NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 22 SETTEMBRE 2011

ROTTAMI DI SATELLITE POTREBBERO COLPIRE LA TOSCANA

Alcuni componenti del vecchio satellite Uars (Upper atmosphere research satellite) della Nasa, che dovrebbe presto rientrare nell’atmosfera terrestre, potrebbero finire sull’Italia. È uno degli scenari, secondo quanto riferiscono fonti qualificate, che in queste ore si stanno delineando nelle simulazioni effettuate dalle agenzie spaziali. Per analizzare tutte le ipotesi e mettere a punto gli eventuali interventi che potrebbero coinvolgere il sistema della Protezione civile, il capo del Dipartimento, Franco Gabrielli, ha convocato per stamattina una riunione del comitato operativo d’intesa con l’Asi, l’Agenzia spaziale italiana.

Al momento, spiegano le fonti, non ci sono dati certi, ma le simulazioni effettuate dalla Nasa darebbero come possibile e probabile che durante la fase di rientro del satellite (quando questo brucerà nell’atmosfera), 26 dei suoi componenti potrebbero raggiungere il suolo e cadere in un raggio di 800 chilometri. Tra le traiettorie possibili, secondo quanto prevedono le simulazioni, viene indicata, come destinazione, anche l’Italia. Dalla mappa messa a punto dalla Nasa, si vede che il satellite passa abitualmente su Emilia-Romagna, Toscana e Liguria.

È importante sottolineare come questi siano scenari, elaborati grazie a super computer, siano al momento del tutto ipotetici e dovranno essere confermati, o smentiti, dalle nalisi dei dati che saranno effettuate nelle prossime ore. Il rischio che possano esserci danni per gli esseri umani è pari a 1 su 3.200. Già domani, attorno alle 22 italiane, il satellite potrebbe entrare in contatto con la nostra atmosfera. La maggior parte della struttura brucerà, producendo un’esplosione spettacolare che sarà visibile su tutto il pianeta anche dove è giorno. Le variazioni nella luminosità, spiegano gli esperti, sarebbero infatti così rapide e importanti da essere visibili molto facilmente anche a occhio nudo.

_________________________________

PIOMBINO: MOSTRA DEI 120 ANNI DI STORIA DELLA «MAGONA»

Sarà inaugurata sabato alle 10.30 alla ex Chiesa di Sant’Antimo sopra i Canali la mostra fotografica “I 120 anni di storia di Magona”. Poste Italiane emetterà un annullo filatelico. In mostra ci saranno foto storiche della ex La Magona d’Italia, dal 1865 fino ai giorni nostri, per ricordare i momenti salienti della storia della azienda siderurgica più vecchia del territorio della provincia di Livorno.

Quest’anno, infatti, ricorrono i 120 anni di vita de La Magona d’Italia, e la direzione ArcelorMittal Piombino vuole festeggiare il raggiungimento di questo ambito traguardo con questa mostra aperta a tutto il territorio. Le origini de La Magona d’Italia risalgono al 1865, quando fu fondata dai Signori Novello, Ponsard e Gigli come acciaieria, ma l’anniversario è celebrato a partire dal 1891, quando fu acquisita da due industriali inglesi Spranger e Ramsay e divenne, con loro, ben presto il primo produttore di banda stagnata a livello nazionale. La mostra resterà aperta fino al 4 ottobre.

___________________________________

 

UDC: LE DICHIARAZIONI DI PARDINI CI SEMBRANO INVEROSIMILI

Il segretario provinciale Cisl, proprio in nome di “quell’autonomia del sindacato” che egli stesso sottolinea, dovrebbe esimersi, se veramente intenzionato a non influenzare in alcun modo la tendenza degli iscritti al sindacato, dal fare pubbliche considerazioni sul valore di questa o di quell’altra compagine politica.

Purtroppo, Pardini nel suo panegirico di parole non fa che confermare i nostri sospetti: abbiamo un sindacato Cisl a guida Pd .  Alla risposta farneticante di Pardini, non può che seguire una nostra domanda a tutti gli iscritti Cisl: ma non vi pare una forzatura avere un segretario provinciale così apertamente schierato politicamente?

Ma non vi pare che le illazioni rivolte al nostro partito, siano quantomeno fuori luogo?

E’ grave che Pardini parli di “mia organizzazione” e minacci addirittura di impedire a qualcuno l’ingresso in un libero sindacato. Piuttosto Pardini dia ampia spiegazione della sua evidente parzialità, una parzialità che crediamo non possa avere altra cura che rimettere il proprio mandato sindacale e dare sfogo alla sua legittima vocazione politica.  Un segretario dovrebbe essere il garante “dell’unità e del dialogo”, Pardini ha scelto la strada sbagliata.

Oltretutto, mai avremmo pensato che per unire il sindacato dalle divisioni servisse la sponda di un partito e non un tavolo di confronto fra le diverse organizzazioni, ma questa è la nostra opinione, non quella di Pardini e del PD.

Luigi Coppola (Coordinatore Provinciale UDC Livorno)

Roberto Marini (Presidente Provinciale UDC Livorno)

 __________________________________

UNIVERSITARI FOGGIANI ALLA SCOPERTA DELLA VAL DI CORNIA

Alcuni studenti della Scuola di Dottorato in Storia e Archeologia globale dei paesaggi della Università di Foggia da ieri sono alla scoperta della Val di Cornia. Ad organizzare l’iniziativa Rossano Pazzagli e Franco Campi membri della scuola, diretta dal rettore Giuliano Volpe.

Oggi visite a Populonia e al Golfo di Baratti, guidate da Franco Cambi, Laura Pagliantini e Luisa Zito e, successivamente visita al Museo del Territorio di Populonia. Venerdì 23 i dottorandi ripartiranno per Gattatico (Reggio Emilia), dove si svolge, all’Istituto Cervi, un seminario dal titolo “Costruzione e durata dei paesaggi storici”, altra attività formativa prevista per i dottorandi che frequentano l’Università di Foggia. Un’iniziativa importante, un fatto significativo di uso del territorio e del patrimonio culturale a scopo didattico e di alta formazione.

__________________________________

 NUOVO LIBRO DI ANDREA PANERINI PRESENTATO A FIRENZE

Venerdì 23 settembre 2011 presso la Sala delle Collezioni di Palazzo Bastogi (Consiglio regionale della Toscana) in via Cavour, 18 a Firenze avrà luogo la presentazione del volume di Giuseppe Mazzini “Dal Concilio a Dio e altri scritti religiosi” (Claudiana, Torino, 2011) curato da Andrea Panerini e con prefazione del teologo Paolo Ricca.

All’evento – organizzato dal gruppo consiliare regionale FdS-Verdi e patrocinato dalla Libreria Claudiana di Firenze, dal Centro culturale protestante “Pietro Martire Vermigli” e dalla rivista “Il libro volante” – parteciperanno, oltre al curatore Andrea Panerini, il consigliere regionale Mauro Romanelli, l’onorevole Domenico Maselli, il professor Zeffiro Ciuffoletti e il professor Marco Ricca. Interverrà anche un esponente dell’Associazione Mazziniana di Firenze. Il convegno sarà trasmesso in diretta video sulla homepage del portale del Consiglio Regionale della Toscana www.consiglio.regione.toscana.it e sarà possibile accedervi fisicamente presentando un documento d’identità alla portineria del palazzo.

Il volume presentato riscopre quattro testi: un Mazzini che pochi conoscono. La dura disamina dello stato della fede cristiana in Italia e in Occidente. La critica di una fede ammorbata dal clericalismo vaticano e dal materialismo marxista. Dal Concilio a Dio, una lettera che Giuseppe Mazzini inviò pubblicamente, nel 1870, ai membri del Concilio Vaticano I che discutevano dell’infallibilità del pontefice, accingendosi a ratificare lo scontro con la modernità che la Chiesa di Roma aveva avviato proprio sotto il regno di Pio IX. Ma anche un Mazzini autobiografico e antischiavista, i travagli di un’epoca i cui riflessi ancora condizionano la nostra cultura.

_________________________________

VENTURINA:  TERZA EDIZIONE DELLA FIERA DEI GIOVANI

La fiera si svolgerà sabato 24 e domenica 25 settembre nei locali della Fiera di Venturina. L’Associazione Culturale ONLUS “Clessidra” offre all’interno della Fiera spettacoli, stand gastronomici e decine di giochi gratuiti da gustarsi da soli, insieme ai propri amici o in compagnia degli altri visitatori! Il biglietto costa solo 3 euro.

Gare e Tornei di Videogiochi, macchine radiocomandate, Calcio Balilla, Subbuteo, giochi di strategia, giochi di carte, giochi da tavolo, giochi in Multiplayer e tanto altro. L’invito èq eulklo di partecipare per provare e giocare, sfidarsi in mille modi! Oltre ai giochi da provare tanti espositori di Fumetti, giochi, carte, gadget e oggetti curiosi e spettacolari contornati da stand gastronomici dove gustare. Nel piazzale esterno verranno dapprima esposte numerose auto elaborate o particolari e nel pomeriggio di domenica un “megaraduno” di diversi club da tutta Italia darà il via al “1° Supercar Day” di Venturina, una gara ed esibizione delle più belle auto elaborate, con musica e sfide. In entrambi i giorni si terranno Tornei Ufficiali e Sfide di Magic, WoW e Yu-gi-oh!, i famosi giochi di carte collezionabili, verranno inoltre presentati decine di giochi nuovi ed originali, autoprodotti dagli stessi inventori che li metterann o a disposizione per prove e partite. Una parte della Fiera sara’ completamente dedicata al SoftAir, un poligono dinamico ed uno fisso permetteranno di provare delle innocue riproduzioni di armi ad aria compressa.

Gli amanti della strategia, della tattica e dell’astuzia potranno cimentarsi in dimostrazioni e Tornei di Wargames con miniature splendidamente dipinte quali Warhammer, Warhammer 40.000, Il Signore degli Anelli, Warmachine e tanti altri. Non mancherà uno spazio dedicato ai piu’ piccoli e alle famiglie con gonfiabili, animazione, giochi e tantissime altre attrazioni da non perdere. Chi desidera seguire la fiera sulla rete può accedere a www.fieradeigiovani.it o Facebook (www.facebook.com/fieradeigiovani)

________________________________

SUVERETO:  BORGO DEI RAGAZZI FINO AL TRAMONTO

Torna anche quest’anno, domenica 25 settembre dalle 10.30 al tramonto, la VI° edizione del Borgo dei Ragazzi, l’antico borgo medievale di Suvereto si trasforma così nel regno dei bambini. Slogan della manifestazione: “Amicizia, fratellanza, rispetto dell’ambiente. Una giornata per giocare, pensare, divertirsi, stare insieme. Con un sorriso per tutti”.

Per il secondo anno consecutivo la manifestazione è inclusa nel calendario “Cittàslow Sunday”. Per tutta la domenica, i punti di animazione e laboratori accoglieranno i bambini provenienti da tutta la Val di Cornia e da più lontano, per questo che è ormai un atteso appuntamento.

Dal teatro alla musica, dalla ceramica al trucco, dai cantastorie ai fumetti, dai giochi matematici alla passione dei libri, dall’educazione alla solidarietà e all’accoglienza a quella per la pace, l’ambiente. E’ l’educazione alimentare e scoperta dei prodotti Bio della zona, a fare la parte del leone, riconfermiamo la collaborazione di Città dell’Olio, associazione a cui aderisce Suvereto, che con Eudania, svilupperanno laboratori per conoscere e gustare questo straordinario prodotto delle nostre colline; e Slow Food, che svilupperà laboratori che faranno riflettere e vedere ai ragazzi la differenza tra prodotti artigianali e industriali.

Quest’anno ci sarà la novità della presenza dell’Associazione Bio Val di Cornia che presenterà nella giornata vari laboratori molto interessanti e divertenti come la pestatura del vino, laboratorio del pane, la smielatura, e la merenda sana che sarà fornita ai ragazzi nel pomeriggio. Per il programma completo della manifestazione: www.comune.suvereto.li.it.

____________________________

VOLONTARIATO E WELFARE, IL CESVOT A CONVEGNO A MONTECATINI

Presentato ai giornalisti il programma della convention del volontariato toscano, organizzata da Cesvot, che si svolgerà il 23 ed il 24 settembre al Vittoria Congressi di Montecatini Terme.

La crisi economica di questi anni, insieme agli importanti processi di cambiamento sociale, economico e demografico richiede una revisione degli assetti di welfare, in modo da rendere la protezione sociale più adeguata ai bisogni sociali e più sostenibile sul piano finanziario.

L’incontro sarà organizzato per aree tematiche: diritto alla salute, programmazione socio sanitaria e ruolo del volontariato, non autosufficienza, immigrazione, integrazione e diritti di cittadinanza. Su ciascuna di queste tematiche si confronteranno studiosi, amministratori e rappresentanti del volontariato.

 

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 22.9.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    22 mesi, 25 giorni, 2 ore, 50 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it