«OCCHIO ALLA QUAGLIA» PARTONO LE OSSERVAZIONI ALLA VARIANTE AFERPI

due rappresentanti di "Articolo 1-Camping CIG"

Alcuni rappresentanti del Comitato

Piombino (LI) – Il “Comitato Per…” ha indetto una conferenza stampa per informare gli abitanti di Piombino e della Val di Cornia che dal 16 novembre al 14 gennaio 2017 è possibile presentare osservazioni alla “Variante Aferpi”. Il comitato per questo, ha già preparato una ventina di osservazioni che presenterà a breve all’amministrazione comunale e che inoltre saranno messe a disposizione della cittadinanza tutta per poterle valutare e, se condivise, presentare anche singolarmente.

due rappresentanti di “Articolo 1-Camping CIG”

Le venti osservazioni già preparate alla “Variante Aferpi” saranno a firma dei cittadini iscritti al “Comitato Per…”, e sostenute anche dalle associazioni  “Lavoro Salute e Dignità”, “Articolo 1-Camping Cig”, Legambiente, “Restiamo Umani” e Wwf.

I documenti saranno a breve scaricabili dalla pagina Facebook del “Comitato per…” e di alcune delle principali testate giornalistiche del territorio che hanno già dato disponibilità a diffonderle.

l’area umida del Quagliodromo

Inoltre per sensibilizzare la popolazione il giorno domenica 18 dicembre in collaborazione con il WWF provinciale il “Comitato Per…” e le associazioni che hanno dato adesione organizzeranno  una iniziativa alla scoperta del “Quagliodromo” dal titolo “Occhio alla quaglia”.
Nel contesto ci sarà anche l’osservazione delle specie presenti nell’area ed un tour del percorso della prevista nuova ferrovia targa Aferpi. Al termine  pranzo comunitario “al sacco”.

«In questo momento così complesso – hanno concluso i sostenitori dell’iniziativa –  è  dovere dei cittadini e dell’amministrazione comunale di tutelare il nostro territorio che è l’unica vera  eredità che abbiamo in prestito, e che dobbiamo restituire responsabilmente alle future generazioni».

________________________________________

PERCHE’ E’ NATO IL “COMITATO PER…”:

Il “Comitato Per…”, è stato ricordato in conferenza stampa,  è un Comitato di scopo nato per difendere i 76 ettari del Quagliodromo da una fabbrica che è già grande 950 ettari e che non ha davvero bisogno di altro spazio di pregio in Costa Est; affinché il tracciato della SS398 rimanga sul percorso già approvato e dichiarato DEFINITIVO e non sotto le finestre dei piombinesi; e affinché partano le bonifiche del SIN di Piombino ferme da almeno 20 anni.

SCOPI E OBIETTIVI DEL “COMITATO PER…”:

Il “Comitato Per…” è per la diversificazione e non per la desertificazione di Piombino e della Val di Cornia. Vuole che in città riparta il lavoro e si torni a colare acciaio “pulito”, compreso anche il treno rotaie, ma questo non significa, secondo i sostenitori del movimento «che dobbiamo per forza sacrificare il Quagliodromo, il percorso della SS398, la nostra dignità imprenditoriale locale o peggio la nostra salute».

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 9.12.2016. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    39 mesi, 26 giorni, 0 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it