PIOMBINO: LA POLITICA SI TUFFA SUL “FORNO PASQUALE” DI REBRAB

rebrab giuliani rossiPiombino (LI) – La maggioranza di governo si “tuffa” sull’annuncio di acquisto del forno e della nuova e moderna acciaieria da parte di Aferpi, anche se sono non poche le obiezioni sull’argomento. Da chi specifica che l’operazione per il momento è ancora solo una richiesta di preventivo alla SMS, a chi chiede che sia realizzata da subito una centrale a Carbone “pulito” per alimentare e dare energia al nuovo forno elettrico; fino a chi, come Eliseo Paolicchi su Facebook, invece invita «tutte le parti in causa di mantenere la massima cautela e di attendere la riunione del mise già convocata per il giorno 31 marzo. In quella occasione il Sig. Rebrab dovrà dimostrare, con carte inconfutabili, di avere disponibili le risorse necessarie per gli investimenti promessi. Diversamente si potrebbero e si dovrebbero aprire nuovi scenari».
Invito che non hanno colto ne il Presidente della Regione Enrico Rossi, ne il Sindaco di Piombino Massimo Giuliani dei quali pubblichiamo integralmente i comunicati a commento dell’annuncio di questa notte da parte di Cevital.

__________________________

PIOMBINO, ROSSI: “ANCORA POSSIBILE UN PATTO TRA LAVORO E CAPITALE SANO”

FIRENZE – “Quella di Piombino è una lezione che dice una cosa: è ancora possibile un patto tra lavoro e capitale sano. E l’unità e l’intesa tra Comune, Regione, Cgil, Cisl e Uil, toscane e nazionali sono state decisive per creare le condizioni per la rinascita del polo industriale”. Il presidente della Toscana Enrico Rossi sottolinea ancora l’importanza dell’accordo tra Aferpi e Sms Group per la fornitura del nuovo forno elettrico e dell’impianto di laminazione rotaie.

“Il piano Cevital – prosegue – si rivela sempre di più concreto e affidabile e questa notizia conferma ancora una volta il valore dell’impegno unitario delle forze sindacali, dei lavoratori, delle istituzioni per difendere il futuro produttivo di Piombino. Per tante famiglie, ma penso per tutta la comunità, questi potranno essere giorni di festa più sereni”.

“Voglio anche sottolineare – conclude Rossi – che ogni passo che compie il progetto per Piombino è un contributo alla ripresa per tutta l’economia della costa toscana, che deve tornare a giocare un ruolo importante nell’industria manifatturiera italiana e dell’area mediterranea”.

__________________________

GIULIANI: “SCELTE TECNOLOGICHE ALL’AVANGUARDIA SULL’ACQUISTO DEL FORNO ELETTRICO”

Il sindaco Massimo Giuliani esprime soddisfazione per la conclusione dell’accordo tra Aferpi e Sms Demag relativo all’acquisto del forno elettrico e alla fornitura del treno rotaie.

“Conosceremo maggiori dettagli nei prossimi giorni – afferma il sindaco – ma  le scelte tecnologiche  fatte ci pongono all’avanguardia del mercato siderurgico per i prodotti di qualità Un grande pezzo si aggiunge quindi al percorso di reindustrializzazione e diversificazione avviato sul territorio, secondo quanto previsto dall’Accordo di programma.

Non è stato semplice giungere a questo risultato, anche per la necessità di ponderare bene le scelte, ma alla fine è stato raggiunto un risultato molto significativo – prosegue Giuliani –  Si parla infatti di tecnologie che consentiranno la realizzazione di acciai ultraspeciali associata alla riduzione del consumo energetico, un nuovo impianto di laminazione che permetterà di produrre rotaie di 120 metri insieme a travi, palancole e altri prodotti in acciai speciali.

Questa notizia, insieme a tutte le altre questioni in corso per l’attuazione dell’Accordo di programma ci fa ben sperare e ci induce a proseguire con fiducia su questo cammino. Naturalmente da parte nostra continueremo a monitorare e a seguire costantemente e attentamente lo svolgimento del piano industriale nell’interesse della comunità, voglio però congratularmi con Issad Rebrab e con il management di Aferpi per la professionalità e la tenacia dimostrate nella gestione di questa partita, condizioni indispensabili per garantire una siderurgia moderna e per salvare molti posti di lavoro”.

__________________________
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 25.3.2016. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 20 giorni, 10 ore, 18 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it