NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 23 MARZO 2011

RIO NELL’ELBA, COSTITUITO IL GRUPPO DEI GIOVANI DEMOCRATICI

Sono una decina i giovani che hanno deciso di fondare il primo nucleo dei Giovani Democratici a Rio nell’Elba nel giorno dei 150 anni dell’Unità d’ Italia.

Data scelta non a caso per rimarcare l’orgoglio di essere italiani e la necessità forte di costruire un futuro migliore per le nuove generazioni. All’Assemblea Costituente, formata soprattutto da ragazze, ha partecipato Andrea Giorgio, Segretario dei Giovani Democratici della Toscana, il quale ha promosso una più ampia collaborazione fra il gruppo appena costituito e l’intera rete regionale dei giovani, proponendo loro di lavorare con Libera, associazione nata il 25 marzo 1995 con l’intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie. L’idea è stata subito accolta dal gruppo che promuoverà incontri tematici sul tema della legalità e della giustizia.

Le Responsabili dei Giovani Democratici sono Rachele Calonaci, eletta Segretaria e la quattordicenne Jessica Grillo. A conclusione dell’iniziazione del gruppo le ragazze hanno, poi, offerto un aperitivo al quale hanno partecipato anche gli amici cavesi vestendo i panni del Re Vittorio Emanuele II, di Giuseppe e Anita Garibaldi e delle giubbe rosse.

Fra i progetti che i GD hanno intenzione di realizzare vi è il contest che si terrà in agosto durante la festa democratica, la visita dell’Onorevole Silvia Velo, la visita di Montecitorio e la partecipazione ai campi di lavoro delle terre confiscate alla mafia. In quest’occasione Lorenzo Lambardi Vicesegretario della Federazione Pd Valdicornia – Elba, che per motivi di salute non ha potuto partecipare all’assemblea costituente, ha inviato un messaggio per comunicare la sua soddisfazione. Anche il Segretario della Federazione Pd Valerio Fabiani ha voluto esprimere la sua soddisfazione nel vedere giovani ragazzi impegnarsi per migliorare il futuro del loro Paese ed ha voluto rivolgere un sentito ringraziamento anche alla Segretario del Circolo Pd di Rio Elba, Chiara Schillaci, che con passione ed impegno ha dato vita a questo nuovo gruppo di ragazzi.

_________________________

GARA TOREMAR, INIZIATO L’ITER D’INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE GIUDICANTE

Procede a ritmi serrati l’iter per portare a compimento la gara per la privatizzazione dell a compagnia di navigazione Toremar.

Non appena scaduto il termine previsto dal bando di gara per presentare l’offerta economica per l’acquisizione della compagnia e già oggi è stato firmato il decreto dirigenziale che avvia l’iter per la nomina della commissione che valuterà le tre offerte pervenute ed i capitolati e gli investimenti proposti dai partecipanti.

La nomina della commissione richiederà un’attenta analisi per far in modo che i commissari non siano in alcun modo collegati o collegabili a qualcuna delle società offerenti. I nomi dei commissari resteranno riservati fino all’apertura delle buste, per scongiurare ogni possibilità di pressione su di loro da soggetti esterni.

La seduta pubblica in cui le buste con le offerte commerciali verranno aperte, sarà convocata nei primi giorni di aprile. Entro il 19 la commissione dovrà dare il suo p arere definitivo sul vincitore.

_____________________________

LA PUBBLICIZZAZIONE DELL’«ORO BLU» ASSEMBLEA APERTA SULL’ACQUA

Le liste civiche della Val di Cornia, Comune dei Cittadini, Forum per San Vincenzo e Uniti per Suvereto, hanno organizzato per lunedì 28 marzo a Venturina alla saletta comunale, alle ore 21 un’assemblea pubblica per parlare della pubblicizzazione dell’acqua.

«Lo scorso anno un milione e quattrocentomila cittadini hanno sottoscritto il referendum che ci sarà in primavera, e saranno chiamati a decidere se l’acqua debba essere un bene comune gestito in forma pubblica o una merce da mettere sul mercato per i grandi capitali finanziari. Le tre liste hanno contribuito alla raccolta delle firme e daranno il loro sostegno al Comitato promotore del referendum. Per questo la convocazione di un’assemblea pubblica sulla gestione del servizio nei Comuni. Una gestione con poca trasparenza e con debiti che sono stati scaricati sui cittadini con l’aumento delle tariffe (21% in 3 anni) e sulla posticipazione dei canoni che Asa avrebbe dovuto versare ai Comuni ed a dicembre del 2012 cesserà il regime di deroga».

_________________________________

A VENTURINA LA GIORNATA DELLA POESIA

La giornata della poesia si terrà sabato 26 marzo 2011 alle ore 17 presso la saletta comunale La Pira largo della fiera Venturina.

Presenta l’iniziativa Francesca Lenzi giornalista collaboratrice de “Il Tirreno”, La Bancarella editrice e la lettrice Teresa Pianese laureata in psicologia e filosofia.

Al pianoforte Viola Balestri allieva della scuola di musica filarmonica Pietro Mascagni– Venturina.  Parteciperà all’iniziativa anche Jacopo Bertocchi assessore alla cultura del comune di Campiglia.

_______________________________________

«BENTORNATO MARX!» DI DIEGO FUSARO PRESENTATO A LIVORNO

In un momento difficile per la Sinistra Italiana, in una fase in cui i Comunisti Italiani cercano di unirsi e di rilanciare la loro presenza, è possibile far rinascere un pensiero rivoluzionario? Da dove cominciare? La Federazione della Sinistra ne discute con Diego Fusaro, autore del del libro “Bentornato Marx! Rinascita di un pensiero rivoluzionario” (Bompiani, 2009), martedì 22 Marzo presso la Libreria Edison di Livorno a partire dalle ore 17:00.

Si dice spesso che “Marx è morto”: lo si fa per affermare un fatto consumato, o piuttosto per liberarsi dall’assillo di uno spettro che continua a denunciare l’assurdità di un mondo rovesciato, in cui ci si preoccupa di salvare le banche con i soldi dei cittadini, e in cui le merci sono libere di circolare in ogni dove, ma non lo sono le persone? Da questa domanda prenderà avvio la presentazione del libro organizzata dall’Associazione Marx 21° a cui parteciperanno, oltre allo stesso autore, Diego Fusaro, Michele Mazzola e Lorenzo Cosimi, rispettivamente segretari del PdCI e del PRC.

________________________________

UDC: GIUSTIZIA E’ FATTA SUL CROCIFISSO

Riceviamo e pubblichiamo.

«Il Crocifisso può essere  riportato nelle aule scolastiche italiane, finalmente Giustizia è fatta.

La grande camera della Corte Europea per i Diritti dell’Uomo ha riconosciuto la discrezionalità degli Stati sovrani su scelte riguardanti l’esposizione dei simboli religiosi nelle scuole.

Di fatto è riconosciuto il ruolo passivo del Crocifisso rispetto a forme di indottrinamento, che non sono certamente riscontrabili nella formazione pubblica italiana, perlomeno per quel che riguarda la tradizione e la cultura cattolica.

E’ l’affermazione dell’identità del nostro paese che passa anche attraverso simbologie che hanno un riferimento religioso, di fatto la cultura italiana è in simbiosi con tutti i fenomeni culturali ed artistici appartenenti alle diverse tradizioni ed in tal senso è indubbio il peso che ha avuto sotto questo profilo il cattolicesimo.

L’arte in particolar modo ha sempre trovato espressione nel riferimento religioso e nei luoghi di culto presenti in modo massiccio su tutto il territorio.

Questa sentenza è il regalo migliore che potesse fare la Corte europea per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, non dimenticando che la “Questione Romana” è l’esempio più concreto per comprendere il ruolo che il crocifisso ha avuto nella tradizione storica ed identitaria dello Stato Italiano.

Luigi Coppola (Coordinatore Provinciale UDC Livorno)

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 23.3.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    41 mesi, 1 giorno, 12 ore, 15 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it