JSW: UGL, «SI FACCIA PRESTO, LAVORATORI ALLO STREMO»

Il sindacato UGL

Piombino (LI) –  Soddisfazione da parte di UGLM per la Task Force, ma il sindacato chiede celerità. Pubblichiamo integralmente.

«L’ incontro al MISE del 26 Marzo, come affermato da Antonio Spera, segretario nazionale UGLM, è stato sicuramente un incontro positivo.
 La Task Force che il Governo ha deciso di mettere in piedi tra Ministero dello Sviluppo Economico e Ministero del Lavoro, ci lascia ben sperare. Un approccio che come  UGL abbiamo sempre auspicato.
I ministri  Giorgetti e Orlando potranno e dovranno lavorare insieme ad un Piano Siderurgico nazionale, tenendo insieme vertenze importanti come Taranto Terni e Piombino.  Si faccia presto però, perché la vertenza di Piombino è in stallo da troppo tempo ed i lavoratori sono allo stremo.
Nel Decreto Sostegni   è stata concessa una integrazione al reddito del 10% per i lavoratori di Taranto. Integrazione che, a nostro avviso, dovrebbe essere  allargata  anche  ai lavoratori di Piombino che vivono di ammortizzatori da oramai 7 anni.
Inoltre appare sempre più evidente che Jindal non appaia ancora intenzionato a mettere sul tavolo un Piano Industriale serio e credibile. Siamo di fronte ad una multinazionale inaffidabile che a Piombino non vuole investire e auspichiamo che al più presto il Governo convochi Azienda e OO.SS.
C’è bisogno che la città e il territorio si facciano sentire attraverso mobilitazioni unitarie. C’è bisogno di unità di intenti e in questa ottica, UGLm, con grande senso di responsabilità, ha partecipato il 26 Marzo, con il suo Segretario Provinciale, al Presidio davanti al MISE.  È giunto il momento che anche le  sigle sindacali, le associazioni e i vari soggetti politici, mettano da parte le loro legittime  divisioni e diverse visioni, e lottino unite per obiettivi comuni:
Il lavoro, la dignità, la sicurezza, la sostenibilità ambientale, il futuro di questo territorio».
Segreteria Provinciale UGLM
RSU JSW UGLM
Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.3.2021. Registrato sotto Economia, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    45 mesi, 15 giorni, 0 ore, 25 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it