MALTEMPO IN VAL DI CORNIA, FORTE GRANDINATA NEL POMERIGGIO

Piombino imbiancata dopo la grandinata di oggi

Piombino imbiancata dopo la grandinata di oggi

FIRENZE – “La sala operativa regionale sta monitorando attentamente la situazione insieme ai comuni colpiti e alla Protezione civile provinciale. Abbiamo già inviato diverse squadre per verificare i danni in particolare al sito archeologico di Baratti.” Così l’assessore regionale all’ambiente e alla Protezione civile Federica Fratoni dopo il nubifragio che ha colpito la Val di Cornia.

Il fiume Cornia stamani ha superato il livello di attenzione anche se i livelli delle acque sono già in diminuzione, segnale che l’ondata di piena e’ gia’ passata.

Stesso discorso per il fiume Cecina, altro osservato speciale della provincia di Livorno, per il quale l’ondata di piena alla foce e’ attesa per la tarda mattinata: anche in questo caso i livelli del fiume a monte sono comunque in diminuzione.

Per quanto riguarda i danni, al momento nel comune di Piombino si registra la situazione più difficile con allagamenti diffusi soprattutto nella zona del promontorio e in aree di pianura come in località Asca, Colmata, Fiorentina e in ambito rurale in località Sdriscia. Sono allagati diversi piani terra di abitazioni, diverso scantinati e piazzali di aziende. Forte grandinata verso l’ora di pranzo che ha causato danni ad alcune linee telefoniche.

Frane localizzate nelle aree attorno al centro urbano a Salivoli e Diaccioni, nella zona Asca, nella zona Morticino. Piccoli smottamenti anche nell’area dell’ospedale Villa Marina. E’ stata interrotta la viabilità verso Baratti Populonia. Chiuse oggi la scuola primaria di Populonia e la scuola d’infanzia di Ponte di Ferro.

Sotto controllo la situazione a San Vincenzo dove piove da stamani con forte vento di mare. Due squadre della protezione civile e la Misericordia di S. Vincenzo sono impegnate al Park Albatros e al villaggio Riva degli Etruschi. Allagati anche diversi condomini in via Indipendenza e in via Emilia Romagna. Chiuse tutte le scuole.

A Campiglia sono tuttora in atto sporadici fenomeni di rovescio di durate breve ed intermittente.

In corso sopralluoghi di monitoraggio da parte del Consorzio di bonifica, della Polizia municipale, delle squadre esterne dei tecnici della Protezione civile.

Il Sindaco di San Vincenzo Alessandro Bandini, chiuse le operazioni della centrale operativa comunale della protezione civile avvenuta nel pomeriggio di oggi e visto che nel territorio comunale è cessato lo stato di allerta meteo e che non sono ravvisate altre particolari criticità, comunica alla cittadinanza la cessazione dello stato di allerta, la ripresa delle normali attività, comprese le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, per il giorno 30/10/2015. Comunica altresì la riapertura dell’asilo nido e di tutte le altre attività e servizi correlati. Informa, inoltre, che, congiuntamente agli altri Sindaci del territorio, si attiverà nei confronti della Regione Toscana affinché sia riconosciuto lo stato di calamità naturale sul territorio interessato.

All’isola d’Elba, a Rio Marina, si sono registrati vari smottamenti lungo i versanti a monte delle viabilità e allagamenti delle aree urbane per mancata ricezione del sistema fognario . Chiusa la strada del Porticciolo , la strada di Ortano, la strada Panoramica a causa di smottamenti. Risulta intransitabile la viabilità nel centro urbano del capoluogo in località Annunziata per l’accumulo di materiale inerte trasportato dalle acque meteoriche.

Forti piogge hanno interessato anche la provincia di Lucca. Nel comune di Barga una frana nella via interna all’abitato di Sommocolonia ha asportato circa metà carreggiata della strada e una famiglia risulta al momento isolata, l’accesso alla loro abitazione è consentito solo a piedi.

_________________________

IL PREFETTO DI LIVORNO FA VISITA A CAMPIGLIA MARITTIMA

La prefetta di Livorno ha fatto visita poco fa al Comune di Campiglia Marittima nell’ambito del tour per portare solidarietà ai comuni della val di Cornia pesantemente colpiti dal maltempo. E’ stata ricevuta dal vicesindaco Jacopo Bertocchi che ha fatto il punto della situazione sugli eventi di ieri e di questa mattina.

Intorno alle 11.30 ha ricominciato a piovere e un temporale piuttosto violento ha causato nuovi allagamenti e interruzione della via di Rimigliano e delle Caldanelle e via dei Molini. Le squadre stanno già operando per ripristinare la viabilità.

“Apprezziamo la vicinanza della prefettura poiché il coordinamento tra istituzioni è fondamentale in questi casi – afferma Bertocchi – colgo l’occasione per ringraziare il nostro staff di protezione civile formato dal personale tecnico comunale che è stato impegnato dalla mattinata di ieri e nella notte nella gestione dell’emergenza”.

__________________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 29.10.2015. Registrato sotto ambiente/territorio, Foto, Toscana-Italia, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    9 mesi, 24 giorni, 16 ore, 0 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it