SUVERETO SI FA BELLO CON L’AIUTO DELLA CITTADINANZA ATTIVA

il centro di Suvereto

il centro di Suvereto

Suvereto (LI) – Arriva la bella stagione e con questa arrivano anche le belle giornate da trascorrere all’aperto.Si intravedono i primi turisti percorrere il nostro borgo e le nostre campagne e Suvereto quest’anno, grazie alla collaborazione tra l’amministrazione e un gruppo di cittadini volontari, si fa trovare pronto all’appuntamento. Da ormai diverse settimane infatti grazie ad un gruppo di cittadini iscritti all’albo della cittadinanza attiva e coordinati da “Assemblea Popolare” sono stati fatti lavori di manutenzione del verde pubblico come mai era accaduto nella storia del Paese.

“L’intervento principale è stato fatto al Parcheggio di Viale Carducci, il parcheggio principale del Paese, dove in un paio di settimane una ventina di volontari hanno effettuato una serie di interventi che hanno restituito all’area una nuova freschezza ed una bellezza degna del nostro borgo – afferma l’assessore ai LLPP Toninelli – Oltre allo sfalcio dell’erba, alla pulizia dell’area e delle canale di deflusso delle acque piovane sono stati eseguiti lavori come la potatura dei pini, degli oleandri e degli ulivi secolari presenti nell’area che non venivano toccati da decenni e che oggi invece danno sfoggia di se come veri e propri  monumenti della natura.”

“Coordinare un gruppo di persone così è stato impegnativo ma semplice – interviene Giulia Salvadori, consigliera comunale e Presidente di Assemblea Popolare – perché tutti avevano ben chiaro l’obiettivo e tutti si sono messi a disposizione per migliorare il nostro paese. Ognuno ha lavorato con i propri mezzi e fatto quello che poteva, neanche la pioggia ci ha fermato. Tra i volontari c’erano anche alcune donne e di questo sono particolarmente orgogliosa.”

Gli interventi effettuati dai volontari sono stati molti su tutto il territorio a partire al Parco degli Ulivi fatto alcune settimane fa fino al Parco in località Paradiso e all’area vicino alla 398, dall’ oliveta del Logo fino alla scarpata all’inizio di Viale della Libertà , dal Parco Giochi in San Lorenzo alla strada provinciale nel centro della frazione.

“E questo è solo una parte di quello che i nostri volontari hanno fatto. – interviene il Sindaco Parodi – mentre questo gruppo si occupava delle parti vissute quotidianamente del nostro territorio, altri volontari capitanati dal consigliere Roberto Magazzini hanno riaperto e realizzato una rete sentieristica di quasi 100 km nel nostro territorio che porterà a Suvereto un nuovo flusso turistico de-stagionalizzato”

“E’ un piacere lavorare con queste persone – concludono il capogruppo Cecchi e gli altri volontari – legate dall’unico obiettivo di rendere Suvereto un paese migliore. Alcuni cittadini si fermavano a complimentarsi, altri ci hanno offerto la colazione o il caffè, ed è stato bello sentire il supporto di chi non aveva mai visto fare niente di simile. Nonostante i continui tagli alle casse comunali da parte del governo centrale noi non ci arrendiamo e continueremo a lavorare per Suvereto e per i Suveretani.”

L’amministrazione e Assemblea Popolare ringraziano tutti i volontari intervenuti.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.4.2016. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 26 giorni, 6 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it