PIOMBINO: GRANDE INTERESSE PER L’INIZIATIVA DI FDI SU LAVORO E CASA

un momento dell’iniziativa

Piombino (LI) – Fratelli d’Italia in vista delle prossime elezioni regionali del mese di maggio porrà in essere una serie di iniziative pre-elettorali che ci accompagneranno per tutta la durata della compagna elettorale con l’obbiettivo di raggiungere risultati sempre più importanti. La prima iniziativa ha avuto come tematica Lavoro e Casa, con un tavolo politico aperto alle associazioni di categoria, imprenditori, politici e cittadini.

L’evento si è tenuto Sabato  15 Febbraio  presso la sala conferenza HOTEL Centrale  in piazza Verdi. All’incontro hanno partecipato l’On. Giovanni Donzelli (Responsabile Nazionale Organizzazione Fratelli d’Italia), Giacomo Lensi (Portavoce Provinciale), Luca Baragatti (Coordinatore Cittadino Fratelli d’Italia) e Francesco Ferrari (Sindaco di Piombino).

L’iniziativa denominata “Qualefuturo per la Toscana?” ha avuto come temi “Lavoro e casa” dove Fratelli d’Italia ha ascoltato le idee e le proposte dei Cittadini e delle Associazioni riguardo agli argomenti in oggetto.

______________________

BARAGATTI: OMBRE SULL’AUTORITA’ DI SISTEMA PORTUALE

Con l’occasione riportiamo anche una nota di Luca Baragatti relativa al rinvio a giudizio per il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Stefano e Corsini e di Massimo Provinciali Segretario Generale. I fatti si riferiscono all’inchiesta sulla concessione temporanea delle banchine in un’area del porto di Livorno. Mesi fa si erano concluse le indagini . Per i fatti contestati ci sarà un processo.

«La bufera attorno all’Autorità di Sistema Portuale diviene oggi un formale rinvio a giudizio sui cui esiti non è giusto anticipare valutazioni che spettano soltanto alla magistratura, ma che getta ombre sul futuro dell’Autorità e sul regolare svolgimento delle funzioni che ricopre, viste anche le importanti questioni aperte che riguardano la nostra città.

Mentre esprimiamo solidarietà alla struttura di Piombino – dichiara Luca Baragatti, coordinatore del circolo piombinese di Fratelli d’Italia – i cui sforzi di coordinamento con quanto espresso dall’amministrazione della città sono in questa situazione particolarmente apprezzabili, invitiamo i soggetti competenti ad una riflessione che riguardi innanzitutto il persistere dei presupposti della fiducia che aveva a suo tempo motivato l’incarico.

Questa città ha bisogno di una piena operatività ed efficienza del governo del nostro porto perchéla ripresa e lo sviluppo della città non può non passare anche da questa importante infrastruttura che negli ultimi tempi, sta faticosamente ripartendo. Fratelli d’Italia non vedrebbe positiva una eventuale notizia di nuovo commissariamento dell’autorità di sistema portuale che tornerebbe a ingessare i nuovi sviluppi soprattutto sul porto cittadino».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 16.2.2020. Registrato sotto Foto, politica, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    33 mesi, 8 giorni, 11 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it