PIOMBINO: SPIRITO LIBERO, PD, E UDC/FI. ECCO LE LISTE PER LE AMMINISTRATIVE

Francesco Ferrari e Luigi Coppola

La presentazione della lista

la lista del PD in Piazza Verdi

i candidati UDC-FI

SPIRITO LIBERO «LA CONCRETEZZA FUORI DAGLI SLOGAN»

La presentazione della lista Spirito Libero

Piombino (LI) – Presentata nella sede del comitato elettorale della lista civica “Spirito Libero per Piombino” la squadra dei candidati consiglieri in vista delle prossime elezioni amministrative. Come noto la lista corre da sola, dopo l’esperienza che li ha visti negli ultimi anni al fianco del Partito Democratico nella giunta Giuliani e poi uscire dall’alleanza dopo il no al referendum sulla discarica. 

«La vicenda referendaria è stata la punta di un iceberg – ha illustrato il candidato a sindaco Stefano Ferrini – che si è aggiunta ai ritardi pesantissimi su investimenti per i lavori pubblici, per l’urbanistica e l’incapacità di gestione della questione sanità. Siamo di fronte a una crisi di sistema. La città è incartata, non riesce a fare passi avanti, ma c’è voglia di cambiamento».

Per questo la lista Spirito Libero ha steso un programma condensato in 37 pagine contenente una serie di proposte concrete da realizzare. Un programma che guarda al turismo, alla portualità, al ruolo dell’industria, alle potenzialità della cultura e le questioni della sanità e del sociale. Oltre ai temi proposte e azioni concrete per i prossimi 5 anni di governo, all’insegna del motto «La concretezza fuori dagli slogan».

I candidati consiglieri della lista «Spirito Libero per Piombino»:

Daniele Massarri, agente assicurativo; Nicla Robba, professoressa; Massimiliano Allotta, dipendente Croce Rossa Italiana; Alberto Bandini, presidente circolo nautico Carbonifera e progettista del presepe di Riotorto; Herica Barsellini, socia operaia Cooplat; Antonio Biancalana, impiegato Aferpi; Kavita Carrara, titolare winebar Kavitappo; Luca Carrara, assiciuratore e deejay; Ettore Ferè, pensionato; Valter Grandi, perito chimico; Giovanni Guarino, imprenditore trenini turistici; Erika Gurieri, analista contabile, impiegata; Marina La Loggia, psicologa, esperta comunicazione, scrittrice; Francesco Livi, grafico, designer e fotografo; Giuseppe Marcucci, area manager Venator; Claudio Mazzola, runner e presidente Veterani sportivi; Luca Pallini, commerciante cosmetici; Silvia Pugi, maturanda servizi socio sanitari Itc Einaudi Piombino; Francesco Ricciardi, ristoratore; Daniel Ruiz, maturando Enogastronomia; Giuliana Solari, pensionata, cinofila; Moira Tolomei, coach pattinaggio di velocità; Fabrizio Toninelli, pensionato ex sindacalista Uilm; Valerio Gherardini, medico specialista Diabetologia e Malattie metaboliche.

_________________________________

IL PD, LAST MINUTE, PRESENTA LA SUA LISTA A SOSTEGNO DELLA TEMPESTINI

la lista del PD in Piazza Verdi

Piombino (LI) – La coalizione per la candidatura a sindaco di Anna Tempestini torna nuovamente in piazza Verdi per presentare la lista del Partito Democratico a poche ore dalla scadenza dei termini per la consegna delle liste.

Ad aprire la presentazione della lista è stata Bruna Geri, consigliera comunale uscente e segretaria dell’Unione comunale Pd. Una lista di 23 persone, alcune note alla scena politiche e altre alla prima esperienza, che mira “a rappresentare al meglio la città assieme ad Anna”. Al suo fianco Angelo Trotta, il presidente del Consiglio comunale della giunta Giuliani che non ha nascosto l’emozione e la carica di questa nuova tornata elettorale al fianco della Tempestini per arginare la destra populista.

Tutti i nomi della lista: Bruna Geri, 49 anni dipendenti Parchi Val di Cornia; Angelo Trotta, 60 anni, coordinatore infermieristico Pronto Soccorso; Laura Bardi, 53 anni, impiegata Usl; Federico Bartoletti, 37 anni, dipendente nel commercio; Paolo Bianchi, 47 anni, impiegato Aferpi; Riccardo Bianchi, 54 anni, impiegato tecnico Usl; Andrea Bellucci, 50 anni titolare libreria; Maria Grazia detta Monica Braschi, 59 anni, insegnante; Walter Calvi, 50 anni, disoccupato; Patrizia Carla, 50 anni, impiegata; Enzo De Bonis, 57 anni, impiegato Unico Tirreno; Giuliano Fedi, 62 anni, pensionato Lucchini; Alessio Feltrin, 25 anni, praticante consulente del lavoro; Bernardo Giannoni, 20 anni, studente universitario; Giovanna Guidi, 47 anni, dipendente agenzia sicurezza e pulizia; Francesca Lampredi, 36 anni, operatore museale Magma; Marco Pellegrini, 53 anni, avvocato; Riccardo Pellegrini, 41 anni, specialista meccanico ArcelorMittal; Alessandra Persiani, 29 anni, orientatrice junior; Andrea Rossi, 47 anni, dipendente Rimateria; Federico Ruggiu, 42 anni, titolare agenzia immobiliare; Patrizia Tongiorgi, 50 anni, amministrativa Usl; Graziella Vieri, 53 anni, dipendente Nuova cooperativa giovanile.

La candidata a sindaco Anna Tempestini ha ringraziato i candidati consiglieri della lista Pd. “Al mio fianco ho tre liste fatte di belle persone”, ha commentato Tempestini riferendosi a quelle del Pd, Con Anna per Piombino e Futuro a sinistra.

Il programma della coalizione è pronto e nel corso dei prossimi giorni sarà presentato nei quartieri. “I problemi ci sono e vanno affrontati, così come abbiamo sempre fatto”, ha concluso Tempestini ricordando di votare “in alto a sinistra” sulla scheda elettorale.

_______________________________

ANCHE FORZA ITALIA-UDC PRESENTANO I PROPRI CANDIDATI

Francesco Ferrari e Luigi Coppola

Piombino (LI) – Forza Italia – Usb – Civici Popolari Liberali rappresentano l’area moderata e riformista nella coalizione a sostegno di Francesco Ferrari sindaco. Sono presenti 24 candidati, fra i quali il più giovane d’Italia, alcuni espressione dei partiti ed altri della società civile. Volutamente non è stato designato un capolista.

Temi principali d’interesse per la “bicicletta elettorale” FI-UDC è, vista la sede di presentazione della lista, presso il Porto commerciale, il rilancio della portualità piombinese.

«Vogliamo contribuire al rilancio della città – hanno commentato Luigi Coppola e Gianluigi Palombi, segretari provinciali di Udc e Forza Italia – dopo anni di crisi economica, sociale e culturale. Abbiamo scelto di presentarci in una location nell’ambito portuale, in quanto riteniamo che il nostro porto sia il volano più importante per lo sviluppo del territorio. Vogliamo impegnarci a qualificare il porto come elemento propulsivo fondamentale per l’economia piombinese, come estensione viva e dinamica della città grazie anche alle nuove tecnologie ed a strumenti innovativi. Siamo la porta dell’arcipelago toscano ed un ingresso importante per l’economia del mare che si rivolge sul Mediterraneo. La battaglia madre sarà il prolungamento della 398, infrastruttura fondamentale di cui oramai non possiamo più fare a meno. Ci impegneremo a digitalizzare le procedure amministrative per un ritorno di efficienza con tempi burocratici più veloci, e soprattutto trasparenza».

Oltre al porto, tra gli altri punti al centro della loro iniziativa politica saranno il turismo e la sanità. Il primo perchè sarà «un percorso serio fatto di opportunità sostenibili, qualificando i servizi e l’accoglienza attraverso una pianificazione mirata», mentre per quanto riguarda la sanità questa deve «tenere conto delle esigenze di un territorio periferico e distante dai più qualificati policlinici regionali, con particolare attenzione alla medicina territoriale ed alla gestione delle cronicità, dato l’invecchiamento della popolazione e l’alta presenza di pazienti con gravi patologie».

A chi sottolinea le differenze tra i vari alleati della coalizione, la lista Udc-Fi sottolinea come queste sia una ricchezza della coalizione perchè le differenze «ci permetteranno di analizzare i problemi da punti di vista diversi per essere più incisivi e concreti nell’azione amministrativa».

Ecco i nomi dei candidati Consiglieri in lista:

i candidati UDC-FI

Massimo Aurioso, dipendente Magona; Elena Berrighi, casalinga; Debora Bertocci, impiegata Port Authority; Stefano Biondi, imprenditore; Paolo Carbone, artigiano; Luca Cipollaro, insegnante in pensione; Luigi Coppola, operatore turistico; Alessia Cugini, avvocato; Caterina Donato, artigiana disoccupata; Graziella Guglielmi, pensionata Asl; Carlo Laganà, insegnante; Maida Landi, pensionata; Leonardo Martini, studente di 18 anni; Giorgio Manetti, pensionato; Paolo Meucci, pensionato; Micol Modica, promoter commerciale; Vincenzo Nocera, dipendente Aferpi; Lia Olmo, pensionata; Liva Paoli, medico; Michele Piacentini, medico; Maria Teresa Piccioni, artigiana; Roberto Scalabrini, pensionato; Francesca Stefanelli, impiegata; Felice Vivo, avvocato.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.4.2019. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    25 mesi, 20 giorni, 7 ore, 56 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it