NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 28 GIUGNO 2016

LEGA NORD: “UNA MORTE, PURTROPPO, ANNUNCIATA A PIOMBINO”

Riceviamo e pubblichiamo dalla Lega Nord Val di Cornia.

«Appreso della lite fatale al centro profughi di Franciana a Piombino, la Lega Nord Val di Cornia, tramite il proprio segretario Elena Vizzotto, sottolinea come purtroppo la notizia non è giunta come un fulmine a ciel sereno, anzi, lo riteniamo un fatto preannunciato: troppi infatti gli episodi di violente liti  e perfino un precedente accoltellamento verificatisi nel tempo  all’interno della struttura.

L’uccisione dell’immigrato dimostra come il modello di ospitalità finora adottato sia totalmente  inadeguato,  in primis naturalmente sotto l’aspetto  della sicurezza, visto che il responsabile dell’omicidio aveva con sé un grosso coltello che avrebbe potuto utilizzare anche nei confronti dei gestori della struttura, volontari, o contro abitanti dei luoghi limitrofi; troppe le tensioni continue tra migranti, diversi per religione e  modi di pensare, fattori  che inevitabilmente innescano comportamenti violenti.

Va inoltre ricordato che vi è un  problema  di ordine economico, visto che il centro di Franciana, che attualmente ospita poco meno di 250 profughi, costa alle tasche dei cittadini oltre un milione di euro all’anno, solo per il mantenimento degli ospiti. I cittadini della Val di Cornia, provati da anni di sofferenze economiche, sono stanchi di ascoltare la favola sull’integrazione dei migranti nel nostro territorio, tanto sbandierata dagli amministratori locali Pd e mal sopportano la presenza ingombrante e sempre crescente di strutture del genere. Per tali motivi, La Lega Nord si batterà con ogni mezzo per ottenere l’immediata verifica di tutti coloro che occupano i centri di accoglienza, il rispetto delle norme di sicurezza in modo temporaneo, per poter poi giungere alla chiusura dei  centri  di accoglienza sul territorio, utilizzando gli alloggi ed investendo il denaro a favore di quelle famiglie bisognose del territorio, messe sempre, colpevolmente, in secondo piano e dimenticate dalle amministrazioni in nome di un falso perbenismo che alimenta solo le tasche delle cooperative, ma che nulla ha a che vedere con i valori di integrazione, accoglienza e dignità delle persone».

Lega Nord – Val di Cornia

_____________________________

CDC: ASSEMBLEA PER LA “SPRECOPOLI” AL PARCO TERMALE

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dalla lista civica “Comune dei Cittadini”.

«Sono in corso i lavori per la realizzazione di quello che l’amministrazione chiama il “Parco Termale”. Il progetto, per chi non lo conosce, non è altro che un percorso fitness nei pressi della pinetina sopra la zona dell’Hotel delle Terme. Questo progetto prevede lo sradicamento di circa 100 pini marittimi per la realizzazione di una piazzetta con gazebo e la contestuale istallazione di attrezzi fitness lungo il percorso ciclabile che parte dall’Aurelia e sale per la via del parco termale. Andando a leggere le carte saltano fuori cifre astronomiche per le finalità che tale intervento vorrebbe realizzare: si parla di quasi mezzo milione di euro.

Sembra che questa l’amministrazione nonostante ogni anno non faccia mai mancare aumenti delle tasse ai suoni cittadini lamentandosi della scarsità di risorse, per quest’opera non abbia badato a spese. Solo per citare alcune cifre si legge di un gazebo in ghisa costato  54.000€, attrezzatura Fitness 30.000€ arredo urbano 50.000€ e così via. A prescindere dalle cifre l’intervento che mira a riqualificare quell’area ha una finalità condivisibile, ma questa amministrazione ha presentato un progetto che prevede ben poco di riqualificazione; infatti i due principali edifici industriali in quell’area: un fabbricato pericolante di circa 10.000 m2 e i resti dell’impianto Betonval rimarranno al suo posto, anzi, l’amministrazione spenderà altro denaro per cercare di “tapparli” con muri oscuranti.

Non proprio quello che ci si aspetterebbe da una progetto di riqualificazione di un’area di quel genere a maggior ragione se si vanno a spendere certe cifre.

Per queste ragioni la lista civica Comune dei Cittadini organizza un’assemblea pubblica dove illustrerà le gravi carenze di quest’intervento, proponendo le possibili alternative, già da tempo presentate con l’approvazione del Regolamento Urbanistico.

L’appuntamento è nella zona blu di Venturina per giovedi 30 giugno alle ore 21, sono invitati a partecipare tutti i cittadini, i rappresentanti  dell’amministrazione e di tutte le forze politiche».

Comune dei Cittadini

________________________

VELA/ELBA: NUOVO PODIO PER LA SQUADRA L’EQUIPE CVMM

Marciana Marina, 28 giugno 2016 – Nuovo podio per un equipaggio portacolori del Circolo della Vela Marciana Marina nella 4a Regata Nazionale della classe L’Equipe, prova svoltasi sulle acque del Circolo Velico Torre del Lago Puccini.

Nelle due giornate della manifestazione svoltasi sul lago di Massaciuccoli il vento di maestrale che ha soffiato sul campo di regata – 6/8 nodi il primo giorno, 8/12 nodi il secondo – ha permesso di portare a termine 6 manche per le categorie Evo e Under 12.

Anche in questa occasione i giovani velisti marinesi si sono messi in evidenza nella categoria, Evo, riservata ai più grandi: infatti Antonio Salvatorelli con il prodiere Dennis Peria hanno concluso al posto d’onore (risultati parziali 3-3-2-(6)-2-1) alle spalle del team ventimigliese Serecchia/Trifarò).

Podio, in questo caso il terzo posto, anche per l’equipaggio formato dal marinese Federico Arnaldi con la timoniera Giulia Costanzo (parziali (6)-3-3-3-6-4) del Club del Mare di Marina di Campo, nella categoria Under 12, classifica vinta dall’equipaggio locale Pezzella/Maltese.

Nella stessa categoria l’altro equipaggio portacolori del CVMM formato da Niccolò Palmieri e Marco Turchi ha concluso al settimo posto.

Il prossimo appuntamento per il ragazzi della squadra agonistica CVMM della classe L’Equipe per entrambe le categorie Evo e Under 12 e ora fissato per i giorni 27/31 luglio a Loano dove si disputerà il Campionato Europeo.

___________________________

SAN VINCENZO: FINO AL 30 GIUGNO LE DOMANDE PER  IL SERVIZIO CIVILE

Sono tre i posti disponibli per effettuare il Servizio Civile presso la Biblioteca Comunale di  San Vincenzo la scadenza è il 30 giugno anche se sembra che sarà prorogata all’8 luglio 2016  alle  ore 14,00. Gli interessati chiamino quindi il prima possibile gli uffici comunali.

I ragazzi e le ragazze che entreranno in servizio lavoreranno in attività ludiche ed educative per bambini e ragazzi residenti sul territorio e in attività di promozione alla lettura.

L’assegno mensile corrisposto sarà di 433,80 euro per 30 ore settimanali comprensive della formazione, di permessi per studio e di ferie.

Le domande devono essere presentate entro giovedì 30 giugno presso la sede Arci di Cecina in Piazza della Libertà 14.

Per poter presentare la domanda è necessario avere un’età compresa tra  18 anni e 28 anni alla data della presentazione della domanda, essere cittadini italiani o degli altri Paesi dell’Unione Europea oppure cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti e di non aver riportato nessuna condanna.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’ufficio informagiovani del Comune di San Vincenzo tel.0565707273 biblioteca@comune.sanvincenzo.li.it

__________________________

SALDI ESTIVI AL VIA A PARTIRE DA SABATO 2 LUGLIO

FIRENZE – Da sabato 2 luglio in Toscana, come nel resto d’Italia, via libera alle svendite estive dei negozi. I saldi andranno avanti per due mesi, fino al 30 agosto. A stabilire il calendario è una delibera della Regione del novembre scorso.

Anche a livello nazionale, per la prima volta, non si andrà in ordine sparso: grazie ad un accordo in Conferenza Stato-Regioni, è stato fissato un calendario unico nazionale, anche a tutela della concorrenza tra regioni confinanti o comunque vicine. Fa eccezione la Sicilia, dove i saldi partiranno il 1 luglio.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 28.6.2016. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 15 ore, 38 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it