«SAN VINCENZO FUTURA» BONSIGNORI RIPARTE DA GIOVANI E TURISMO

Bonsignori con in mano il logo della lista civica

San Vincenzo (LI) – «San Vincenzo Futura», con un simbolo dai colori rosso-blu sono il logo della lista civica proposta da Fausto Bonsignori nella location del “Marinaio” di San Vincenzo sulla diga del porto turistico.

«Questa lista nasce da una coalizione che è composta da cittadini di Sanvincenzini provenienti da esperienze diverse ed uniti nel rispetto di ogni credo politico, ma che hanno deciso di formare una lista per queste amministrative dove la qualità della vita per la città di oggi e di domani è l’obiettivo primario… è quindi composta da persone che si vogliono impegnare per risolvere i problemi reali di San Vincenzo».

Questo, in sintesi ha spiegato il candidato a sindaco Fausto Bonsignori, che, proprio sotto il bronzo del Marinaio sulla scogliera del porto turistico, ha presentato l’8 marzo 2019 il simbolo ed anche gli obiettivi di questa formazione civica.

«Questa lista – ha continuato Bonsignori, non è contro nessuno, ma ha la volontà di realizzare un programma che si basa su progetti concreti. Il nostro programma non è certo il libro dei sogni ma è composto da «progetti» che sono tutti realizzabili, aperti alle associazioni e ai cittadini, con obbiettivi e tempistiche certe».

i 10 punti del programma

Bonsignori nel suo intervento ha elencato i dieci punti programmatici della sua lista, che saranno comunque oggetto di assemblee pubbliche alla presenza della «squadra» che oggi nell’incontro con la stampa non era presente.

Così come il capitano di una nave, Bonsignori, si è quindi assunto tutta la responsabilità, l’onore ma anche gli oneri che immancabilmente sorgeranno in questa avventura che di sicurò in caso di vittoria lo impegnerà non poco per i prossimi cinque anni.

Il primo progetto, forse quello più importante è quello legato ai giovani ed allo sviluppo che potrà avvenire solo se si fermano le fughe dei giovani da San Vincenzo che registra un pericoloso calo demografico, quindi incentivare i rapporti, con specifiche iniziative tra gli anziani ed i giovani ed aumentare la popolazione. Così il «progetto anziani –anziano fragile/anziano protagonista» , formare una Rsa gestita da una coop di giovani.

Fausto Bonsignori con il “marinaio” alle spalle

Il Turismo che Bonsignori terrà come delega personale del sindaco quando (e se) eletto, è un «progetto» che si baserà su un’idea ambiziosa: collaborare nel settore con un manager (gara bando europeo).

Anche il tessuto produttivo e commerciale, unito all’agricoltura del territorio è un progetto ambizioso, come l’ambiente, la tutela e valorizzazione legata anche alla salute pubblica. Naturalmente la gestione urbanistica, territorio: sviluppo sostenibile come il recupero di vecchi edifici con il silo Solvay rientrante anche nel decoro urbano. Anche la «macchina comunale» dovrà essere rivista come il progetto Europa (per attingere ai fondi comunitari).

Per quanto riguarda punti spinosi come la questione “cave” il candidato sindaco ha chiaramente detto che quando parliamo di territorio dobbiamo porre molta attenzione al suo consumo. «Il nostro è un territorio fragile che ha delle vocazioni che sono in gran parte turistiche. Situazioni di quel tipo devono essere compatibili con il turismo e la tutela del territorio. Se non lo sono io non sono d’accordo. Ma non si può dire sì o no a priori».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.3.2019. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    22 mesi, 25 giorni, 16 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it