NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 19 GENNAIO 2015

PIOMBINO: IN UN SILENZIO ASSORDANTE CHIUDE L’AVT

Una morte silenziosa ed un funerale senza gloria per l’Agenzia di valorizzazione turistica di Piombino che nacque nel 1996 e che se ne va con l’annuncio di una determina dirigenziale, firmata il 31 dicembre 2014 senza nemmeno una nota da parte dell’amministrazione comunale.

Ufficialmente la fine dell’Avt viene motivata con la modifica della struttura organizzativa del Comune che ha deciso il passaggio delle competenze relative al turismo dal servizio sviluppo economico al servizio associazionismo /sport. In realtà il motivo principale deriva dalla spending review che rende difficoltoso da parte del comune di dare contributi ad associazioni non iscritte agli albi della promozione sociale. Nella determina è che “nel 2014 l’Avt non ha esercitato la propria funzione” ma a chiusura dell’anno il resconto finale delle ultime spese nel 2014 conta un totale di 1991,81 euro usciti dalle casse comunali solo per tenere aperta la sede.

_______________________

AREA 57: AL VIA IL CORSO DI SCRITTURA

Piombino (LI) – Parte martedì 20 gennaio alle ore 17.45 la prima lezione del Corso di scrittura creativa e giornalistica organizzato dall’associazione Area 57 in collaborazione con il Corriere Etrusco. Chi è interessato può ancora iscriversi. Sede del corso la sala della circoscrizione Porta a Terra in Via dell’arsenale a Piombino.

I requisiti per l’iscrizione sono costituiti dal diploma di maturità o dal certificato di iscrizione, per l’anno scolastico 2014/2015 al quarto o quinto anno presso le scuole medie superiori di Piombino e Val di Cornia. Il costo d’iscrizione è di 25 euro per gli studenti e di 50 euro per tutti gli altri.

L’Associazione Area 57 Onlus, si occupa di comunicazione e cultura rivolta ai giovani e alle categorie di persone svantaggiate. Info su www.area57.it, info@area57.it e 389.8858211.

_____________________

LE ASSOCIAZIONI DELLA VAL DI CORNIA CONTRO OGNI FORMA DI INTOLLERANZA

Al Circolo Interculturale Samarcanda a Piombino si è tenuta una riunione per discutere sui tragici fatti accaduti a Parigi e gli analoghi episodi di terrorismo in Nigeria. Su sollecitazione del tavolo di coordinamento del quartiere Cotone è stato organizzato un incontro di riflessione per organizzare un eventuale momento di condivisione in piazza, per mostrare che la comunità piombinese non è certo indifferente a questi tristi episodi accaduti pochi giorni fa.

Una comunità unita e sempre più multietnica, in cui molteplici voci, come in un coro, si armonizzano nel denunciare ogni forma di intolleranza e di terrorismo, nel rispetto delle diversità e dei pensieri di ciascuno. E’ stato un momento molto profondo, dove molti rappresentanti istituzionali, di associazioni, sindacati e le comunità straniere, (tra cui Tavolo di Quartiere Cotone, Quartiere Porta a Terra Desco, Avis Piombino, Soci Coop, associazione Islamica di Piombino, Associazione Senegalese la Teranga, Arci, Samarcanda, Centro giovani, Libera, Cgil e Cisl, il Comune di Piombino) hanno svolto un’analisi puntuale toccando temi di non facile trattazione, con spirito molto costruttivo. Nei prossimi giorni si vedrà quali risultati pratici avrà avuto questa iniziativa.

________________________

DIOCESI: CONSIGLIO PRESBITERALE A PIOMBINO

Venerdì 23 gennaio alle ore 10.00, presso la Curia Vescovile di Piombino, si riunisce il Consiglio Presbiterale.

Il Consiglio presbiterale è un istituto previsto dal Codice di diritto canonico (CIC) della Chiesa cattolica ai canoni 495-502. Costituisce una sorta di senato diocesano, essendo formato da alcuni presbiteri che hanno il compito di aiutare il Vescovo nella vita pastorale della diocesi. È un istituto nuovo, sorto in seguito alla rinnovata ecclesiologia di comunione del Concilio Vaticano II; esprime la corresponsabilità dei presbiteri con il vescovo nel guidare la vita della Chiesa.

________________________________

AL VIA IL TEATRO DEI RAGAZZI AL METROPOLITAN

Piombino (LI) – E’ in corso la campagna di abbonamenti e promozione della XIV edizione della stagione teatro ragazzi da parte del Comune e di Fondazione Toscana Spettacolo. Quattro spettacoli ispirati alle storie più belle della letteratura per ragazzi, messi in scena da compagnie apprezzate e conosciute a livello nazionale e internazionale. Tutti gli spettacoli sono adatti a bambini e ragazzi dai 3 agli 11 anni.

Gli abbonamenti, a prezzi invariati rispetto agli anni precedenti, possono essere acquistati negli orari di apertura del cinema- teatro al costo di 13 euro per bambini e adulti (12 € per i soci Coop) con un evidente risparmio rispetto all’acquisto di ogni singolo biglietto (5 euro biglietto singolo spettacolo bambini e 6 euro adulti). Info :Ufficio Cultura tel. 0565 63296 – Teatro Metropolitan tel. 0565 30385.

_______________________

GRANDI NOMI DEL JAZZ AL METROPOLITAN

Lunedì 26 gennaio alle 21,15 al Metropolitan concerto imperdibile per gli appassionati di jazz con un quintetto d’eccezione, formato da Enrico Rava alla tromba, Stefano Cocco Cantini sassofono, Rita Marcotulli al pianoforte, Alfredo Golino batteria e Dario Deidda al basso. Ospiti della serata Giulia Fasolino e Massimo Guerino.

Enrico Rava è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto e apprezzato a livello internazionale. La sua schiettezza umana ed artistica lo pongono la di fuori di ogni schema e ne fanno un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. Ha collaborato con Massimo Urbani, Stefano Bollani, Joe Henderson, John Abercombrie, Pat Metheny e altro.

Jazz al femminile inoltre con la grande pianista e compositrice Rita Marcotulli che dagli anni ’80 collabora con il “gotha” del jazz europeo. Al contrabbasso, invece, Dario Deidda, che ha fatto parte della band di Pino Daniele, fa parte dei “Pure Funk Live” di Gegè Telesforo, è il basista dei Cuban Stories e ha collaborato nel circuito jazzistico con Gatto, Giammarco, Pierannunzi, Fresu, De Piscopo e molti altri.
Insieme a loro uno dei migliori batteristi italiani, Alfredo Golino, che vanta una serie di collaborazioni con artisti italiani e stranieri di eccezionale rilevanza come Mina, Danilo Rea, Celentano, Ramazzotti, Renato Zero e molti altri.

Il costo dei biglietti è di 25 euro prima platea, 20 euro seconda platea, 15 galleria. Riduzione per studenti 10 euro; sono acquistabili presso il cinema – teatro Metropolitan tel. 0565 30385.

_________________________

CAMPIGLIA: IL M5S «L’AMMINISTRAZIONE CI COPIA»

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal Movimento 5 Stelle di Campiglia Marittima.

«L’attuale Amministrazione, a parer nostro, cambiando due o tre passaggi, diventa nido del cuculo in cui schiudono altre uova di convenienza, uova di sostanza,sempre di spirito condiviso con la cittadinanza,facili da riciclare perché necessarie.
In parole povere questo è quanto accaduto con l’app “Fabbrica del cittadino” che altro non era l’applicazione per il decoro u= rbano proposta nel mese di Agosto all’amministrazione comunale da parte del Movimento 5 Stelle di Campiglia M.ma. Un sistema come un altro per far sì che i cittadini si avvicinino alla realtà comunale condivisa tramite una piattaforma web di immediato utilizzo: vedi-fai la foto-comunichi con l’amministrazione facendo presente la mancanza.
Ottima iniziativa, senza dubbio. Eccezion fatta per la piccola “dimenticanza” da parte di Sindaco e giunta: era stato prop= rio il Movimento
5 Stelle infatti a presentare questa applicazione. Durante la conferenza di fine anno il Sindaco ha annunciato tale iniziativa, al fine di potenziare le relazioni con il pubblico, scordandosi però di render noti alla cittadinanza i veri pionieri di tale proposta.
Dimenticanza, o consapevole omissione? Riteniamo, infatti, che l= ‘attuale idea de “la Fabbrica del cittadino” altro non sia un nudo e crudo copia-incolla della precedente app per il decoro urbano targata M5S. Non solo, oltre a non far sapere da dove sia stata presa l’idea, Giunta e Sindaco hanno ben visto di non chiedere collaborazione o rendere partecipi i membri stessi del Movimento, mentre sarebbe stato un atto quantomeno dovuto. Se davvero si volesse un cittadino consapevole e attivo dal punto di vista della partecipazione, ben altre sarebbero le scelte da operare, prime fra tutte quelle effettuate nei numerosi consigli comunali (dagli scuolabus alle alluvioni locali) e non il “contentino” dell= e relazioni con il pubblico potenziate.
Strana come dimenticanza, e fa pensare che sia questo l’unico modo di operare di un’amministrazione fino ad oggi lontana, vaga e fugace n= el mantenere le promesse fatte, perché non ha idee proprie.
Comunque, riteniamo opportuno tranquillizzare i concittadini: il nostro obiettivo ultimo, infatti, é quello del bene comune e, con o senza copiature, un importante punto programmatico del Movimento per migliorare servizi ed efficienza sta per essere realizzato».

Movimento 5 Stelle – Campiglia M.ma

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.1.2015. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 17 giorni, 23 ore, 9 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it