PARK ALBATROS: ESPOSTO DEL M5S ALLA MAGISTRATURA

le casette realizzate abusivamente.

le casette realizzate abusivamente.

San Vincenzo (LI) – Il Meetup storico SanVincenzo5stelle e il MoVimento 5 Stelle Piombino hanno presentato un esposto alla magistratura per denunciare quella che loro ritengono una “Lottizzazione Abusiva” del Park Albatros.  Leggiamo insieme integralmente il comunicato.

Il documento può essere scaricato integralmente PREMENDO QUI. (Esposto-procura-della-repubblica)

«Ci sono tutti i presupposti per contestare – inizia il comunicato dei pentastellati sanvincenzini – quello che l’Amministrazione del Comune di San Vincenzo, ha definito un semplice “Abuso edilizio”. Come potrete leggere nel nostro esposto, prodotto in collaborazione con il gruppo MoVimento5stelle di Piombino, “Il reato di lottizzazione abusiva si realizza mediante condotte anche materiali quali una modificazione edilizia od urbanistica dei terreni, in una zona non adeguatamente urbanizzata, la quale conferisca ad una porzione di territorio comunale un assetto differente, che venga posta in essere senza autorizzazione, ovvero in totale difformità dalla stessa, ed in violazione delle prescrizioni stabilite dagli strumenti urbanistici vigenti od adottati, e tale da poter determinare l’insediamento di abitanti o lo svolgimento di attività, con conseguente necessità di predisporre od integrare le opere di urbanizzazione (Cass. Pen., sez. III, sentenza 30 aprile 2004, n. 20390)” L’incrocio di dati, lo scaturire di dubbi e considerazioni, hanno portato a redigere una richiesta di chiarimento… inserita poi nell’atto depositato.

L’indagine sfociata nell’esposto alla Procura della Repubblica di Livorno, ha raccolto scatti fotografici significativi, screen-shot di news giornalistiche ed esternazioni di Amministratori forse poco attente ai Beni Comuni. Si può definire abuso edilizio quando, ad esempio, si va ad erigere senza permessi adeguati una baracca, una casetta in legno, un manufatto in muratura, in un nostro eventuale giardino o spazio di pertinenza, limitando l’uso del manufatto a scopo privato, senza attività e/o vendita dello stesso.

Una “Lottizzazione Abusiva” è quando, violando le prescrizioni urbanistiche, si costruiscono insediamenti, che prevedono abitanti o lo svolgimento di attività, con conseguente necessità di predisporre o integrare opere di urbanizzazione che inevitabilmente antropizzano un territorio. L’abuso edilizio con lottizzazione abusiva sta avendo due percorsi ben diversi nei due Comuni interessati, Piombino e San Vincenzo. Mentre Piombino, come si può dedurre dalla pratica di comunicazione di avvio del procedimento amministrativo per l’applicazione delle sanzioni di cui all’articolo 30 del DPR 6/06/2001 n° 380.( N° pratica: O/2016/84, n° protocollo: 27348 del 15/09/2016), ha contestato in prima istanza il reato di Lottizzazione abusiva, il Comune di SanVincenzo, in un analogo contesto, ha rilevato un più “rassicurante” abuso edilizio. Giunti a questo punto non possiamo non chiederci da cosa derivi questa difformità di linea, tanto più che trattasi di due amministrazioni dello stesso colore politico e che hanno partecipato insieme alla stesura del Piano Strutturale d’Area.

Vale comunque la pena sottolineare come – conclude il comunicato M5S – in entrambi casi, una lottizzazione abusiva non sia stata rivelata, investendo un area di 7 ettari circa complessivi e che persiste da almeno sei anni. Questo la dice lunga sull’attenzione che le nostre amministrazioni riservano alla tutela del territorio ed al contrasto all’abusivismo. Questa mancanza di trasparenza, di controllo sempre presente e che accomuna le due Amministrazioni, come può non creare un grave disagio negli investitori del nostro territorio in quanto vengono a mancare i più basilari principi di tutela e garanzia nell’investimento? Da quanto premesso esce un quadro di particolare gravità politica, prima ancora che tecnico-amministrativa.

Meetup storico SanVincenzo5stelle
MoVimento 5 Stelle Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 10.11.2016. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “PARK ALBATROS: ESPOSTO DEL M5S ALLA MAGISTRATURA”

  1. ciuco nero

    non è stato rilevato nessun abuso edilizio perché c’è stato interesse a non guardare..io costruisco, il campeggio fattura,e tu non vedi e…..

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    34 mesi, 24 giorni, 5 ore, 12 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it