NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 19 GENNAIO 2018

SUVERETO: INCONTRO DIBATTITO SUL BILANCIO

Suvereto (LI) -Questa sera alle ore 21 in sala consiliare nel corso della commissione bilancio aperta al pubblico, scontro tra maggioranza e opposizione sul bilancio.

Il bilancio comunale è stato già approvato il 29 dicembre senza tener conto delle richieste dell’opposizione: «Volevamo prospettare le nostre idee e l’indirizzo da dare al bilancio – dice il capogruppo Luca Dell’Agnello – che poi la giunta e il consiglio potevano accettare o meno, ma nulla… Non vedo perché non si creda nel dialogo, ricorrendo a reazioni offensive per richieste elementari in un sistema democratico». Vedremo nei prossimio giorni cosa uscirà da questo incontro.

__________________________

IL M5S IN PIAZZA PER L’AVVIO DELLA CAMPAGNA ELETTORALE DEL 4 MARZO

Il 19 – 20 – 21 Gennaio il Movimento 5 Stelle scende in piazza per illustrare il programma elettorale in contemporanea con l’evento nazionale Villaggio Rousseau a Pescara. L’evento sarà proiettato in streaming in alcuni banchetti dai quali partirà l’opera informativa realizzata da attiviste e attivisti, portavoce, candidati e candidate alle parlamentarie.

19 gennaio 2018
Livorno, Piazza Cavour
Rosignano (Vada), Piazza della Repubblica – dalle 15:30

20 gennaio 2018
Livorno, Piazza Cavour
Volterra, Via Turazza
Rosignano (Castiglioncello) in Pineta Marradi, dalle 15.00
Piombino, Piazza Verdi
San Vincenzo Piazza della vittoria, dalle 16:30

21 gennaio 2018
Livorno, Piazza Cavour
Volterra, Via Turazza
Rosignano, Piazza della Vittoria, dalle 15.00
Piombino, Piazza Cappelletti

_________________________

PIOMBINO: PARTE L’APEA A COLMATA, PER FERRINI ESEMPIO DI DIVERSIFICAZIONE

Piombino (LI) – Al via i primi lavori di sistemazione dell’ambito produttivo di Colmata in attesa di partire con le prime opere di urbanizzazione. Dopo l’approvazione nel corso del 2017 dei tre progetti esecutivi di opere pubbliche relativi all’infrastrutturazione e all’urbanizzazione del 2° lotto dell’area, alla realizzazione del sovrappasso ferroviario da Colmata alle Terre Rosse a cura dell’Autorità Portuale, e al potenziamento dei servizi idrici integrati da parte di Asa, è stato avviato il primo stralcio di lavori preliminari con la recinzione dell’ambito. Il prossimo mercoledì saranno presentati i progetti esecutivi delle opere di urbanizzazione da avviare a breve.

“Il problema principale che aveva Piombino sul versante delle piccole e medie imprese era quello di non avere aree disponibili per insediamenti produttivi utilizzabili in tempi non biblici – afferma il vicesindaco e assessore alle attività produttive Stefano Ferrini – l’obiettivo è sempre stato quello di far partecipare le imprese ai bandi che l’accordo di programma e gli altri strumenti agevolativi regionali e nazionali mettevano a disposizione. C’erano risorse, potenzialmente anche imprese, ma non aree disponibili.
Con l’avvio dei lavori a Colmata – continua Ferrini – ci saranno le aree che consentiranno alle imprese che vogliono usufruire delle risorse disponibili di insediarsi. Aree che avranno la possibilità peraltro di essere collegate direttamente alle nuove aree del porto tramite il sovrappasso ferroviario finanziato con le opere di infrastrutturazione ed urbanizzazione previste dall’accordo di programma. La diversificazione passa anche dallo sviluppo di queste aree. ”

L’ambito produttivo di Colmata ricopre una superficie complessiva di 63.950 mq, Un’area produttiva ecologicamente attrezzata (APEA) destinata all’insediamento di attività economiche e gestita da un unico gestore, che con la partecipazione delle imprese insediate gestisce le regole e governa la gestione ambientale dell’area. In questo caso il soggetto unico dell’area, la Contadina Toscana, è una società cooperativa onlus, che nell’agosto 2013 aveva avanzato all’amministrazione comunale una proposta volta a promuovere l’attuazione dell’Apea facendosi carico della verifica di fattibilità dell’iniziativa. Sulla base di una convenzione quadro con il Comune di Piombino sottoscritta nel 2014, la “Contadina Toscana” aveva poi presentato gli elaborati del PIP di Colmata. Il piano era stato approvato nel febbraio 2016 e prevede il raggiungimento di tutte le prestazioni di carattere ambientale necessarie per la qualificazione dell’area produttiva come APEA.
Le aree sono destinate ad uso artigianale, di servizio e commerciale, con esclusione della distribuzione alimentare. (Fonte Comune di Piombino)

__________________________

PIOMBINO:  SABATO IN BIBLIOTECA CON IL “PADRE” DI FLORIAN ZELLER

Incontro preparatorio alla biblioteca Falesiana sabato 20 gennaio alle 17 con Pablo Gorini, per parlare dell’opera di Florian Zeller, “Il padre”, in programma martedì 23 al Metropolitan.

Un dramma, tragicamente attuale, che il francese Florian Zeller ha lanciato sui palcoscenici di mezza Europa, a Broadway e poi in versione cinematografica. Illustra il progressivo, devastante avanzamento di un male che è fra le piaghe più dolorose del nostro tempo: il morbo di Alzheimer. Interpretato con notevole vigore da Alessandro Haber e una inattesa leggerezza da Lucrezia Lante della Rovere, nella regia efficace di Piero Maccarinelli che sottolinea l’equilibrio fra il dramma e alcuni accenni involontariamente comici.
Info: Comune di Piombino Ufficio Cultura 0565 673296 – 429-293; cinema teatro Metropolitan 0565 30385.

___________________________

RIFIUTI: IN 130 MILA HANNO CHIAMATO NEL 2017 LA SEI TOSCANA

Sono oltre 130mila i contatti telefonici gestiti dal numero verde di Sei Toscana nel 2017 che hanno permesso ai cittadini dei 105 comuni dell’Ato Toscana sud di prenotare il ritiro gratuito a domicilio dei propri rifiuti ingombranti, ma anche di richiedere informazioni sui diversi servizi svolti dal gestore sul territorio ed effettuare segnalazioni.

Lo scorso anno sono state 119.636 le telefonate gestite. Di queste, 80.812 sono servite ai cittadini per prenotare il servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti, mentre 38.824 sono state segnalazioni e richieste di informazioni sui servizi in essere nei 105 comuni dell’Ato Toscana Sud.

Oltre al numero verde – 800127484 – sono in aumento anche i contatti tramite email. Oltre 11mila le comunicazioni effettuate tramite il portale internet www.seitoscana.it gestite lo scorso anno. Sei Toscana infatti offre al cittadino la possibilità di richiedere informazioni, fare segnalazioni e prenotare il ritiro dei propri rifiuti ingombranti anche attraverso la compilazione di una scheda-richiesta presente sul sito internet aziendale oppure inviando una semplice mail all’indirizzo ingombranti@seitoscana.it.

Oltre alla prenotazione del ritiro dei rifiuti ingombranti, i cittadini hanno contattato il numero verde di Sei Toscana anche per richiedere informazioni relative all’attivazione di nuovi servizi sul territorio (come ad esempio il porta a porta, la raccolta dell’olio alimentare esausto, ecc.); sui giorni e gli orari di apertura delle strutture a servizio della raccolta (centri di raccolta e stazioni ecologiche) e per effettuare segnalazioni al gestore.

Il numero verde di Sei Toscana – 800127484 – impiega complessivamente 12 operatori a servizio dei 105 comuni dell’Ato toscana Sud ed è attivo tutti i giorni da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 13:30 alle 17. Il venerdì dalle 9 alle 13.

Per garantire un servizio sempre più efficiente, è a disposizione dei cittadini anche una segreteria telefonica attiva in caso di intenso flusso di chiamate e nei giorni di chiusura (sabato e domenica) dove è possibile lasciare il proprio recapito per essere ricontattati dagli operatori di Sei Toscana e procedere poi a tutti i servizi in essere.

Il numero verde di Sei Toscana – 800 127 484 – è gratuito sia da rete fissa che mobile.

____________________________

PIOMBINO: INCONTRI SUL ROCK ALLE SCUOLE MEDIE

Piombino (LI) – Continua il progetto Covergreen, musica da guardare e da ascoltare, un’idea nata da un gruppo di amici/musicisti, Massimo Panicucci, Federico Botti, Luca Pallini e Andrea Fanetti che hanno vissuto il periodo storico della musica rock progressive fine anni ’60 e anni ’70.

Mentre è in preparazione la 3° edizione delle iniziative dedicate alle copertine dei dischi e alla cultura musicale e artistica di quegli anni con il patrocinio del Comune, il gruppo sta portando avanti altre iniziative con la scuola media “Guardi” di Piombino, per far conoscere ai ragazzi quel periodo così importante di affermazione di un genere che ha cercato

Il 12 gennaio si è svolto un incontro con gli studenti delle classi terze D, E, L del plesso di Via Togliatti, durante il quale sono stati proiettati e illustrati alcuni filmati di brani relativi ai maggiori esponenti della musica inglese e italiana.

La magia di brani senza tempo come “ Perfect day“ di Lou Reed, “Time” dei Pink Floyd, “Starman” di David Bowie,” I know what I like” dei Genesis,” All you need is love” dei Beatles e “Impressioni di settembre”della PFM ha affascinato i ragazzi che hanno potuto in questa occasione conoscere i vinili e la grafica delle cover realizzate da artisti di altissimo livello.

L’intervento si inserisce in un percorso intrapreso dalle classi relativo al progetto eTwinning dal titolo “ Rocking around Europe” che vede coinvolte scuole della Francia, Polonia, Turchia e Grecia. Referenti del progetto le docenti di inglese Enza Parenti, Silvia Garbini e Marta Biagini, le docenti di lettere Elena Scalzini, Letizia Braschi e Mariella Canova, l’insegnante di arte Chiara Francesconi e l’insegnante di musica Luciano Ricci.
Attraverso la comunicazione in lingua inglese , gli studenti condividono idee, foto, video e emozioni sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie e della musica.

La tappa finale del progetto sarà l’allestimento di una mostra, nei locali della scuola di cover realizzate dai ragazzi e l’esecuzione di brani da loro scelti.

“E’ sempre bello trovarsi assieme ai ragazzi per poter portare il nostro piccolo contributo e condividere con loro suoni ed emozioni di quel periodo – commentano i rappresentanti di Covergreen – ed è nostra volontà continuare con questi progetti, con le scuole medie e con le superiori, perché il nostro vuole essere un progetto culturale da condividere con quante più persone possibile”.
________________________

CASTAGNETO: L’IMPOSTA DI SOGGIORNO VALE ANCHE PER I TURISTI IN ALLOGGI PRIVATI

Castagneto C.cci – E’ questa una importante novità, in attuazione della vigente normativa, infatti la L.R. 86/2016 e successivamente il D.L. 50/2017 introduconio tra le strutture extralberghiere soggette al pagamento dell’imposta di soggiorno anche le cosiddette locazioni turistiche (seconde case adibite ad affitti turistici). Ciò oltre a dare certezze rispetto ad un incremento delle presenze “certificate”, consente un fotografia più reale del nostro territorio in termini di presenze turistiche, con incremento di risorse da destinare a valorizzare e migliorare i servizi rivolti ai turisti.
Dal 2018 quindi anche i turisti ospiti nelle abitazioni private dovranno pagare l’imposta di soggiorno.

La gestione di questa importante novità sarà possibile grazie all’utilizzo di un programma specifico di software in grado di individuare anche i soggetti privati che effettuano locazioni turistiche
Non ci sarà quindi più differenza tra chi soggiorna in campeggio o in hotel o in agriturismo e quelli che soggiornano nelle abitazioni private, tutti saranno chiamati al pagamento dell’imposta di soggiorno dovuta (per le locazioni turistiche l’imposta applicata è pari a 1 euro a pernottamento).

L’applicazione di questa nuova normativa interesserà molti cittadini per la riscossione e il conseguente versamento al Comune dell’imposta di soggiorno pagata dai turisti che soggiornano nelle loro strutture. Per questo c’è la più ampia disponibilità dell’Amministrazione a fornire tutto il supporto possibile perché questa attività possa essere garantita con regolarità e nel contempo dia la possibilità di maggiori risorse da destinare ad interventi specifici nel settore turistico oltre a servizi per l’intera collettività.
In questi giorni sono in partenza le prime lettere per invitare i proprietari o gli intermediari a presentarsi presso l’Ufficio Tributi per ricevere le prime informazioni e per iscrivere i propri immobili oggetto di locazione turistica in modo da non incorrere in sanzioni.

Le agenzie immobiliari operanti sul territorio comunale, sono già state informate in una riunione tenuta il 9 novembre 2017 e anch’esse sono chiamate a regolarizzare la loro posizione.
Il lavoro di verifica delle locazioni turistiche sarà condotto anche in collaborazione della Guardia di Finanza.

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 19.1.2018. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    12 mesi, 19 giorni, 10 ore, 20 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it