NOTIZIE DALLA COSTA ETRUSCA DEL 1 OTTOBRE 2014

FUSIONE TRA MOBY E TIRRENIA, ONORATO ATTACCA
(ANSA) – MILANO – Il presidente di Moby, l’armatore Vincenzo Onorato, fa pubblicare sui quotidiani economici una pagina a pagamento nella quale attacca il suo ex socio Clessidra e l’amministratore delegato di Tirrenia per la mancata fusione tra i due gruppi, con ricorso a un arbitrato. Ma gli altri soggetti non ci stanno e rimandano le accuse al mittente.
«Io mi sento preso in giro – afferma Onorato in relazione alla battaglia in corso tra i soci della compagnia di trasporto marittimo privatizzata nel 2011 – perché gli accordi sottoscritti con il sorriso furono disattesi dopo pochissime settimane di lavoro. L’amministratore delegato di Tirrenia si schierò immediatamente con il socio finanziario (cioè Clessidra, Ndr.) e la Tirrenia in breve divenne il peggior nemico di Moby», spiega Onorato, che sostiene come “ogni soluzione prospettata, anche finanziaria, è stata rifiutata” e come la sua famiglia non faccia finanza, ma impresa. Il fondo Clessidra guidato da Claudio Sposito giudica «gravissime e infondate le affermazioni» di Onorato e «si riserva di agire in ogni sede» nei suo confronti «a tutela della propria immagine e per il risarcimento del danno». In una nota il fondo rileva in particolare che «la mancata fusione tra Moby e Tirrenia non è certo imputabile a Clessidra, ma dipende dal provvedimento del 18-23 settembre 2013 dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato». Secondo Tirrenia Compagnia Italiana di Navigazione «il piano industriale originario, approvato da tutti i soci, fu fatto prima dell’acquisizione del ramo d’azienda Tirrenia con i pochi dati disponibili. Solo in seguito si è palesato il sensibile deficit delle tratte in convenzione: per questa ragione è stata applicata una clausola del contratto che prevede la salvaguardia dell’equilibrio economico finanziario grazie alla quale è stato possibile rivedere alcune tratte in perdita», afferma una nota. «L’amministratore delegato di Compagnia Italiana di Navigazione non si è mai ‘schierato’ a favore di alcun socio, bensì dalla parte di Tirrenia lavorando costantemente con lo scopo di mantenere i livelli occupazionali, migliorare la flotta e i servizi, unificare i turni di lavoro, migliorare i conti della società, aprire un dialogo con le istituzioni sarde e sviluppare i rapporti con le istituzioni nazionali. Ad oggi tutti obiettivi centrati», conclude la nota.
______________________________________
QUESTO AUTUNNO CONTINUANO I “VENERDI’ DELL’OSSERVATORIO” PER AMMIRARE LE STELLE 
Nelle prossime settimane, a cura dell’Associazione Astrofili di Piombino, proseguirà l’apertura al pubblico dell’Osservatorio Astronomico di Punta Falcone. Il consueto appuntamento estivo con “I Venerdì dell’Osservatorio” avrà quindi una lunga appendice dedicata all’osservazione del cielo autunnale. Il primo appuntamento è quindi per il 3 ottobre, con osservazioni al telescopio a partire dalle ore 21:30.
Le successive serate astronomiche cadono nel periodo di svolgimento della Settimana della cultura in Toscana (www.coolt.toscana.it), iniziativa a cui l’Associazione Astrofili aderirà con le serate del 10 e del 17 ottobre. L’appuntamento con le stelle è promosso a livello regionale dal CAAT (Coordinamento delle Associazioni Astrofile Toscane.)
«Questo periodo dell’anno offre l’opportunità per innumerevoli interessanti osservazioni – fanno sapere dall’Associazione Astrofili – . Sull’orizzonte occidentale si possono ancora individuare Saturno e Marte. Non mancheranno le consuete osservazioni telescopiche della Luna. A Sud-Ovest si possono ancora ammirare le costellazioni che hanno dominato il cielo estivo, l’Aquila, la Lira, il Cigno. A Sud e fino allo zenit brillano le costellazioni autunnali: l’Ariete, Pegaso, Andromeda, il Perseo, Cassiopea, mentre ad Est vedremo sorgere le stelle che saranno protagoniste del cielo invernale: Auriga, Toro e, in tarda serata, Orione.Il programma delle osservazioni dipenderà naturalmente dalle condizioni meteo .Con questo autunno astronomico l’Associazione Astrofili piombinese festeggia un significativo traguardo raggiunto grazie ad una incessante attività dedicata alla divulgazione: un milione di pagine visitate sul sito internet dell’associazione (www.astropiombino.org) dalla creazione (estate 2009) ad oggi. Una dimostrazione concreta – concludono dall’Associazione – che anche una associazione di volontariato locale può dare un proprio contributo non trascurabile alla diffusione della cultura scientifica e della conoscenza della volta celeste.»
Per prenotare le visite e avere aggiornamenti sullo svolgimento delle serate astronomiche si consiglia di prenotare la visita telefonando al n° 320 4126725.
________________________________________________
OLIO, L’ASSESSORE REGIONALE SALVADORI: «BENE PROGETTO PER EDUCARE BAMBINI A QUALITA’ IGP TOSCANO»
(TOSCANA NOTIZIE) – FIRENZE – «Quello dell’olio è un settore che merita e necessita di promozione, sopratutto dopo i pesanti attacchi che ha subìto anche di recente. Il nostro olio è il migliore, ha qualità peculiari anche sotto il profilo salutistico, e ben venga un progetto di educazione alimentare che punta sui bambini, perchè attraverso di loro possiamo pensare di cominciare a rieducare il gusto anche dei grandi.» Così si è espresso l’assessore regionale all’agricoltura, Gianni Salvadori, che oggi ha preso parte alla presentazione del progetto «L’olio buono in tutti i sensi» lanciato dal Consorzio dell’Olio Extravergine di Oliva Toscano Igp, con il patrocinio della Regione.
Il progetto, che quest’anno coinvolgerà tutte le province della Toscana, interesserà circa 3 mila bambini delle scuole elementari. Attraverso un libretto fiabesco, che ha l’olivo e l’olio come protagonista, e un percorso guidato, i bambini verranno condotti a familiarizzare con le piante, i frutti e i processi di produzione, visiteranno i frantoi e assaggeranno l’olio, in modo da imparare a riconoscere l’olio Toscano e la sua qualità. L’attenzione sarà anche focalizzata sul logo che caratterizza l’Igp, in modo che fin da piccoli i bambini sappiano riconoscere il marchio che identifica l’Olio extravergine di oliva Toscano Igp.
A proposito di olio e di olivicoltura l’assessore Salvadori ha poi ribadito il forte impegno della Regione a sostegno delle aziende del settore. «Con il prossimo Programma di Sviluppo Rurale – ha detto Salvadori – investiremo in maniera consistente su questo settore e daremo alle aziende un sostegno vero che le aiuterà sul piano della competitività. Stiamo lavorando perchè i bandi escano fra novembre e dicembre prossimi.»
_______________________

RENZO MOSCHINI: «QUALCOSA SI MUOVE PER I PARCHI»

Val di Cornia – Renzo Moschini, fondatore di Federparchi, commenta l’allarmante contesto nazionale sui parchi e auspica conferme concrete di un cambio di direzione. Riceviamo e pubblichiamo integralmente.

«Tra le questioni ambientali che animano un dibattito spesso virulento dal paesaggio alla difesa del suolo ai ritornanti rischi di cementificazione con leggi, ai parchi è riservata tutt’al più qualche cronaca locale ‒ inizia Moschini ‒. Eppure il contesto nazionale più allarmante non potrebbe essere. E a renderlo tale sono ad esempio i contrasti anche nello schieramento ambientalista che considera giustamente le proposte di legge in discussione al senato una cura peggio della malattia. Ma finora, anziché prenderne atto per battere altre vie, si è preferito  far finta di niente. Ora invece da quel che è dato capire anche in sede politico-parlamentare sembra si sia avvertita l’esigenza di mettere mano ad una intesa ragionevole e responsabile in grado di far uscire i parchi dall’attuale strettoia paralizzante.

Ci auguriamo naturalmente che non si tratti soltanto di “voci”, ma seguano presto conferme concrete e non si tratti ancora una volta di un falso allarme. Le competenze e le conoscenze giuste non mancano certo a questo parlamento che deve però ricordarsene più e meglio di quanto abbia fatto finora. Speriamo perciò che dopo tante latitanze ed errori anche per i parchi sia giunto il momento per ritrovare una discussione e una riflessione di cui hanno urgente bisogno».

Renzo Moschini

________________________

“PASOLINI” AL CINEMA TEATRO VERDI

San Vincenzo (LI)- Il Cinema Teatro Verdi di San Vincenzo proietterà, da venerdì 3 a domenica 5 ottobre, il film Pasolini di Abel Ferrara con Willem Dafoe, Ninetto Davoli, Riccardo Scamarcio, Valerio Mastandrea, Giada Colagrande Francia con il seguente orario: venerdì 3 e sabato 4 alle ore 21.30, domenica 5 alle ore 17.30, 19.30, 21.30.

Ecco la recensione del film firmata da Paolo D’Agostini e pubblicata su La Repubblica: «Se la missione era quella di biografare l’ultimo tratto della vita del poeta, la giornata che precede il suo assassinio nella notte del 2 novembre 1975, Ferrara (autore discusso e discontinuo che ha realizzato almeno un grande film con ‘Il cattivo tenente’) è entrato nella missione mescolando filologia e libertà. (…) Tra i tanti fatti ed elementi di verità domina però lo sguardo di un regista che voleva a sua volta provare a ‘filmare la poesia’.  (…). Alternando cadute a momenti ispirati. Bello o riuscito? Intenso, sì, e appassionato».

Info:  tel.  0565-701918, 393-9204347, www.cinemateatroverdi.it

________________________

PRIME VITTORIE PER IL M5S PIOMBINO

Riceviamo e pubblichiamo integralmente dal M5S di Piombino.

«Ieri in Consiglio Comunale abbiamo presentato 2 importanti mozioni: una passata all’unanimità e l’altra con la quasi totale maggioranza del Consiglio.

La prima vittoria è stata possibile grazie al lavoro dei Parlamentari del MoVimento 5 Stelle, che sono riusciti ad inserire un emendamento alla Legge di Stabilità 2014, che ha modificato la L.222/1985 che regolamenta l’8X1000.

Noi a Piombino quindi abbiamo presentato una mozione impegnando così la giunta ad inoltrare la specifica “Domanda per richiesta contributo a valere su quota 8X1000 dell’IRPEF a diretta gestione statale – anno 2014”. La stessa mozione era stata presentata anche da Spirito Libero e per praticità, in sede di discussione della mozione stessa, abbiamo deciso di fare una sintesi delle due mozioni e presentarne una unica. E’ così che riusciremo a dare un forte sostegno alle strutture scolastiche piombinesi che, come sappiamo, hanno urgente bisogno di ristrutturazioni. A tale scopo, come ci ha comunicato l’Assessore ai lavori pubblici C. Capuano, è stato redatto dagli Uffici Comunali un progetto volto al rifacimento del tetto della palestra della scuola Andrea Guardi.

Con l’altra mozione, invece, è stato dato mandato al Sindaco e alla Giunta di creare un percorso partecipato aperto alla cittadinanza per l’individuazione dei cittadini piombinesi più apprezzati dalla collettività per l’intitolazione di vie, strade ed edifici pubblici.

Tale mozione è stata presentata dal M5S e da Rifondazione Comunista, ma in sede di discussione ha visto la firma anche del PD per poi essere approvata da tutto il Consiglio Comunale, con la sola astensione di Ferrari Sindaco/Forza Italia.

Non meno importante è stata la sottoscrizione e l’approvazione da parte della quasi totalità del Consiglio Comunale della mozione presentata da Rifondazione Comunista, su iniziativa dell’Associazione Laicità e Diritti, relativa alla trascrizione dei matrimoni same sex contratti all’estero.

Il Consiglio Comunale è durato per tutto il giorno ed è terminato intorno alle 19.30, con molti punti all’ordine del giorno ancora da discutere, tra i quali le nostre mozioni su “Orti Sociali” e “No Carbone”.

Invitiamo quindi tutti i cittadini ad assistere al prossimo Consiglio Comunale».

MOVIMENTO 5 STELLE PIOMBINO

______________________

PINO BERTELLI SULLA FOTOGRAFIA DELLE MATITE SPEZZATE

Si terrà a Napoli dal 20 al 25 ottobre 2014 una mostra fotografica di Pino Bertelli per il festival del cinema dei diritti umani al forum mondiale delle culture.

______________________

Print Friendly, PDF & Email
Scritto da il 1.10.2014. Registrato sotto cronaca, Foto, ultime_notizie. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

DA QUANTO TEMPO...

  • QUANTO E' PASSATO DAL 1 LUGLIO 2017 DATA TERMINE DELL'ACCORDO DI PROGRAMMA CON CEVITAL?

    Nonostante l'addendum all'accordo di programma, senza il quale Rebrab sarebbe diventato Padrone a tutti gli effetti dello stabilimento, tale data viene comunque considerata dalla nostra testata come quella di inizio della crisi economica reale di Piombino. Da allora sono passati solo
    17 mesi, 17 giorni, 13 ore, 52 minute fa

Pubblicità

Galleria fotografica

CorriereEtrusco.it - testata giornalistica registrata al Tribunale di Livorno al n.19/2006. Direttore Responsabile Giuseppe Trinchini. C.F. TRNGPP72H21G687D
I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.
Tutti i loghi e i marchi sono dei rispettivi proprietari. I commenti sono di chi li inserisce, tutto il resto copyright 2018 CorriereEtrusco.it