COMITATO PER: «GIULIANI RINVII L’APPROVAZIONE A DOPO IL MISE»

il progetto di Leonardo MEzzacapo per il Quagliodromo

il progetto di Leonardo Mezzacapo per il Quagliodromo

Piombino (LI) – Riportiamo integralmente un comunicato del «Comitato PER…» che chiede al sindaco Giuliani di aspettare l’incontro al Mise per firmare e presenta il progetto di Leonardo Mezzacapo che non è stato valutato prima dell’avvio del procedimento per l’approvazione della Variante.

Il video dell’intervento di Leonardo Mezzacapo il 25 ottobre 2016:

____________________________

«Gentile signor Sindaco,

Comprendiamo che, come è scritto nel comunicato delle forze del Centro sinistra «Fin troppo tempo si è perso soprattutto per le incertezze della proprietà ed è uno dei nostri obiettivi non fornire alcun alibi a chi oggi è chiamato a fare l’investimento», ma in questo modo la sua amministrazione non solo sta firmando una “Cambiale in Bianco” con Rebrab, ma avvia anche una specie di “Roulette russa” giocando sulla pelle di questo territorio.

Lei che è il responsabile della salute pubblica sa sicuramente che Piombino è una delle dieci città con il più alto tasso di tumori e malformazioni cardiache d’Italia, e la responsabilità è di chi fino ad oggi  ha mal gestito la fabbrica e di chi lo ha permesso. Oggi reputiamo necessaria e possibile una industria ecocompatibile e meno invasiva.

Saremo ancora più esplici: visto che lo slogan è lo spostamento della fabbrica siderurgica lontano dalla città, ma che ancora oggi non è dato sapere ufficialmente cosa conterrà l’area definita “Agro industriale”, la informiamo che siamo contrari sin d’ora  alla realizzazione nelle vicinanze della città di Raffinerie per l’estrazione di olii vegetali per la produzione di carburanti (Bioetanolo e biodisel) che non solo non allontanano lo stabilimento, non più siderurgico ma chimico, dalla città, ma aprono le porte ad altre tipologie di prodotti simili.

Altrimenti per quale altro motivo l’amministratore delegato di Aferpi lo scorso 30 settembre sulla stampa giustificava la cancellazione del progetto ufficiale della SS398 parallela alla ferrovia spiegando che «… non possiamo far passare la strada in mezzo agli impianti siderurgici per motivi di sicurezza e logistica interna della fabbrica»?

Con l’occasione le inoltriamo la bozza di progetto ferroviario consegnataci dall’ex tecnico Lucchini Leonardo Mezzacapo, dove si vede chiaramente che è possibile salvare la parte a sud dei laminatoi nella realizzazione dei nuovi impianti, progetto che le rimettiamo in allegato.

Le chiediamo quindi nuovamente di rimandare una così importante votazione per Piombino in consiglio comunale, solo dopo che si sarà tenuto l’importante e decisivo incontro al Mise, facendo nel frattempo altre riunioni informative con i cittadini di tutti i quartieri, che è secondo noi, l’unica scelta di buon senso che lei oggi, che è il sindaco di tutti, può compiere».

COMITATO PER…

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 27.10.2016. Registrato sotto Foto, sociale, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 24 giorni, 19 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it