PIOMBINO: M5S, «RINVIATE L’APPROVAZIONE DELLA VARIANTE AFERPI»

Daniele Pasquinelli M5S

Daniele Pasquinelli Caqpogruppo M5S

Piombino (LI) – Il Movimento 5 Stelle ha chiesto martedì, al termine della quarta commissione, il rinvio dell’approvazione della Variante Aferpi, che arriverà in consiglio comunale il 28 ottobre senza che la cittadinanza sappia i rischi che sta correndo con questa scelta. La maggioranza, composta da Partito Democratico, Sinistra per Piombino e Spirito Libero  dice no,  e il M5S attacca questa scelta secondo loro fortemente sbagliata e “che va oltre ogni logica”.

«Anche stavolta la verità è venuta a galla, il documento prodotto dalla federazione Pd sulla Variante Aferpi, nel quale venivano espresse perplessità sul nuovo tracciato del secondo lotto della 398 e sulla cessione delle aree verdi del Quagliodromo, rappresenta solo un tentativo di tenere i piedi in due staffe: recepire in toto il Masterplan Aferpi e contestualmente mettersi al riparo dalle rimostranze di moltissimi cittadini. Durante la IV commissione di stamani (ieri, ndr), sulla scorta dell’apparente cautela mostrata in questi giorni dal Pd, abbiamo proposto il rinvio dell’approvazione della variante e contestualmente l’apertura di una fase di confronto politico fra tutte le forze rappresentate in consiglio, proprio sui temi 398 e Quagliodromo.

Confronto attraverso il quale tutto il Consiglio si sarebbe assunto la responsabilità di correggere questi aspetti della Variante. Chiaramente la proposta è stata bocciata dalla maggioranza – evidenzia il M5S – ancora una volta andremo a votare una previsione che va oltre ogni logica, solo per accontentare le richieste di un’azienda che al momento attuale non può, e non vuole, dare garanzie reali sulla realizzazione del piano industriale.

Eppure che gli effetti di una previsione si pagano nel tempo dovrebbero averlo capito, come dovrebbero aver capito che l’urbanistica non è un gioco o un mezzo di propaganda, basti pensare a cos’è accaduto nella zona dei Macelli (leggasi canile ) negli ultimi anni. Figuriamoci cosa può accadere quando si parla di una previsione che ripensa l’assetto futuro dell’intera città».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.10.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    28 mesi, 16 giorni, 22 ore, 23 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it