NOTIZIE DALLA COSTA DEGLI ETRUSCHI DEL 5 GENNAIO 2011

UDC: MAGGIORE ATTENZIONE ALLA PERSECUZIONE DEI CRISTIANI

Riceviamo e pubblichiamo.

«Continua imperterrita la persecuzione dei cristiani in tutto il mondo, anche a Capodanno un massacro, che ha mietuto oltre venti vittime di fronte ad una Chiesa in Egitto.

Ci continuiamo a chiedere cosa faccia la comunità internazionale, quali iniziative abbia intenzione di intraprendere per difendere i cristiani che vivono la loro fede a rischio della propria vita in quei paesi orientali che non sono in grado di garantirne la sicurezza.

Abbiamo l’impressione che tutto taccia, come se ci fosse una rassegnazione consapevole ed un’impotenza ad agire od a tentare di porre la questione in modo autorevole nelle sedi preposte.

A parte le dichiarazioni di rito c’è un’acquiescenza disarmante, che dà la sensazioni di un reale timore a contrastare con strumenti forti il perpetrarsi di queste barbare aggressioni contro il mondo cristiano.

Sappiamo bene che gli interessi con quelle aree orientali, dove i cristiani subiscono continue vessazioni, sono fondamentali per l’economia occidentale, ma la sacralità della vita e la libertà di professione della propria fede,  lo sono certamente di più.

Queste non sono guerre di religione, come qualcuno vorrebbe far credere, tutt’altro, forse non sapremo mai cosa ci sia realmente sotto, ma è opportuno riflettere per capire se le responsabilità possano avere un origine, che vada sicuramente oltre il solo fondamentalismo.

Il nostro è un appello forte alla comunità internazionale, ma in particolare alle Istituzioni ed ai Mass-media italiani, nella speranza che il loro messaggio possa uscire con forza dal nostro paese per essere udito da tutte le diplomazie mondiali.

Noi, rispettosi del diritto di ciascuno a professare la propria fede, chiediamo che tutti gli Stati attendano al principio di reciprocità, che il nostro paese, l’Europa e gran parte del mondo occidentale perpetrano sul proprio territorio.

Servono interventi diplomatici precisi ed efficaci, affinchè si intervenga su quegli Stati che disattendono questo principio, gli strumenti di pressione esistono, serve solo la volontà di utilizzarli, lasciando da parte gli interessi di qualche “potere”, più o meno sconosciuto, che sicuramente potrebbe avere altri obbiettivi.

L’unione di Centro presenterà un Ordine del Giorno a difesa della Comunità Cristiana in tutte i consessi Istituzionali dov’è presente nella provincia di Livorno a partire dal Consiglio Comunale di Piombino».

UDC – Luigi Coppola

___________________________________________

PIOMBINO LEGGENDARIA – STORIA E MITI DELLA VAL DI CORNIA IN LIBRERIA

Un libro che racconta la storia di Piombino e della Val di Cornia riletta da Gordiano Lupi attraverso le leggende e alcuni elementi storici romanzati ispirati alle opere di Enrico Sole, Mauro Carrara e Licurgo Cappelletti.

Alcuni argomenti affrontati: Origini di Piombino tra storia e leggenda, Baldaccio Bruni, Cesare Borgia a Piombino, Il mistero Malopescio, Leggende sui primi Appiani, Una strega di nome Baciocca, Il mistero del Frassine, Sant’Anastasia, San Mamiliano, La vera storia di Alessandro Appiani, La ragazza dal vestito rosso, Cicciolo e il Carnevale, Luciano Costanzo e lo squalo bianco, La storia del Volterraio, Il mistero di Pia de’ Tolomei, La leggenda di Sant’Antimo, San Guglielmo e la Maremma, La leggenda di Torre del Sale, La leggenda di Torre Mozza, La leggenda della Sdriscia, Origini di Riotorto, Eresie maremmane, Leggende campigliesi, Uno scrittore di nome Aldo Zelli, Idoneo Quiriconi arbitro per sempre, Una partita leggendaria: Piombino batte Roma 3 a 1.

A Piombino lo trovate presso: LIBRERIA FENICE (via Petrarca), LIBRERIA COOP (Via Gori) e LIBRERIA TORNESE (Via Lmbroso). Per i piombinesi residenti all’estero e per gli appassionati di storia locale si consiglia di ordinare su www.ibs.it <http://www.ibs.it> .  Pag. 210 – Euro 15,00

_______________________________

SOCIALISTI: IL TURISMO PUÒ RIPARTIRE DAL PROMONTORIO

Riceviamo e pubblichiamo.

Il progetto sulla sentieristica sul promontorio, con circa 25 km di percorsi attrezzati e segnalati tra Calamoresca e Baratti, recentemente approvato, è un’ottima notizia perché può dare un forte impulso allo sviluppo del turismo anche in città, con positive ricadute sulle attività commerciali, turistiche ed artigianali. Il promontorio infatti potrebbe così diventare utilizzabile per gare di mountain bike, treking escursioni a cavallo che, se organizzate ad un certo livello, potrebbero portare anche molti sportivi e squadre a scegliere il nostro promontorio per venire ad allenarsi, con ricadute su tutto l’anno.

Sul Lago di Garda, ad esempio, sono riusciti a fare proprio questo sviluppando un turismo sportivo che porta grandi numeri. Naturalmente occorrerà dotare il tutto dei servizi necessari come spogliatoi, docce, ricoveri e rimessaggi per mountain bike, indispensabili per richiamare sportivi ed essere competitivi. Tra l’altro, tali attività potrebbero non contrastare con l’utilizzo venatorio del promontorio  regolamentandone i diversi periodi di utilizzo.

Tale progetto inoltre potrebbe favorire anche il collegamento tra  Calamoresca e Spiaggialunga con un bus navetta elettrico, così da consentire nel periodo estivo a turisti che non conoscono il nostro promontorio di frequentarlo partendo proprio da Piombino, che sarebbe ulteriormente conosciuto ed apprezzato. La diversificazione economica passa anche da un uso intelligente ed ambientalmente compatibile del nostro promontorio, che ha alte potenzialità turistiche di vario tipo sino ad adesso minimamente sfruttate e che, grazie al progetto sulla sentieristica, m anche a scelte ed investimenti conseguenti, potrebbero finalmente venire esaltate.

Stefano Ferrini

Segretario PSI – PIOMBINO

_________________________________

GLI APPUNTAMENTI DEL FINE SETTIMANA AL CINEMA TEATRO VERDI

Vediamo insieme gli appuntamenti al cinama teatro verdi di questa settimanana.

giovedi 6 gennaio – ore 15.30 , 17.30, 21.30

RAPUNZEL – L’INTRECCIO DELLA TORRE di Nathan Greno, Byron Howard

animazione, USA 2010, 94′

sabato 8 ore 21.30 – domenica 9 gennaio – ore 15.30 , 17.30, 21.30

LA BELLEZZA DEL SOMARO di Sergio Castellitto. Con Sergio Castellitto, Laura Morante, Enzo Jannacci, Marco Giallini, Barbora Bobulova.   Italia 2010, 107 min. Commedia

Info: cinema teatro Verdi via Vittorio Emanuele II – San Vincenzo (Li) – tel. 050502640

___________________________________

PIOMBINO: ATTIVO IL VARCO ELETTRONICO DELLA ZTL IN VIA XX SETTEMBRE

Definitivamente attive le telecamere nella zona a traffico limitato anche in prossimità della piazza Umberto Primo nel centro storico di Piombino. Da mercoledì 5 gennaio entrano a regime le telecamere che controllano gli accessi nella nuova area a traffico limitato, istituita nei mesi scorsi dalla Giunta comunale che include anche piazza Umberto Primo, via XX Settembre, via del Coro, il lato monte di via del Popolo e piazzetta Sant’Anastasia, davanti alle stalle napoleoniche, aggiungendosi alla precedente area individuata già dal 2007, comprendente piazza Cittadella con tutta  l’area di Marina, via Cavour davanti ai licei, via Sferracavalli, via Borgo alla Noce, piazza Manzoni.

Dopo un periodo di informazione dove non sono state prescritte multe, da domani la Polizia Municipale procederà al rilevamento degli accessi dei veicoli anche al varco elettronico, tra l’incocrocio di via XX Settembre con via Giordano Bruno. E in assenza di un regolare permesso si procederà alla sanzione.

Si ricorda che il rilascio dei permessi è disciplinato nel seguente modo:

•          I permessi di colore verde contrassegnati dalla lettera R saranno riservati ai residenti, ai possessori di autorimesse nell’area di interesse, ai cosiddetti “domiciliatari”, residenti cioè fuori del Comune di Piombino ma proprietari di appartamento nel centro storico; ai ministri di culto che svolgono attività o funzioni religiose nell’area; agli ospiti delle strutture ricettive presenti nella zona a traffico limitato con un massimo di 8 permessi da rilasciare al titolare della struttura.

Per ogni nucleo familiare possono essere rilasciate fino a due autorizzazione per veicoli di proprietà.

•          I permessi di coloro giallo con lettera C per coloro che effettuano operazioni di carico e scarico merci dalle 6 alle 10 e dalle 14 alle 17.

•          Quelli di coloro rosso con lettera S per coloro che effettuano manutenzione tecnica senza limitazioni di orario.

•          – di colore celeste con lettera B per i proprietari di posti barca e  concessionari di un posto barca in mare. Il permesso consente il transito di solo due veicoli in alternativa tra di loro verso il porticciolo di Marina e la sosta solo nelle aree predisposte.

E’ possibile inoltre usufruire di permessi temporanei per esigenze comprovate della validità massimo di due giorni dietro pagamento di 1 euro per i non residenti e operatori esterni.

________________________________________

MOZART E LA PATETICA DI ČAJKOVSKIJ AL METROPOLITAN

Lunedì 10 gennaio l’Orchestra della Toscana torna al Teatro Metropolitan di Piombino con un grande direttore, il danese Thomas Dausgaard, e il bravissimo Alessandro Carbonare, primo  clarinetto  dell’Orchestra di Santa Cecilia. Si allega il programma.

Con il direttore danese Thomas Dausgaard l’Ort presenta la Sesta Sinfonia di Čajkovskij, l’ultima della produzione sinfonica, scritta dal musicista pochi mesi prima della morte, e forse la più affascinante, pervasa com’è da una tristezza sconsolante che si spegne nella rassegnazione.

Nella prima parte del programma un’opera della maturità mozartiana, il Concerto per clarinetto e orchestra K.622. Interprete, il bravissimo Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra di Santa Cecilia dal 2003, applaudito solista alla Suntory Hall di Tokyo, come alla Carnegie Hall di New York, nonché membro del Quartetto Bibiena, vincitore del Premio Abbiati 2003. Info: Ufficio Cultura 0565/63296 Teatro Metropolitan 0565/30385

_______________________________

FESTIVITÀ NEI PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

I Parchi e Musei archeologici della Val di Cornia resteranno aperti per le festività, fino al giorno dell’Epifania. Ancora pochi giorni in cui, grandi e piccini, potranno approfittare delle vacanze natalizie per avvicinarsi alle bellezze culturali del territorio.

Il Parco archeologico di Baratti e Populonia sarà aperto al pubblico dal 2 al 6 gennaio, tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle ore 16.00, mentre a Campiglia Marittima, negli stessi giorni,  il Parco archeominerario di San Silvestro, sarà visitabile dalle ore 10,00 alle ore 17,00.

Nel centro storico di Piombino, presso il Museo del Castello e della Città, ultimi giorni per accedere alla mostra “Il Ritorno di Leonardo a Piombino” e scoprire curiose novità sul soggiorno del genio del Rinascimento in questa cittadina di mare. Il Castello sarà aperto tutti i giorni, fino al 6 gennaio, dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 19,00.

Stessi orari di apertura per il Museo archeologico del Territorio di Populonia, a Cittadella.

Dopo l’ Epifania, e per tutti i weekend successivi, il Museo di Cittadella e il Parco archeologico di Baratti e Populonia, saranno aperti al pubblico. Gli altri Parchi e Musei del sistema saranno accessibili solo su prenotazione per gruppi e scuole.

Per informazioni – tel.: 0565 226445 – prenotazioni@parchivaldicornia.it

___________________________________________

AL TEATRO VERDI  LA LIRICA, IN SCENA “L’ELISIR D’AMORE”

Venerdì 7 gennaio al Teatro Verdi si rinnova l’appuntamento con le più belle opere della lirica italiana. Alle 21.15, infatti, andrà in scena il secondo appuntamento della stagione 2010/2011. Sarà la volta de “L’Elisir d’amore” opera comica in due atti  di Gaetano Donizetti del 1832 su libretto di Felice Romani.

La versione che verrà presentata sul palco del teatro sanvincenzino è una selezione dei brani e dei duetti più famosi dell’opera in forma semiscenica, curata da Franco Bocci che farà da narratore alla vicenda collegando fra loro le varie scene e le situazioni dell’opera.

Protagonista nel ruolo di Adina sarà il soprano Chiara Panacci, il ruolo di Nemorino sarà interpretato dal tenore Leonardo Sgroi, Paolo Morelli si calerà nella parte di Dulcamara mentre Michele Pierleoni interpreterà Belcore. L’accompagnamento musicale al pianoforte sarà eseguito dal maestro Giorgio Maroni.

Per assistere allo spettacolo è possibile acquistare i biglietti presso il teatro venerdì 7 gennaio dalle ore 17.30 alle 18.30 per gli abbonati alla stagione di prosa e dalle 18.30 in poi per tutti gli altri.

Il costo del biglietto è di 12 euro per il primo settore della platea, 10 euro per il secondo settore e per la galleria. Sono previste riduzioni per gli over 65 e i ragazzi tra i 14 e i 26 anni, 8 euro, e per i ragazzi fino a 14 anni, 6 euro.

Ingresso ridotto anche per i soci Unicoop Tirreno più un accompagnatore al costo di 8 euro per platea e galleria oppure 6 euro per la categorie che già usufruiscono della riduzione.

Per informazioni è possibile rivolgersi alla biblioteca comunale al numero 0565.707273 o scrivere all’indirizzo teatroverdisv@libero.it

__________________________________

VENERDÌ 7 GENNAIO CHIUSI GLI SPORTELLI ASA SPA E ASA TRADE SPA

Il Gruppo ASA (ASA SpA e ASA Trade SpA) informa che venerdì 7 gennaio 2011 le attività commerciali del call center e di tutti gli sportelli a contatto diretto col pubblico del territorio ATO5 (Piombino, Venturina, Volterra, Portoferraio, Cecina, Rosignano Solvay e Livorno) saranno sospese, come previsto dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Settore Gas e Acqua. Le attività commerciali degli sportelli e del call center riprenderanno regolarmente lunedì 10 gennaio 2011, secondo i consueti orari.

________________________________

SERATA SWING A VENTURINA DOMENICA 9 GENNAIO

Una serata swing con tanti brani di Buscaglione coniuga cultura e divertimento nella proposta della Filarmonica Mascagni. Musica dal vivo, ballo & happy hour. Il swing italiano sarà dunque il protagonista alla Sala della Musica di Venturina dalle 20.00 in poi di domenica 9 gennaio prossimo.

La serata si propone sia come una serata da ballo con buffet di stuzzichini e assaggi vari ma anche, sopratutto, come una serata di cultura musicale per riascoltare uno stile musicale del periodo a cavallo tra gli anni ’40 e ’50 quando le uniche fonti musicali di massa erano la radio e le orchestre che suonavano rigorosamente dal vivo senza l’ausilio di nessuna tecnologia. “L’intento nostro – afferma il presidente della Filarmonica Mascagni Alvaro Mastroleo –  è di ricreare quell’atmosfera con i pezzi prevalentemente di Fred Buscaglione”. Informazioni e prenotazioni: 0565851269 – 3480367445.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 5.1.2011. Registrato sotto cronaca, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

1 Commento per “NOTIZIE DALLA COSTA DEGLI ETRUSCHI DEL 5 GENNAIO 2011”

  1. Graziella Guglielmi

    Una vecchia filastrocca diceva: ma quante belle figlie Madama Dorè, ma quante belle figlie!. Io ne prendo in prestito un pezzetto per dire: ma quante belle idee, sig.Ferrini, ma quante belle idee! E perchè non le ha proposte quando era assessore? Ma dove vive?Ora che uno sia attaccato al proprio paese c’è da capirlo, ma portare ad esempio, e di fatto paragonare Piombino ad un qualsiasi paese sul lago di Garda, mi sembra un pò esagerato.Ma se in cinquant’anni le nostre giunte non sono state capaci di inventare un passatempo qualsiasi per i nostri ragazzi, un locale da ballo, una seconda strada di accesso!!!! Va bene,il progetto c’è, e a fantasticare si fa presto e non costa niente e a far credere alla gente che sia possibile realizzarlo è altrettanto a buon prezzo. Diversificare il potenziale economico si poteva fare già da molti anni se chi poteva (e doveva) gestire avesse gestito in modo diverso le nostre risorse invece di aggrapparsi ad una industria che ha preso tutto quello che poteva restituendo in cambio solo spolverino. Ricaduta economica? Sempre in diminuzione con lo spauracchio anche di perdere quel pochissimo che riesce ancora a dare. Comunque sono qua pronta a stupirmi, ma ho l’impresione che non dovrò ricredermi. La valorizzazione turistica, il rilancio di una nuova forma di economia, l’artigianato, passano anche attraverso il solo accesso alla città, al Museo di Cittadella, al rispetto di Baratti, gli aiuti alla piccola e media impresa, alla frana di Piazza Manzoni, alla riqualificazione dei Portici, al mantenimento del nostro Ospedale; se si continua così, altro che Lago di Garda, diventeremo un’altra frazione di Campiglia. Saluti. Graziella Guglielmi
    p.s. mi permetta, ma non ha pensato che ci starebbe bene anche il parapendio?…

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 21 giorni, 14 ore, 4 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it