LEGA: LA COMMISSIONE D’INCHIESTA DIA CONTO DELLE RESPONSABILITA’ SU ASIU/RIMATERIA

I membri della commissione d’Inchiesta Lega con il Presidente del Consiglio ed il deputato Potenti

Piombino (LI) – La Lega replica al Consigliere comunale Pasquinelli presidente della Commissione consiliare d’inchiesta sulla vicenda Asiu/Rimateria che dopo la sua costituzione a settembre oggettivamente non ha ancora evidenziato molto delle vicende che hanno trasformato una discarica comunale per rifiuti urbani in una vera e propria montagna (da lì che in molti ormai la chiamano “Monte Puzzo”) per rifiuti speciali provenienti da ogni dove. Buona Lettura.

LEGA: LA COMMISSIONE D’INCHIESTA DIA CONTO DELLE RESPONSABILITA’ SU ASIU/RIMATERIA

«Rispondiamo al Presidente della Commissione di Inchiesta consiliare Asiu/Rimateria, Daniele Pasquinelli, con il pregio ed il tatto che deve contraddistinguere il rapporto istituzionale, riguardo le affermazioni da lui rese alla stampa verso i consiglieri Lega.

Egli addita alla Lega, immotivatamente, un atteggiamento che, dice; “non porta da alcuna parte”.

Desumiamo che si riferisca alle richieste avanzate dal nostro partito di far luce sulle eventuali responsabilità regionali e ministeriali afferenti alla vicenda della discarica e alle bonifiche.

Rappresentiamo, a tal proposito, che, dallo studio della ingente mole di documentazione pregressa e riguardante la storia delle società in corso di esame, siamo convinti non solo che possano sussistere delle responsabilità politiche delle trascorse amministrazioni della Sinistra piombinese ma, anche, che ne emergeranno ben altre in futuro, di superiore livello, di fronte alle quali, non certo per tramite di questa Commissione (ma attraverso atti di altri organi) appare doveroso perseguirne le responsabilità.

La richiesta di valutazione di possibili fatti e circostanze che potrebbero aggiungersi al lavoro della Commissione consiliare già in corso di svolgimento, non è peregrina, dal momento in cui potrebbero essere auditi soggetti che hanno avuto ruoli nelle vicende autorizzatorie, ad ogni livello.

Vorremmo sommessamente far notare che ai membri di una Commissione di inchiesta è rimessa la facoltà di segnalare fatti e documenti che possano costituire elemento di valutazione e su cui la Commissione in questione è tenuta a dare conto.

Non solo: all’ approssimarsi del termine di sua operatività (12 mesi), l’atto di proroga della operatività stessa della Commissione potrebbe garantire l’ampliamento dell’indagine stessa.

Invitiamo, quindi, il Presidente – figura garante di quel consesso – a rimanere estraneo da valutazioni dell’operato politico sui membri della sua stessa Commissione».

Sezione LEGA SALVINI PREMIER Piombino

______________________________________

______________________________________

Riportiamo nuovamente il commento (già pubblicato ieri) del Consigliere Pasquuinelli (M5S).

PASQUINELLI (M5S): SIA LA LEGA A VERIFICARE LE RESPONSABILITA’

Piombino (LI) – riceviamo e pubblichiamo dal presidente della Commissione di Inchiesta, di controllo e garanzia sulla situazione economica, finanziaria e gestionale pregressa di ASIU – TAP- RiMateria Daniele Pasquinelli (M5S).

La Lega piombinese non ha ben compreso il proprio ruolo all’interno della Commissione di Inchiesta. Riporto testualmente quanto scritto nel recente comunicato uscito a loro firma: “Chiediamo contestualmente alla commissione consiliare d’inchiesta su Asiu/Rimateria di verificare se ci siano i presupposti per perseguire una diretta responsabilità giuridica e patrimoniale di Regione Toscana e Ministero dell’Ambiente per i danni causati dalla loro inerzia”.

Questo atteggiamento non porta da nessuna parte, faccio gentilmente presente agli autori di questo comunicato che la Lega fa parte della Commissione ed è anche uno dei gruppi più rappresentati con 2 commissari all’attivo, quindi con più possibilità di lavoro ed analisi dei documenti. In poche parole o  stanno rivolgendo questa richiesta  a loro stessi, o non hanno ancora compreso finalità e funzione della commissione.

Il ruolo della Commissione Consiliare di Inchiesta è quello di fare un’analisi delle cause che hanno portato a maturare le pesanti passività di ASIU, TAP/Rimateria e successivamente produrre una relazione che sarà a disposizione di forze politiche, Giunta e  cittadinanza.

Se nel frattempo i colleghi della Lega ritengono di aver rilevato illeciti di qualsiasi natura possono tranquillamente fare ciò che qualsiasi comune cittadino può fare: un esposto alla Procura della Repubblica.

Il presidente della Commissione di Inchiesta, di controllo e garanzia sulla situazione economica, finanziaria e gestionale pregressa di ASIU – TAP- RiMateria
Daniele Pasquinelli

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 8.6.2020. Registrato sotto Foto, politica, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 27 giorni, 20 ore, 41 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it