCONTRO DI RICERCA SULLA SHOAH

A seguito del comunicato pubblicato alcuni giorni fa sulle cronache locali in occasione delle iniziative che anche nella nostra città si sono  svolte per celebrare “IL Giorno della Memoria” e per dare corso all’impegno preso, la Presidenza dell’Arci Comunica di aver convocato per il giorno lunedì 1 marzo alle ore 17:30 presso la nostra sede in via Piasacane 64, una riunone con la presenza dell’Assessore Anna Tempestini con il seguente O. D. G:

Adesione e proposte operative per la realizzazione di un progetto rivolto agli studenti degli istituti primari e secondari cittadini per una ricerca sulla Shoah e il valore che la sua memoria può avere sul futuro delle nuove generazioni.

Nell’occasione proporremmo che gli autori del migliore lavoro presentato siano premiati con un viaggio al campo di Mathausen che dovrebbe svolgersi nei giorni 7/8/9 Maggio in occasione della celebrazione che si svolgerà nel campo stesso, della ricorrenza della liberazione da parte delle forze alleate. Certi dell’importanza dell’iniziativa, confidiamo nella presenza delle associazioni invitate.

_____________________________________

SAN VINCENZO: «IL CORPO DELLE DONNE» CON LORELLA ZANARDO

Venerdi 26 alle ore 21, 15 a San Vincenzo alla sala delle Esposizioni in Via B.Alliata, si terrà la proiezione del documentario  “IL CORPO DELLE DONNE”  di Lorella Zanardo , Marco Malfi Chindemi, Cesare Cantù. Seguirà un dibattito con l’autrice LORELLA ZANARDO.

“IL CORPO DELLE DONNE è il titolo del nostro documentario di 25′ sull’uso del corpo della donna in tv. Siamo partiti da un’urgenza. La constatazione che le donne, le donne vere, stiano scomparendo dalla tv e che siano state sostituite da una rappresentazione grottesca, volgare e umiliante.

La perdita ci è parsa enorme: la cancellazione dell’identità delle donne sta avvenendo sotto lo sguardo di tutti ma senza che vi sia un’adeguata reazione, nemmeno da parte delle donne medesime. Da qui si è fatta strada l’idea di selezionare le immagini televisive che avessero in comune l’utilizzo manipolatorio del corpo delle donne per raccontare quanto sta avvenendo non solo a chi non guarda mai la tv ma specialmente a chi la guarda ma “non vede”. L’obbiettivo è interrogarci e interrogare sulle ragioni di questa cancellazione, un vero ” pogrom” di cui siamo tutti spettatori silenziosi. Il lavoro ha poi dato particolare risalto alla cancellazione dei volti adulti in tv, al ricorso alla chirurgia estetica per cancellare qualsiasi segno di passaggio del tempo e alle conseguenze sociali di questa rimozione.”

“La TV è un potente e utile strumento di comunicazione, ci fa conoscere il mondo, ci intrattiene, ci informa. Ma sovente chi la produce non è rispettoso delle differenze e degli interessi collettivi.Saper vedere ciò che ci viene proposto, conoscere il linguaggio della televisione per poterlo svelare quando si fa ingannevole, diventare spettatori consapevoli, è il primo passo per essere soggetti e non oggetti della comunicazione. Per questo è necessaria una educazione alla visione che coinvolga la scuola e le famiglie.Noi crediamo che educare alla visione della TV conduca alla creazione di uno spettatore esigente e di conseguenza alla richiesta di un servizio migliore da parte di chi produce televisione. Dando gli strumenti per capire cosa ci sta davanti, si dà anche la possibilità di desiderare una televisione migliore, più vera, più avvincente, più educativa.

Molti psicologi dell’infanzia consigliano di non lasciare mai i bambini da soli davanti allo schermo e di seguire con loro la visione. Stessa cosa vale a nostro avviso per i ragazzi e anche per tutti quelli che subiscono la tv e non hanno maturato un senso critico. Con una analisi dell’immagine, del linguaggio, dei personaggi e delle dinamiche relazionali proposte dalla TV si possono mettere a nudo i meccanismi deteriori di una parte della programmazione e permettere così a chi guarda di prenderne coscienza.”

Lorella Zanardo è consulente organizzativa, formatrice e docente. Scrive e si occupa di tematiche inerenti il femminile. Fa parte del Comitato Direttivo di WIN, organizzazione internazionale di donne professioniste con sede ad Oslo (www.winconference.net), è speaker apprezzata in convegni internazionali di donne, dove tratta il tema della conciliazione sostenibile tra vita privata e professionale.

________________________________________

TRENI, AD APRILE I PENDOLARI VIAGGIANO A METÀ COSTO

Il milione di euro di penali applicate a Trenitalia nel 2009 si trasformeranno in uno sconto del 50% sugli abbonamenti di aprile per tutti i pendolari toscani.
Come stabilito dal nuovo e più esigente contratto di servizio che ha abbassato molto i limiti di tolleranza dei disservizi e aumentato l’entità delle penali, il ricavato delle multe si trasformerà in un bonus di risarcimento per i viaggiatori penalizzati. Anche in seguito a incontri avuti con gli utenti, la Regione ha stabilito che il bonus di sconto del 50% potrà essere speso in uno di questi quattro modi: sul prezzo dell’abbonamento mensile di aprile 2010; sul prezzo dell’abbonamento mensile di aprile 2010 per viaggi sovraregionali quando l’origine o la destinazione dell’abbonamento rimangano entro i confini tariffari della Toscana; sulla quota ferroviaria del prezzo dell’abbonamento mensile integrato Pegaso del mese di aprile 2010; infine, il bonus potrà riguardare un prolungamento della validità degli abbonamenti regionali annuali Trenitalia di un mese a partire dagli abbonamenti in scadenza al 31 marzo 2010.
Gli abbonamenti a prezzo ridotto potranno essere acquistati esclusivamente nelle biglietterie di Trenitalia nel periodo che va dal 24 marzo al 15 aprile 2010: basterà presentarsi allo sportello esibendo almeno un abbonamento mensile riferito all’anno 2010, acquistato attraverso qualsiasi canale di vendita, (biglietteria, Agenzia, Self service, Pvt, Internet ecc.) e un documento valido che dimostri la residenza in Toscana.
Per quanto riguarda il prolungamento della validità dell’abbonamento annuale, bisognerà recarsi nel periodo 24 marzo – 30 aprile 2010 a una biglietteria di Trenitalia e chiedere un timbro di convalida con il quale si otterrà l’immediato prolungamento tutti gli abbonamenti che hanno scadenza dal 31 marzo 201 0 al 28 febbraio 2011.

Intanto l’assessore regionale ai trasporti, come annunciato, ha incontrato il direttore generale nazionale della divisione trasporto regionale di Trenitalia, Giancarlo Laguzzi, al quale ha chiesto conto della situazione particolarmente difficile, fra ritardi e soppressioni, in cui hanno versato i treni regionali negli ultimi mesi.  Al termine dell’incontro Trenitalia si è impegnata a fare di tutto per risolvere i problemi sula manutenzione e incrementare il materiale diesel a disposizione della Toscana. La Regione ha comunque concluso che fisserà un nuovo incontro tra un mese per fare il punto con Laguzzi e verificare i passi compiuti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.2.2010. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 28 giorni, 20 ore, 34 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it