NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 24 NOVEMBRE 2012

PIOMBINO: PARTE A BREVE IL CANTIERE PER RIFARE PIAZZA BOVIO

Dalla prossima settimana partiranno i lavori per la riqualificazione di piazza Bovio. Concluse le procedure burocratiche, con la firma del contratto tra l’amministrazione comunale e la ditta Brizzi vincitrice dell’appalto, nei prossimi giorni potranno partire i lavori preliminari di sistemazione dei sottoservizi, subappaltati alla ditta Mannari per la specificità degli interventi richiesti.
L’obiettivo è quello di rendere nuovamente fruibile la piazza entro l’estate 2013.

Il progetto approvato si discosta poco da quello presentato al termine del percorso partecipato che si concluse nel dicembre 2008. Tenendo conto dei vari suggerimenti avanzati dai cittadini, gli interventi sulla piazza sono stati contenuti. Riqualificazione, dunque, ma non stravolgimento di uno dei luoghi della città più amati da piombinesi e dai visitatori. L’intervento prevede infatti la realizzazione della nuova pavimentazione di piazza Bovio con inizio dall’area antistante Palazzo Appiani fino al faro al limite della piazza. Prevista l’eliminazione dei marciapiede laterale e la pavimentazione è costituita da lastre di granito grigio in carreggiata e grigio tendente al rosa sulla parte vicina alle panchine prettamente pedonale. La nuova illuminazione, interamente a Led, consiste nell’installazione di lampioncini di colore argento con fregio nella parte terminale e il punto luce incorporato. Nella parte finale della piazza saranno installate invece barre luminose in Led poste in basso, vicino alle panchine. L’importo dei lavori è di 2,6 milioni.

I risultati del percorso partecipativo e il progetto esecutivo sono consultabili sul sito internet del Comune di Piombino: www.comune.piombino.li.it, alla sezione percorsi partecipati.

_____________________________

CAMPIGLIA: LA GIUNTA COMUNALE ISTITUISCE L’URP

La giunta di Campiglia ha approvato l’istituzione dell’Urp, Ufficio relazioni con il pubblico. Un primo nucleo del servizio di relazioni con il pubblico, come prevedono varie leggi nazionali in materia,  è già presente a Venturina alla delegazione comunale con il nome di “Tuttocomune”, ora però si è deciso che a Campiglia i tempi sono maturi per organizzare un nuovo e più ampio ufficio strutturato in modo da occuparsi della comunicazione interna ed esterna all’amministrazione comunale.

“Si tratta di un servizio necessario a implementare e migliorare i rapporti tra cittadini e Comune – afferma il sindaco Rossana Soffritti – che va di pari passo a nuove e sempre più interattive tecnologie di servizi on line attraverso il sito istituzionale. Il fatto di poter fruire di tanti servizi e informazioni on line, di cui si avvarrà essendone anche il centro pulante l’Urp, non mette assolutamente in secondo piano il rapporto diretto attraverso il front office di sportello tradizionale”.

Il servizio affidato al Settore Segretario Generale sarà attuato attraverso il personale già dipendente dell’ente adeguatamente formato. Fisicamente l’ufficio sarà collocato a Venturina, nella sede della Delegazione Comunale in largo della Fiera essendo un punto centrale facilmente raggiungibile da tutto il territorio comunale. L’istituzione del servizio, come si legge nella delibera della giunta, è in armonia con lo Statuto comunale che valorizza e promuove la più ampia partecipazione della cittadinanza all’amministrazione locale e garantisce l’accesso agli atti ed all’informazione sull’attività dell’Ente. Attraverso l’istituzione di questo ufficio s’intende attuare una vera e propria svolta culturale, contribuendo attivamente al processo di riforma e di modernizzazione della pubblica amministrazione migliorando la qualità del rapporto tra i cittadini e l’Ente, in termini di
servizi e prestazioni erogate e standard comunicativo. L’U.R.P. sarà il soggetto promotore dell’accessibilità e della piena fruibilità dei servizi, attraverso un’intensa attività comunicativa capace di elevare il grado di “conoscibilità” delle prestazioni e dei servizi comunali.

_________________________

ROTARY: «PIOMBINO, LA CITTÀ DOMANI»

È questo il titolo dell’incontro che si tiene oggi 24 novembre alle 17 presso l’Hotel Centrale organizzato dal Rotary Club sul nuovo Regolamento urbanistico di Piombino, per il quale si è recentemente concluso il periodo di presentazione delle osservazioni.

All’iniziativa, che sarà introdotta dal presidente del Rotary Vincenzo Audino, partecipano il sindaco Gianni Anselmi e l’architetto Camilla Cerrina Feroni dirigente dell’urbanistica del Comune di Piombino.

Le scelte dell’Amministrazione saranno illustrate nei principi e nei contenuti. Il piano mira alla trasformazione della città. In pratica le trasformazioni principali, in tutto sono 42 le aree di trasformazione individuate, passano attraverso la rilettura di alcune parti strategiche della città. La documentazione è su www.comune.piombino.li.it nella sezione dedicata al Regolamento Urbanistico.

__________________________

PRIMARIE DEL CENTRO SINISTRA: L’ULTIMO APPELLO DEI RENZIANI DELLA VAL DI CORNIA

Domenica 25 novembre dalle 8 alle 20 si vota per scegliere il candidato Presidente del Consiglio del CentroSinistra alle elezioni politiche della primavera 2013.Pubblichiamo integralmente l’ultimo appello prima delle elezioni dei Renziani della Val di Cornia

«Noi siamo convinti che votare Matteo Renzi sia la scelta migliore per ridare speranza, fiducia e prospettive al nostro paese così duramente messo alla prova dalla crisi e da scelte politiche sbagliate o semplicemente non fatte.

Votare per Matteo Renzi, infatti, non significa soltanto scegliere una persona, ma condividere l’idea che l’Italia ha bisogno di un cambiamento radicale e profondo del sistema che l’ha retto da 30 anni a questa parte, in una direzione che porti più opportunità, più giustizia sociale, più efficienza e più lavoro.

Per farlo non abbiamo altra scelta che voltare pagina, chiudere col passato e guardare senza paura al futuro, affrontando i problemi vecchi e nuovi del nostro paese con gli occhi della generazioni dei ventenni e di quarantenni di oggi che hanno l’ energia, la voglia, l’entusiasmo, la competenza, insomma, hanno tutte le carte in regola per provare a fare qualcosa di bello e di importante per il loro paese.

Per questo domenica 25 novembre ti chiediamo di fare due cose: andare a votare e votare per Matteo Renzi. Prendi il tuo certificato elettorale, un documento di identità e due euro e vai al seggio, associato alla tua sezione elettorale, che trovi indicato qui sotto, e vota. Certo è possibile che ci sia da fare un quarto d’ora di fila per votare, perché è necessario registrarsi prima e, per chi non l’ha ancora fatto, 5-10 minuti ci vogliono tutti. Ma se non vuoi perdere altri 5 anni, perdi 15 minuti domenica in fila e vai a votare».

Comitato Pro Renzi

_________________________

WORKSHOP DI TRENITALIA NEI PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

La Parchi Val di Cornia è stata partner di Trenitalia (Divisione Passeggeri N/I, Vendite Mercato Centro N/I, Vendita Indiretta Toscana) nell’organizzazione di un workshop rivolto al turismo scolastico che si è svolto oggi nel Parco archeominerario di San Silvestro, presso il Centro di documentazione di Villa Lanzi.

Un evento importante che ha visto la partecipazione di agenzie di viaggio e tour operator e di circa 30 scuole provenienti dalla Toscana e da Roma a cui Trenitalia ha offerto i costi del trasporto ferroviario dalle città di provenienza fino alla stazione di Campiglia Marittima. Molto importante per l’organizzazione della giornata è stata anche la collaborazione con Tiemme Spa che ha messo a disposizione il servizio di trasporto dalla stazione al parco.

Il rapporto con Trenitalia risulta essere un canale importante per entrare in contatto non solo con il mondo delle scuole ma anche con il turismo organizzato in genere. Per questo la Parchi Val di Cornia SpA sta cercando di proseguire il rapporto iniziato con l’evento di oggi lavorando alla realizzazione di eventi similari rivolti ai gruppi di adulti. Proprio al fine di stimolare il turismo organizzato a scoprire l’immenso patrimonio culturale, storico e naturale del nostro territorio, viaggiando in modo “ecologico” e in assoluta sicurezza, la Parchi Val di Cornia ha anche sottoscritto una convenzione con Tiemme spa per garantire la mobilità ai gruppi che desiderano arrivare in treno.

Inoltre per il 2013 sono in cantiere iniziative analoghe, eventi speciali durante i quali presentare il nostro territorio a operatori del turismo organizzato (cral, associazioni, agenzie di viaggio e tour operator) e momenti di incontro tra operatori turistici locali e agenzie di viaggio locali intenzionate a fare incoming per la realizzazione di pacchetti turistici di vario livello che possano essere commercializzati a fiere, workshop e roadshow ma anche agli educational organizzati sul territorio e direttamente dalle agenzie di viaggio locali.

Intanto l’evento di oggi ha sicuramente rappresentato un’occasione unica per illustrare al target del turismo scolastico il potenziale che la Val di Cornia, con i suoi Parchi e Musei e con la rete di servizi presenti sul territorio, può offrire nell’organizzazione di uscite didattiche di uno o più giorni.

________________________________

APPELLO DEL PdCI PER VENDOLA ALLE PRIMARIE DEL CENTRO SINISTRA

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal PdCI provinciale.

«La situazione politica, sociale ed economica attuale è drammatica.  La disoccupazione aumenta, si chiudono fabbriche importanti come l’ALCOA, l’ILVA di Taranto è lacerata dalla contrapposizione ambiente-lavoro, moltissime realtà produttive versano in gravi difficoltà e per migliaia di lavoratori si prospetta un futuro incerto. Basta pensare nel nostro territorio alla situazione del Polo Siderurgico di Piombino e, più in generale, alla crisi che interessa tutto il settore industriale e non solo.
Ai giovani che chiedono una scuola migliore e un lavoro meno precario questo governo risponde o con la derisione o con le manganellate;  in pochi mesi il governo dei banchieri ha distrutto i risultati di decenni di lotte e di conquiste del movimento operaio.

Siamo altresì consapevoli che il PD ha accettato ed approvato, volente o nolente, le politiche recessive che il governo della grande finanza stà portando avanti, ma, da comunisti, sappiamo e dobbiamo distinguere la realtà qui e ora dal sogno. La Sinistra si dibatte tra mille difficoltà, divisioni e lacerazioni ed è resa muta dalla sua assenza nel Parlamento mentre le proposte qualunquiste e potenzialmente reazionarie illudono molti elettori il cui riferimento è stato e dovrà essere a sinistra.

Noi riteniamo che di nuovo la voce dei comunisti debba risuonare forte e chiara, che la Sinistra  debba e possa tornare ad essere protagonista. Oggi le primarie del centro-sinistra, pur con tutte le contraddizioni che hanno sinora caratterizzato le politiche del PD, possono essere un momento di rilancio di una politica che guardi più al mondo del lavoro che a quello della finanza, al futuro dei giovani più che alle fluttuazioni della borsa. Ma perché questo accada occorre che la Sinistra presente all’interno della coalizione riesca ad esprimere e a far pesare con forza le proprie idee e le proprie speranze. Noi crediamo che oggi il sostegno al candidato che con noi condivide la battaglia per i referendum per il lavoro, il compagno Vendola, possa indicare un percorso verso un’inversione di tendenza di cui i lavoratori, i giovani, le donne  sentono ed hanno più bisogno.
Il governo dei tecnici, per non parlare di una riedizione del berlusconismo in salsa centrista, sono e devono essere il nemico da combattere e sconfiggere; la vittoria di Vendola può e deve essere un primo passo per la vittoria della sinistra nel Paese».

Partito dei Comunisti Italiani
Federazione di Livorno

________________________________

PIOMBINO: SEMAFORI PIÙ ACCESSIBILI PER I DISABILI

Adeguamento dei semafori in città. Dalla prossima settimana l’ufficio tecnico del Comune procederà all’installazione di nuovi dispositivi sugli impianti semaforici esistenti nel centro urbano, con tecnologie idonee alla fruizione dei disabili motori e neurosensoriali, collocandoli in posizione sicura ed accessibile a tutta l’utenza. L’obiettivo è di eliminare le barriere percettive per i non vedenti. Verranno quindi sostituiti gli avvisatori acustici di tutti gli incroci e saranno installate nuove pulsantiere facilitate.

Le leggi in vigore, infatti, prevedono che l’avvisatore acustico non sia sempre attivo (come succede attualmente), ma venga avviato solo tramite chiamata da parte dell’utente. L’attivazione del suono soltanto dietro richiesta si rende necessaria per evitare un inutile inquinamento acustico a danno delle persone che risiedono o lavorano nella zona. A tale scopo è prevista la presenza di un pulsante, posto sul palo che regge il semaforo, e al quale il non vedente viene guidato mediante le piastrelle scanalate inserite nella pavimentazione. In tal modo il suono si produce solo quando è necessario, probabilmente solo pochi minuti al giorno.

Tutti gli impianti dovranno quindi essere dotati delle pulsantiere di chiamata con alcune caratteristiche ben precise: per gli incroci in cui è prevista la prenotazione del verde pedonale (lungomare Marconi-viale Amendola e viale della Repubblica-viale Matteotti), gli impianti dovranno essere dotati di un pulsante sul lato frontale del contenitore per la normale prenotazione, senza attivazione dell’avvisatore acustico, e un pulsante posto nel lato inferiore per la richiesta del non vedente, insieme a una freccia tattile che indica la direzione dell’attraversamento relativo a quel dispositivo. Per le intersezioni in cui non è prevista la prenotazione del verde (via Petrarca-via della Repubblica, via Petrarca-via Veneto), le pulsantiere avranno solo il pulsante nella faccia inferiore del contenitore per la richiesta di attivazione dell’avvisatore acustico.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 24.11.2012. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 26 giorni, 15 ore, 53 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it