SUVERETO: PARODI CANDIDATO SINDACO DI ASSEMBLEA POPOLARE

i candidati consiglieri di APS

i candidati consiglieri di APS

Suvereto (LI) – Una assemblea quella di venerdì 4 aprile, affollatissima come non si vedevano dai tempi del No Fusione. Quasi 200 persone si sono ritrovate al Ghibellino, che non è riuscito a contenerli tutti, con gente di tutte le età.

La commissione dei garanti ha presentato all’assemblea le proposte emerse in due mesi di consultazioni. Giuliano Parodi, 45 anni, ferroviere e impegnato nel campo dell’arte e della comunicazione, è il candidato sindaco. Nel suo intervento, accorato e rivolto a tutti i suveretani, è riuscito a scaldare il pubblico.
«Giustizia e amore – ha detto – sono i due grandi valori che ci guideranno. Amore per Suvereto, quello che abbiamo messo per salvare il Comune, lo stesso che ora metteremo per governarlo, per rilanciarlo dal punto di vista sociale, culturale ed economico, per liberarlo dalle pastoie della vecchia politica; giustizia intesa come uguaglianza per tutti, certezza dei diritti e superamento di una politica troppo spesso basata sui favori».  Ha parlato di agricoltura, di commercio, di turismo, del centro storico e delle campagne, ma soprattutto di rispetto, pluralismo, autonomia, democrazia, bene comune.

Poi la sorpresa e l’annuncio della “coppiola”, come l’ha definita qualcuno: se sarò sindaco – ha detto Parodi – vi dico fin da ora chi sarà il mio vicesindaco, e ha indicato Jessica Pasquini, 31 anni laureata in economia e impegnata nell’azienda di macchine agricole di famiglia. Combattiva ed emozionata, la consigliera uscente ha esaltato il progetto di Assemblea Popolare «una lista di cittadini, unitaria e indipendente, che propone un nuovo governo per il Comune, più vicino alla gente e libero da interessi di parte, basato sulla partecipazione popolare e attento ai bisogni effettivi del territorio. Un progetto per rinnovare davvero la politica locale. Chi voterà Parodi e la lista voterà anche per me».

Anche per la lista dei consiglieri è venuto fuori un misto di esperienza e di novità, 12 candidati indipendenti rappresentativi di tutto il territorio, compresi tra 22 anni (Matia Balestrascci) e i 60 anni (Pierluigi Cortigiani). Nessun dirigente di partito a fare le presentazioni. Alla fine la lista e la candidatura a sindaco (compresa l’indicazione del vicesindaco) è stata approvata per acclamazione dall’assemblea popolare.

Ecco i nomi:     Balestracci Matia,  Bianchi Maurizio, Cardinale Rosalba,  Cecchi Marco, Cortigiani Pierluigi,  D’Angelo Valeria,   Donnoli Simone,  Giorgerini Davide,  Magazzini Roberto, Parenti Claudio, Salvadori Giulia, Toninelli Marco.

A conclusione l’assemblea è stata chiamata a scegliere il simbolo elettorale tra diverse proposte presentate. A maggioranza ha prevalso quello con la torre del Comune su sfondo arancione e la scritta Assemblea Popolare Suvereto.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.4.2014. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

18 Commenti per “SUVERETO: PARODI CANDIDATO SINDACO DI ASSEMBLEA POPOLARE”

  1. valerio

    a Suvereto sono bravissimi, hanno saputo difendersi dagli avvoltoi e ora da lì può rinascere la buona amministrazione in Val di Cornia. Auguri!

  2. Fabiola

    E bello vedere una lista fatta di gente e non di partito,sono sicura che c’è la farete in bocca al lupo

  3. zeno

    sono anche tutti INDIPENDENTI…non si capisce mai bene da cosa. Che sia una cosa che adesso va un po’ di moda?

  4. lino

    Sarebbe una bella e salutare novità la vittoria di Assemblea Popolare alle prossime elezioni comunali e non solo per Suvereto.
    Poi amministrare è cosa un po’ più difficile ma comunque fare meglio del Sig. Pioli non ci vorrà poi molto visto quello che ha combinato negli ultimi anni.

  5. Sandra

    Davvero una bella idea quella di dichiarare subito chi sarà il vicesindaco, molto trasparente.
    Siete veramente un bel gruppo di persone, nuove alla politica, ma ognuno con la propria esperienza lavorativa e/o scolastica; tutti hanno di che vivere, da quanto ho letto, quindi nessuno che intraprende questa esperienza per scopi personali, cosa assai comune purtroppo.
    Vi faccio un grosso in bocca che riusciate a vincere le elezioni nel vostro paese così da poter dare esempio a tutta la Val di Cornia che cambiare si può!

  6. Sandra

    Davvero una bella idea quella di dichiarare subito chi sarà il vicesindaco, molto trasparente.
    Siete veramente un bel gruppo di persone, nuove alla politica, ma ognuno con la propria esperienza lavorativa e/o scolastica; tutti hanno di che vivere, da quanto ho letto, quindi nessuno che intraprende questa esperienza per scopi personali, cosa assai comune purtroppo.
    Vi faccio un grosso in bocca che riusciate a vincere le elezioni nel vostro paese così da poter dare esempio a tutta la Val di Cornia che cambiare si può!

  7. claudio

    E’ del tutto evidente che il ferroviere impegnato nel campo dell’arte e della comunicazione porterà Suvereto a sbattere contro un muro. Non ci si può fare nulla e, in fondo, è giusto che sia così: lo hanno cercato, lo hanno voluto, se lo voteranno e non avranno ragioni per lamentarsi. Forse poi capiranno, ma non è sicuro.

  8. giuliano parodi

    Spett. signor Claudio, una domanda,lei dice: “”in caso di vittoria portero’ Suvereto a sbattere contro un muro”, ci puo’ meglio illustrare questa sua affermazione? quali elementi oggettivi ha per ipotizzare questo? grazie attendiamo risposta dettagliata…

    saluti
    Giuliano il ferroviere

  9. paola

    Giuliano, la risposta non l’avrai, questo è uno di quelli che per interessi politici volevano cancellare il comune e che ancora non hanno digerito la sconfitta. Gli prude, oh come gli prude… e continuano a offendere i suveretani. Ma sono soli e la solitudine fa brutti scherzi

  10. claudio

    Non ho bisogno di elementi oggettivi per ipotizzare l’ovvio; si tratta comunque della mia opinione.

    Lei piuttosto ha bisogno di riscontri oggettivi a quelle che molti considerano le sue millanterie: si procuri della documentazione presentabile sui suoi reali rapporti con Coca Cola, Ferrero, Daria Bignardi eccetera. Anche la storia della responsabilità di centinaia di vite umane quotidianamente sulle sue spalle va spiegata meglio: quali sono esattamente le sue mansioni e il suo inquadramento in RFI, FS S.p.A. o comunque la società per cui lavora? Attendiamo la pubblicazione di tutte le pezze d’appoggio sul sito della sua campagna elettorale. Non per sfiducia, ma per quella trasparenza che lei spesso (giustamente) invoca.

  11. claudio

    Mi correggo: nel suo intervento su YouTube lei dice che CENTINAIA DI MIGLIAIA di vite umane sono ogni giorno nelle sue mani.

  12. giuliano parodi

    come mai uno che si chiama ROBERTO BAGNARA marito del sindaco di Campiglia Rosanna Soffritti , si firma con lo pseudonimo di CLAUDIO?…Queste inutile e sterile polemiche fatte da una persona della sua levatura e della sua cultura mi lasciano basito, questa acredine ed odio nei confronti delle persone non fa bene a nessuno tanto meno a chi le produce cordiali saluti
    Giuliano

  13. claudio

    Il fatto che lei stia già sdando mi conferma nelle mie opinioni.
    Ma chi glielo ha fatto fare di spararle così grosse se non ha il fisico? Sarebbe stato acclamato a furor di popolo comunque. Invece ora, se tanto mi dà tanto, le toccherà sminuire, giustificare, sorvolare e sperare che nessuno vada a vederle le carte.

  14. GIULIANO PARODI

    Gentilissimo Roberto, approfitto della sua domanda per linkare alcune delle cose che ho realizzato nel campo dell’arte…come potrà’ leggere e vedere sono solo una piccola parte purtroppo non tutto e’ in rete e non tutto come lei ben sapra’ spesso trattandosi di lavori di Marketing/merchandising sono coperti dalla riservatezza che chiede il cliente..per la Kinder Ferrero, ad esempio o meglio per la MGP Europa la società’ che gestisce il merchandising di Ferrerò appunto ho lavorato molti anni realizzando numerose sorprese degli ovetti kinder che sono esportate in tutto il mondo ma di cui ho ceduti i diritti perché’ così’ funziona con le multinazionali…per quanto riguarda il mio lavoro da Ferroviere sono stato assunto nel 1996 con concorso pubblico (sono giunto ottavo su oltre 3000 partecipanti) svolgo l’attività’ di Tecnico degli Apparati Centrali , Impianti di Sicurezza (parole capisco sconosciute a chi non frequenta il mondo ferroviario) occupandomi della zona compresa tra Vada e Follonica escluse, mi occupo della messa in servizio e mantenimento in efficenza di tutte le apparecchiature a terra e nelle stazioni che permettono il distanziamento dei treni e il regolare traffico sulla line Tirrenica Pisa-Roma, in poche parole tutte le apparecchiature elettriche/elettroniche e software che permettono ai treni di viaggiare in sicurezza e di non “scontrarsi” o deragliare, una lavoro nell’ombra con grandi responsabilità’. Detto questo spero che la risposta sia esauriente. Quando ha domande da fare la invito a partecipare alle assemblee pubbliche alzare la mano e chiedere io saro’ sempre a disposizione nei limiti del possibile..grazie buona serata…

    http://www.lavoricreativi.com/_user/scheda.php?id=78670

    http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/1998/07/25/LB201.html

    http://news2000.libero.it/webmagazine/wmz55.html

    http://www.animationblog.org/2007/09/giuliano-parodi-shoa.html

    http://www.komix.it/page.php?idArt=475

    http://archiviostorico.corriere.it/2004/giugno/23/Mario_Venuti_teorie_scientifiche_sul_co_9_040623082.shtml

    http://www.studenti.it/partner/ied/mario_venuti.php

    http://www.racoonstudio.com/rs/semplicemente/

    http://www.comunicazione360.com/?tag=giuliano-parodi

    http://aidb.com/?ltype=list&cat=name&target=p&offset=0&order=&company_no=21480

    http://www.quellicheilcinema.com/news_detail.php?ptrnews=134

    http://www.behance.net/gallery/dedicated-to-Fred-Buscaglione/300333

    http://punto-informatico.it/PIForum/b.aspx?i=950109

    http://ricerca.gelocal.it/iltirreno/archivio/iltirreno/2003/10/27/LL2PO_LL204.html

    http://www.ilquotidiano.it/articoli/2003/07/26/5921/acquaviva-nei-fumetti

    http://books.google.it/books?id=7sbOu5oEp4oC&pg=PA73&lpg=PA73&dq=parodi+giuliano%2Bamazing+life&source=bl&ots=mJDGUyTEI1&sig=OdtvBjz6j2q6GnZEskHlKYqAz3Q&hl=en&sa=X&ei=pq5GU66iOamI4gTvo4HgCg&ved=0CEEQ6AEwAw#v=onepage&q=parodi%20giuliano%2Bamazing%20life&f=false

  15. claudio

    Continua a sbarellare?
    Sono contento per lei del fatto che la sua vanagloria abbia un qualche fondamento. Diciamo che ha gonfiato un bel po’ il collo per sembrare più grosso, ma sono affari suoi e di chi la voterà: contenti voi…
    Peccato dover aspettare ancora qualche mese per vedere le vere sorpresine.

  16. Matteo

    Il marito di un sindaco che si finge ANONIMO per screditare un candidato Sindaco (che invece ci mette la faccia). Cosa c’è sotto?
    Da noia ancora il progetto Terme di Suvereto che il candidato Sindaco Giuliano Parodi ha promesso di liberare dai veti del partito padrone?
    Il fatto non fa sorridere anzi, è di una gravità assoluta!

  17. Roberto Bagnara

    Parodi, lei può coprirsi di ridicolo come e quanto vuole, ma la avverto: non tiri in ballo a sproposito me o, men che meno, i miei famigliari. La prenda pure come una diffida.

  18. zeno

    e meno male che non accorpano i comuni…le infezioni potrebbero dilatarsi

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 28 giorni, 4 ore, 13 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it