AUTOSTRADA AURELIA: SI AVVIA UN CONFRONTO

Il segretario regionale del Pd Andrea Manciulli elaborera’ un documento frutto dell’incontro che si è tenuto venerdì pomeriggio a Firenze sulla Tirrenica che sarà poi portato all’attenzione del ministro Matteoli.  Il sindaco di Piombino Gianni Anselmi, non era presente all’incontro, rappresentato dal vicesindaco Francini.

Il sindaco Anselmi ed il PD della Val di Cornia sono infatti soddisfatti dell’accordo firmato lo scorso dicembre che prevede la realizzazione della 398. E la proposta fatta da Kutufà di azzerare il rapporto con la Sat in mancanza di garanzie per la realizzazione del Lotto Zero viene vissuta dai piombinesi come una minaccia alla loro opera.

Ma la provincia di Livorno, ed anche i comuni grossetani, barricati dietro le spalle del presidente della provincia di Grosseto, hanno ripreso speranza e cercano di rilanciare la discussione. Quanto l’esito dell’incontroche si e’ tenuto con il presidente regionale Rossi possono incidere sul progetto proposto da Sat, questo si scoprira’ nei prossimi giorni. Un primo obiettivo però è stato raggiunto: riaprire il confronto su questo argomento.

Intanto domenica 27 marzo alle 10 il Partito Democratico effettuera’ la manifestazione inizialmente prevista per sabato 26, per dire sì all’autostrada Tirrenica, sì alle sue complanari e no al pedaggio per i residenti della Val di Cornia.

In Val di Cornia, il Partito Democratico, d’accordo con tutti i vertici, vuole l’autostrada, «per noi è una priorità» ha ribadito il segretario della Federazione Valerio Fabiani. Un’infrastruttura considerata necessaria, volano per far ripartire l’economia del territorio, della Regione. Per noi si riparte dal progetto approvato dal territorio. È inaccettabile cambiare le carte in tavola in maniera unilaterale – ha detto Fabiani riferendosi ai tagli presentati recentemente con il nuovo progetto SAT – siamo consapevoli che il quadro economico è cambiato ecco perché chiediamo un tavolo di concertazione per discutere, c’erano degli impegni già presi e un disimpegno così è grave. Vogliamo stare dentro la rinegoziazione. E come Federazione ribadiamo che vogliamo anche il lotto zero, stava dentro al progetto Sat. E soprattutto non possiamo dare la sensazione di discutere all’infinito senza realizzare mai un’opera fondamentale» ha ribadito Fabiani, che ha poi concluso dicendo che «se i risultati non arriveranno la responsabilità sarà del governo».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 20.3.2011. Registrato sotto Economia, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “AUTOSTRADA AURELIA: SI AVVIA UN CONFRONTO”

  1. Graziella Guglielmi

    Ancora una volta il nostro Sindaco brilla per la sua assenza,ed ancora una volta siamo disgustati dallo strapotere del PD che gestisce i problemi come se fossero solo e soltanto una loro cosa. Ma l’autostrada è di tutti,come tutti rischiano di pagare il pedaggio, di continuare a sperare in una bretella che ci colleghi al mondo civile, e in questo “tutti” ci sono anche i non simpatizzanti del PD, quelli che vorrebbero far rispettare le proprie idee senza demandare i loro problemi a chi non si sono sentiti di dare loro voti e fiducia. Invece vediamo un tavolo di menti eccelse che sappiamo bene, anzi temiamo, possa ancora una volta sacrificarci per la loro politica. Se questi sono i giochi, abbiamo il diritto di partecipare ed è vergognoso che la Regione abbia come interlocutori solamente reppresentanti della sinistra. Cosa è questa?, Democrazia?. Direbbe Totò…ma ci faccia il piacere…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 22 giorni, 20 ore, 5 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it