PIOMBINO: ROSSI INCONTRA SINDACATI E OPERATORI COSTA EST

un immagine del maltempo in costa est

Piombino (LI) – Incontro con i sindacati lunedì mattina, prima in Costa Est con il presidente della regione Rossi e poi in Comune sulla questione degli ammortizzatori sociali e dell’assenza di risposte da parte del governo. Nell’incontro in Comune sono state verificate le possibili azioni da mettere in campo per supportare lo stato di agitazione dei lavoratori.  Il presidente della regione al villaggio Orizzonte per i danni causati dal maltempo in Costa Est ha incontrato i balneari, rappresentati da Fabrizio Lotti. Parallelamente all’incontro con Rossi, si è svolto un incontro al Genio Civile di Livorno con i tecnici della Protezione civile del Comune di Piombino per raccogliere le schede dei danni già inviate anche in Regione.

“Non sono solo i sindacati ad aspettare una risposta dal Ministero del Lavoro, ma tutto questo territorio – ha detto Ferrini – Per questo abbiamo deciso di svolgere, come istituzioni, una pressione sul Ministero affinché questa risposta arrivi. Lo facciamo, d’accordo con le organizzazioni sindacali, richiedendo formalmente un incontro al Ministro Di Maio per venerdì 9 ed essendo presenti davanti al Ministero con gli altri sindaci ed amministratori delle città che hanno loro cittadini dipendenti di Aferpi o Piombino Logistics. Nell’occasione ribadiremo al Ministro la nostra richiesta per sbloccare le risorse necessarie alle bonifiche delle aree interne all’area siderurgica e la necessità di monitorare con estrema attenzione l’attuazione del piano industriale di JSW.

Abbiamo anche deciso di verificare, d’accordo con il presidente Rossi e con i consigliere Anselmi, la possibilità di utilizzare lavoratori in Cig a zero ore, insieme ai disoccupati di lungo periodo, in lavori per la messa in sicurezza e il ripristino di tutta la costa. Per parte nostra, nel caso in cui la Regione ritenesse possibile questa strada, siamo pronti a fare la nostra parte anche in termini economici. Dato che anche i sindacati hanno posto l’attenzione sul tema della formazione, ho informato loro sulle azioni che il comune ha messo in piedi sul tema.

Infatti, proprio domani firmeremo con i sindacati, associazioni di categoria, d’industria e commercio artigianato e agricoltura e con le scuole superiori di Piombino un protocollo d’intesa per creare una rete permanente della formazione.

In questo modo, d’accordo con l’assessore regionale Grieco, potremo comunicare alla stessa Regione, in maniera più precisa e specifica, le esigenze formative provenienti dal mondo delle imprese e del lavoro, in modo da ottenere risorse in grado di cogliere le necessità del territorio.

Per quanto riguarda i danni in costa est: “Già dalla prossima settimana – spiega Ferrini – verrà attivato il comitato di gestione Bandiera Blu come organismo operativo per affrontare la situazione insieme ai soggetti pubblici e privati, per affrontare in maniera duratura la problematica è indispensabile comunque l’apporto di Regione e Governo anche per individuare quelle azioni necessarie per limitare o ridurre in futuro eventi di questo tipo. In particolare sono necessari interventi che vadano a integrare ciò che già è previsto dalla Regione con la chiusura delle falle presenti nella striscia di roccia naturale che corre lungo tutta la Costa Est. Penso alla possibilità di integrare tale progetto con barriere soffolte, così come è stato già fatto con ottimi risultati nella parte grossetana del golfo di Follonica. Il comitato naturalmente non si limiterà a affrontare soltanto le problematiche sulla Costa Est, ma si interesserà di tutta la Costa, compresa quella urbana dove i danni non sono stati purtroppo da meno”.

Fonte: Comune Piombino

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 7.11.2018. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    16 mesi, 19 giorni, 11 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it