TOSCANA: LA GIUNTA REGIONALE APPROVA L’AUTOSTRADA SULL’AURELIA

AGGIORNAMENTO: A questi indirizzi potete leggere la documentazione prodotta dalla regione che, disattendendo le richieste degli enti locali, tira dritto nella realizzazione di una autostrada che fino a grosseto sud non vuole nessuno, neanche l’Unione Europea.

1) Parere Nucleo VIA Delibera Giunta225 Autostrada Tirrenica

2) Verifica Ottemperanza Lotti 2 e 3 Tirrenica Marzo2012

3) VIA Lotti 4 5 e 7 Tirrenica Marzo 2012

 

FIRENZE – Via libera al tracciato dell’autostrada Tirrenica sopra la variante Aurelia da parte della giunta regionale con la garanzia che venga realizzato l’intero tratto tra Rosignano fino al confine con il Lazio e ad alcune condizioni irrinunciabili: esenzione dal pedaggio fino ad un percorso di 20 chilometri per i residenti, e altre forme di esenzione e agevolazione per i pendolari. Queste dovranno essere finanziate da una parte utilizzando il canone concessorio che la Sat dovrà pagare all’Anas per l’uso del sedime dell’Aurelia; dall’altra inserendo anche questa infrastruttura tra le opere che beneficeranno delle esenzioni fiscali.

La nostra testata è sempre stata molto critica con questa operazione che ha molte ombre e poche luci, e ce ne dispiace dirlo ancora una volta, queste misure sono TOTALMENTE insufficienti e tutte a carico dei cittadini, e metteranno, insieme al costo dei carburanti, che ormai hanno raggiuto cifre proibitive, a rischio tutta la mobilità per i residenti della costa tirrenica. Non capiamo, se non pensando male, perché la regione insista su questo progetto scellerato, che porterà ad uno scontro con la popolazione locale che quasi sicuramente non accetterà queste condizioni vessatorie.

P.s. Nel tratto Rosignano-Collesalveti, la SAT ha aumentato ancora il pedaggio che su 30 Km oggi costa “solo” 3 euro e 90 centesimi. Non appena sarà aperto il “lotto 1” (cioè il tratto riasfaltato prima del casello) passerà probabilmente a 4,50 euro. Ma i politici non hanno problemi, tanto loro l’autostrada non la pagano.

________________

La decisione è stata presa questo pomeriggio dalla giunta toscana approvando la delibera che conferma la volontà della Regione di giungere all’approvazione della Tirrenica nei tempi più brevi.

Riguardo il punto più dibattuto, ovvero il corridoio di Orbetello, la Regione prende atto positivamente del progetto proposto da SAT relativo al Lotto Fonteblanda-Ansedonia, considerandolo migliorativo rispetto alla soluzione precedente. Tuttavia, considerando i pareri espressi dagli Enti Locali, la giunta regionale ha richiesto un approfondimento progettuale che prenda in considerazione anche un corridoio collocato a Nord Est del massiccio calcareo di Orbetello, in modo da consentire una comparazione tra le due ipotesi e procedere rapidamente alla scelta del tracciato più adeguato.

Quanto alla previsione progettuale di adeguamento in sede del lotto Fonteblanda-Ansedonia, non essendo stati garantiti adeguati livelli di sicurezza, a causa della geometria del tracciato, e non essendo state individuate opportune viabilità complementari in grado di collegare i centri abitati e gli svincoli autostradali, è stato espresso parere sfavorevole.

Alcune opere comunque restano irrinunciabili affinché l’infrastruttura sia compatibile con il contesto territoriale. Si tratta della viabilità di penetrazione al porto di Piombino (Bretella di Piombino), per la quale si raccomanda che SAT proceda alla progettazione definitiva del tratto da Gagno a Poggio Batteria; delle opere rinviate ai successivi lotti nel progetto definitivo del lotto 1 Rosignano — San Pietro in Palazzi, ai sensi delle delibere CIPE 118/2009 e 89/2010; delle opere necessarie a garantire la continuità della viabilità locale nel tratto a sud di Grosseto, che dovrà essere adeguata. Quanto al Lotto 0 della SS Aurelia tra Maroccone e Chioma, restano validi gli impegni assunti con l’Intesa tra Governo e Regione il 16 giungo dell’anno scorso, in cui il Governo si impegna a ricercare tutte le condizioni necessarie per garantire le risorse per la sua realizzazione.

Infine per i tratti a nord di Grosseto, la delibera richiama le condizioni per il corretto inserimento nel territorio, nell’ambiente e nel paesaggio. Si prevede anche che prima dell’avvio della progettazione esecutiva sia costituito l’Osservatorio ambientale e socio-economico che consente monitorare le fasi di realizzazione del progetto e gli affetti ambientali.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.3.2012. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

2 Commenti per “TOSCANA: LA GIUNTA REGIONALE APPROVA L’AUTOSTRADA SULL’AURELIA”

  1. ASTUTO CACCIATORE

    IL PD della Toscana si rende responsabile dell’approvazione di un opera che segnerà la fine del libero uso della variante Aurelia fra Rosignano e Grosseto. Se ne pentiranno amaramente, ma il peggio è per la gente che sarà sottoposta ad un nuovo ed oneroso balzello .Cercano di illudere i piombinesi con la chimera della SAT che farà il collegamento con il porto, non è bastata l’illusione dei “Fanghi di Bagnoli”. La gente è stufa di farsi raggirare in questo modo. NO-SAT come NO-TAV.

  2. pamela zito

    vai, altre pedate nel c_lo!!! brave autostrade e brava la giunta regionale che avrà sicuramente da “mettersi in tasca” qualcosa… qualcuno della giunta ha mai transitato per quella che adesso è la SUPERSTRADA che collega Livorno a Grosseto? Signori, se ci togliete questa invaderemo la ss206 che è già pericolosina per i fatti suoi.. ah, ma a voi cosa interessa??? Tanto c’è chi ve la paga l’autostrada, vero??

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    47 mesi, 17 giorni, 8 ore, 59 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it