NOTIZIE DALLA VAL DI CORNIA DEL 15 SETTEMBRE 2020

VARIANTE RIMATERIA: ANCHE UNIRECUPERI MINACCIA LE VIE LEGALI

Piombino (LI) – Anche l’altro socio privato di Rimateria, la Unirecuperi, in una comunicazione ufficiale pervenuta al Comune di Piombino, ha ricordato gli obblighi derivanti dall’acquisto delle quote societarie dell’azienda. Nella comunicazioni si fa riferimento al percorso intrapreso dal principale azionista di Asiu di portare in Consiglio comunale la variante che modifica di fatto gli strumenti di pianificazione del territorio. 

Di fronte a una possibile ricaduta sulla capacità industriale di Rimateria, Unirecuperi ha fatto capire che la strada percorso sarà quella verso la sede giudiziaria per tutelare il proprio patrimonio.

Per il sindaco di Piombino Francesco Ferrari si tratta di un altro atto intimidatorio e una ritorsione per mettere i bastoni tra le ruote del progetto che Piombino ha scelto per il suo futuro.

Quindi alla richiesta di presunti danni di Navarra si aggiunge quella di Unirecuperi. Il sindaco Ferrari fa sapere che andrà avanti e che mercoledì la Variante Rimateria per la modifica della destinazione dei terreni di discarica andrà in Consiglio comunale.

__________________________________________

PIOMBINO: FINALMENTE ATTIVA LA NUOVA CENTRALINA PER LA QUALITA’ DELL’ARIA

Piombino (LI) – È attiva dal 10 settembre la centralina per il monitoraggio della qualità dell’aria installata dal Comune di Piombino, in convenzione con Arpat, vicino alla discarica di Rimateria. La postazione mobile, che sarà in funzione fino alla fine dell’anno, rileva i livelli di biogas con un bollettino orario consultabile in una sezione dedicata del sito Arpat alla voce “Autolab Piombino via Adige”.

«Ci siamo dotati di un ulteriore strumento – commenta l’assessore Bezzini – che possa fornire dati precisi sulla qualità dell’aria e, quindi, sull’effettivo impatto che la discarica ha sulle condizioni ambientali, in particolare a tutela di tutti quei cittadini che risiedono a poca distanza dall’impianto.

Per programmare ulteriori azioni a tutela della popolazione è indispensabile conoscere con esattezza quale sia l’impatto effettivo e se Rimateria rispetta i limiti imposti dalla legge riguardo le emissioni».

____________________________________

PIOMBINO: OGGI CARRAI ILLUSTRA IL NUOVO PIANO INDUSTRIALE

Il vicepresidente esecutivo di Jsw Steel Italy, Marco Carrai (personaggio notoriamente molto vicino a Matteo Renzi) oggi presenterà, a tre giorni dal voto per le regionali, il piano industriale per il rilancio dello stabilimento siderurgico. L’appuntamento si terrà a Piombino e non al MISE, con il viceministro dello Sviluppo economico, Alessia Morani, i sindacati, il Comune di Piombino e la Regione Toscana.

Speriamo che questa volta la presenza del viceministro consenta di capire come si realizzerà l’annunciato ingresso temporaneo dello Stato nel capitale di Jsw Steel Italy, e soprattutto quanto porterà in dote a uno stabilimento che ha assoluto bisogno di liquidità per avviare almeno quella che Carrai più volte ha enunciato come la priorità, e cioè l’efficientamento e ammodernamento dei treni di laminazione.

Oggi pomeriggio pubblicheremo un approfondimento sull’argomento.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 15.9.2020. Registrato sotto ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    38 mesi, 18 giorni, 13 ore, 1 minuto fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it