LEGAMBIENTE: «SENZA VERA REGIA POLITICA QUI SI FERMA TUTTO»

Cumuli dentro stabilimento Lucchini (Fonte Google Maps)

Cumuli dentro stabilimento Lucchini (Fonte Google Maps)

Piombino (LI) – Agenti del Corpo forestale dello Stato hanno effettuato martedì 5 aprile una serie di controlli all’interno dello stabilimento Aferpi di Piombino su disposizione della procura livornese.

Le indagini – si spiega in una nota della Forestale – riguardano l’attività di gestione dei rifiuti all’interno del sito ex Lucchini e le attività di smaltimento degli stessi ai fini della bonifica delle aree. L’attività di indagine è partita da un controllo di un carico nel mese di febbraio, nel corso del quale sono state riscontrate irregolarità, con la presenza, spiega la Forestale, di rifiuti di diversa natura all’interno del lotto controllato. La procura ha incaricato il Corpo forestale di effettuare verifiche all’interno dell’impianto per accertare il corretto deposito e smaltimento dei materiali.

Sull’argomento abbiamo posto una serie di domande ad Adriano Bruschi della Legambiente Val di Cornia, in quanto i controlli del Corpo Forestale sono partiti da una segnalazione dell’associazione ambientalista effettuata presso gli uffici del Comune di Piombino.

Per condividere il video copiare e incollare questo link: https://youtu.be/UCnNdn3s5tQ

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.4.2016. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie, video. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “LEGAMBIENTE: «SENZA VERA REGIA POLITICA QUI SI FERMA TUTTO»”

  1. Riccardo

    Ottima intervista.

  2. Ciuco nero

    Lucchini scaricava abusivamente idem servestal e ora aferpi. La dirigenza dello stabilimento è sempre la stessa da anni e anni…non è il caso di iniziare a perseguire penalmente i singoli ?? Oppure sono intoccabili visto che sono tutti o uomini del partito o addirittura uomini voluti li dai sindacati stessi !!

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 27 giorni, 8 ore, 32 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it